La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I.C. “G. Rodari” L’AQUILA Progetto di educazione alimentare Scuola Primaria di PILE classe 1^ B a.s. 2013-2014 “Buon appetito... senza spreco!” con Action.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I.C. “G. Rodari” L’AQUILA Progetto di educazione alimentare Scuola Primaria di PILE classe 1^ B a.s. 2013-2014 “Buon appetito... senza spreco!” con Action."— Transcript della presentazione:

1 I.C. “G. Rodari” L’AQUILA Progetto di educazione alimentare Scuola Primaria di PILE classe 1^ B a.s “Buon appetito... senza spreco!” con Action Aid

2 Il Progetto di educazione alimentare, in collaborazione con Action Aid, ha un percorso didattico che viene affrontato in modo da permettere un approccio guidato all'acquisizione di comportamenti corretti di educazione alimentare e ambientale in materia di consumi responsabili per sensibilizzare gli alunni e le loro famiglie al rispetto del cibo, contro lo spreco dell'ambiente naturale. Noi insegnanti negli anni, soprattutto a mensa, notiamo che le bambine e i bambini hanno con il cibo approcci differenti e di diffidenza. Questo piccolo lavoro ha avuto come scopo quello di far riflettere le alunne e gli alunni sull’importanza dell’alimentazione e sul ruolo dei cibi, cercando di coinvolgere anche le famiglie. Il progetto ha caratteristiche interdisciplinari in quanto prevede l'attuazione di attività in scienze, storia, geografia, italiano, immagine, matematica, tecnologia…

3  Perché si mangia?  Un’indagine statistica: la nostra merenda preferita  Cos’è l’alimentazione?  Le Sostanze Nutritive  La provenienza delle sostanze nutritive  Noi onnivori  I 5 colori di frutta e verdura  Il diverticibo  Quali sono i gruppi alimentari? Ecco gli argomenti trattati:  A cosa servono?  Enigmistica  Filastrocca “Nell’Orto”  Come facciamo a sapere che ci stiamo alimentando bene?  La piramide alimentare  Un menu equilibrato  …e tutto il resto?  Osservazioni finali e risultati  Raccontiamo

4 Gli alunni di IB hanno così risposto… «Per diventare grandi» « Per essere forti» « Perché mi viene fame» «Perché i cibi sono buoni» « Si mangia per mangiare» «Così non vengono le malattie» «Per diventare belli» «Per far venire i muscoli» « non è tutto buono quello che mangio» «Mi piacciono tanto le banane» «Le carote fanno bene agli occhi» «Il latte serve alle ossa» «Mamma dice che mi piacciono solo le schifezze » «Non si devono mangiare solo le merendine». «mamma a merenda mi dà sempre le carote o i finocchi» « … ma qualche panino fa bene a merenda». PERCHE’ SI MANGIA? Per fare i muscoli Per crescere Per diventare grandi Perché viene fame Per pensare Per mangia re Per essere forti Perché è buono

5 NELLA NOSTRA CLASSE ABBIAMO FATTO UN’INDAGINE: QUAL E’ LA MERENDA PREFERITA E CI SIAMO ACCORTI CHE CI PIACCIONO TROPPO LE PIZZE, LE MERENDINE, LE CIOCCOLATE

6 Il nostro corpo è come una macchina e come tutte le macchine per funzionare ha bisogno di carburante. Il nostro carburante è il cibo. Il cibo, contiene le sostanze nutritive necessarie per crescere e stare in salute. COS’E’ L’ALIMENTAZIONE?

7 LE SOSTANZE NUTRITIVE Ma non tutti i cibi contengono le stesse sostanze nutritive, ed è per questo che dobbiamo cominciare a conoscere ciò di cui il nostro corpo ha bisogno e sapere ciò che dobbiamo mangiare. I principi nutritivi sono le sostanze contenute nel cibo, necessarie alla nostra crescita PRINCIPI NUTRITIVI

8 LA PROVENIENZA DELLE SOSTANZE NUTRITIVE Le Sostanze nutritive si trovano nella carne che proviene dagli animali Nel pesce Nei formaggi che derivano dal latte quindi di origine animale. Nelle uova di origine animale Nella frutta e verdura di origine vegetale

9 NOI ONNIVORI NOI UMANI MANGIAMO CARNE, PESCE, VERDURA E FRUTTA SIAMO CIOE’ DEGLI ONNIVORI

10 I 5 COLORI DI FRUTTA E VERDURA Frutta e verdura contengono acqua, zuccheri, vitamine, minerali e sostanze colorate, che li rendono buonissimi e tutti diversi. A seconda del colore si possono dividere in 5 gruppi: bianco, blu-viola, giallo-arancio, rosso e verde. Ecco la frutta e la verdura per ciascun colore

11 I 5 COLORI DI FRUTTA E VERDURA

12 IL DIVERTICIBO INSERIRE IMMAGINE GIOCO

13 I GRUPPI ALIMENTARI Pane e pasta Carne, pesce e uova Frutta e verdura Formaggi e latticini Dolci Dopo aver conosciuto i cibi che mangiamo, decidiamo di raggrupparli in cinque differenti categorie. Sembra semplice, ma in realtà per alcuni alimenti è difficile…. Dove metto la cotoletta? E le merendine? E la pizza? Dove vanno i legumi e il cioccolato?

14 A COSA SERVONO I GRUPPI ALIMENTARI E DOVE SI TROVANO? Ci servono…..Cosa fannoDove si trovano Immagini….. Carboidrati e grassi Danno energia Pasta, pane, dolci, zucchero,olio burro, Proteine Aiutano la crescita Carne, pesce, uova, salumi…. Calcio Aiutano ossa e denti Latte, formaggi, yogurt…. Vitamine Ci proteggono dalle malattie Frutta e verdura

15 ENIGMISTICA DELL’ALIMENTAZIONE L AVORO A PICCOLI GRUPPI

16 Lavoro di scrittura d’insieme

17 Come facciamo a sapere se ci stiamo alimentando in modo corretto? Non è necessario conoscere a memoria la composizione di tutti gli alimenti! Una corretta scelta sarà più facile se suddividiamo gli alimenti nei giorni della settimana. Cosa succede se mangi troppo poco? Ti stanchi facilmente, rendi meno nello studio come nello sport Cosa succede se mangi troppo? Diventi grasso e il tuo corpo farà fatica, soprattutto il cuore

18 La piramide alimentare La PIRAMIDE ALIMENTARE può aiutarci a capire il modo in cui è bene mangiare: moltissima frutta e verdura, un po’ di pane e pasta, carne, uova, pesce, latte e formaggi, ma senza esagerare e pochi. E FARE TANTA ATTIVITA’ FISICA DOBBIAMO RICORDARE DI BERE TANTA ACQUA

19 D OBBIAMO PENSARE AD UN MENU GIORNALIERO CHE SIA IL PIÙ SANO POSSIBILE …. ….perciò ci dividiamo in cinque gruppi, ognuno con il compito di pensare ad un pasto. D’altra parte siamo accompagnati dalle riflessioni di tanti mesi, dalle parole della maestra, dalle considerazioni che abbiamo fatto, dalle conoscenze che avevamo già e che abbiamo ampliato…. M E N U’

20 L A COLAZIONE Nella nostra colazione si prevedono: latte e cereali frutta biscotti secchi pane e marmellata

21 L’intervallo a scuola Per l’intervallo pensiamo a :  frutta  crakers  yogurt  una brioches, …ma solo qualche volta! Il secondo gruppo…..

22 Il pranzo Il pranzo dovrà essere nutriente, ma non pesante, quindi….. o pasta al pomodoro, o Fettina di carne o pesce, o insalata verde o frutta

23 La merenda E’ solo uno spuntino, quindi è meglio stare leggeri: o yogurt, o frutta fresca o craekers o Pane e nutella (solo qualche volta e senza esagerare!!!!)

24 La cena E’ meglio stare leggeri, visto che poi si va a dormire!! E allora: o minestrone o minestrina in brodo o pane e formaggio o verdure crude o cotte o frutta

25 Naturalmente si possono mangiare anche tutti gli altri cibi: dolci, fritti, snack….. ma non spesso e soprattutto in piccole quantità!! RIFLETTIAMO E TUTTO IL RESTO ??

26 RACCONTIAMO La Piantina triste

27

28 NON DOBBIAMO SPRECARE IL CIBO Dobbiamo avere rispetto del cibo, perché ci fa crescere bene e ci tiene in salute. Non tutte le persone possono mangiare come noi perché a loro manca il cibo: sono poveri. VOGLIAMO CHE TUTTI NOI DOBBIAMO ESSERE UGUALI E AVERE GLI STESSI DIRITTI SOPRATTUTTO PER L’ALIMENTAZIONE, COSI’ DA CRESCERE SANI E FELICI RIFLETTIAMO

29 AMICARELLA Matteo BIONDI Samuele CARUSI Filippo D’ANGELO Alessia D’ANTONIO Angelica D’ASCENZO Tiziano DE THOMASIS Gabriele DURACCIO Diego FRISCIONI Daniele GIULIANI Alessia GUARAGNA Cristian ION DARIA Andreea MARRAZZO Pier Luca NAVIGLIO Claudio ROSATI Federico SPALLETTA Davide VALENTE Sofia VIVOLA Davide YE Tony JNG CHENG Le Insegnanti: AVERSA Tamara e DI MARCO Paola


Scaricare ppt "I.C. “G. Rodari” L’AQUILA Progetto di educazione alimentare Scuola Primaria di PILE classe 1^ B a.s. 2013-2014 “Buon appetito... senza spreco!” con Action."

Presentazioni simili


Annunci Google