La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La politica estera 18 marzo 1890: Guglielmo II richiede le dimissioni del cancelliere Otto von Bismarck. Non rinnovò il contratto di riassicurazione con.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La politica estera 18 marzo 1890: Guglielmo II richiede le dimissioni del cancelliere Otto von Bismarck. Non rinnovò il contratto di riassicurazione con."— Transcript della presentazione:

1 La politica estera 18 marzo 1890: Guglielmo II richiede le dimissioni del cancelliere Otto von Bismarck. Non rinnovò il contratto di riassicurazione con la Russia. 1893: Guglielmo II si congratulò con il presidente della repubblica Transvaal per aver difeso il proprio paese contro un attacco esterno da parte degli inglesi (che consideravano il territorio loro): “Krügerdepesche”. Riarmamento della flotta sotto Alfred von Tirpitz come strumento della politica coloniale “Entente cordiale” tra la Francia e l’Inghilterra, 1907 “Tripelentente” con la partecipazione dei russi. “Daily-Telegraph-Affäre”: Guglielmo II dà dei consigli alla Gran Bretagna riguardo alla politica estera. 1911: In reazione all’occupazione del Nord-Africa da parte dei francesi Guglielmo II mandò una cannoniera in Marocco: “Kanonenboot-Politik”. Il risultato di tutto ciò fu l’auto-accerchiamento della Germania che portò alla Prima Guerra Mondiale.

2 Deutscher Flottenverein, Cartolina Berlino 1911 circa

3 Guglielmo II nel cantiere navale 1911 circa

4 Guglielmo II in una conversazione con l’ammiraglio Alfred von Tirpitz, Berlino 1910

5 Manifesto di una mostra, Berlino 1909


Scaricare ppt "La politica estera 18 marzo 1890: Guglielmo II richiede le dimissioni del cancelliere Otto von Bismarck. Non rinnovò il contratto di riassicurazione con."

Presentazioni simili


Annunci Google