La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Obiettivi dell’UE Solidarietà Sostenibilità Stabilità Libertà e sicurezza Pace Art. 3, Trattato di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Obiettivi dell’UE Solidarietà Sostenibilità Stabilità Libertà e sicurezza Pace Art. 3, Trattato di."— Transcript della presentazione:

1 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Obiettivi dell’UE Solidarietà Sostenibilità Stabilità Libertà e sicurezza Pace Art. 3, Trattato di Lisbona

2 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Integrazione europea

3 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Ampliamenti: da 6 a : Croazia

4 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit L’Unione europea 28 Stati membri Paesi candidati: Montenegro, Serbia Albania, Turchia Islanda, Macedonia Paesi richiedenti: Bosnia, Kossovo

5 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Istituzioni europee  Parlamento europeo  Consiglio europeo  Consiglio  Commissione europea  Corte di giustizia dell’Unione europea  La Banca Centrale europea  Corte dei conti

6 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Parlamento europeo  Il PE esercita congiuntamente con il Consiglio, la funzione legislativa e di bilancio  Il PE esercita funzioni di controllo politico e consultive.  Membri eletti a suffragio diretto libero e segreto per un mandato di cinque anni.

7 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Consiglio europeo  Il Consiglio europeo è composto dai capi di Stato o di governo degli Stati membri, dal suo presidente e dal presidente della Commissione  Il Consiglio europeo dà all’Unione impulsi per sviluppo, orientamenti e priorità politiche generali.

8 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Consiglio dell’Unione Europea  Il Consiglio dell’Unione Europea esercita, congiuntamente al Parlamento europeo, la funzione legislativa e la funzione di bilancio.  Il Consiglio dell’Unione Europea esercita funzioni di definizioni delle politiche e di coordinamento alle condizioni stabilite nei trattati.  Il Consiglio dell’Unione Europea è composto da un rappresentante di ciascun Stato membro a livello ministeriale.

9 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Commissione europea  La Commissione europea promuove le iniziative legislative e dà esecuzione al bilancio.  Un atto legislativo dell’Unione può essere adottato solo su proposta della Commissione.  La Commissione è costituita da un cittadino di ciascuno Stato membro.

10 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Corte di giustizia dell’UE  La Corte di giustizia dell’Unione europea comprende la Corte di Giustizia, il Tribunale e i tribunali specializzati.  La Corte di giustizia assicura il rispetto del diritto nell’interpretazione e nell’applicazione dei trattati.  La Corte di giustizia è composta da un giudice per Stato membro.

11 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Banca Centrale Europea  La Banca Centrale Europea e le banche centrali nazionali costituiscono il Sistema europeo di banche centrali (SEBC).  La Banca Centrale Europea e le banche centrali nazionali conducono la politica monetaria dell’Unione.  La BCE ha il diritto esclusivo di autorizzare l’emissione dell’euro.

12 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Corte dei Conti  La Corte dei conti assicura il controllo dei conti dell’Unione.  I membri della Corte dei conti sono nominati dal Consiglio per un periodo di sei anni ed è composta da un cittadino per ciascuno Stato membro.

13 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Competenze Unione Europea  Competenza esclusiva (unione doganale, concorrenza per il mercato interno, politica monetaria, conservazione risorse biologiche, politica commerciale comune)  Competenza concorrente (mercato interno, politica sociale, coesione economica, sociale e territoriale, agricoltura e pesca, ambiente, protezione consumatori, trasporti, reti transeuropee, energia, spazio di libertà, sicurezza e giustizia)  Sostegno e coordinamento (tutela salute, industria, cultura, turismo, istruzione, formazione, gioventù e sport, protezione civile, cooperazione amministrativa)

14 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Euro 2014 con l’Euro senza l’Euro Con l’opt-out Gli Stati membri:

15 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Alla guida dell’UE Jean-Claude Juncker, Presidente della Commissione europea Italia, Presidenza del Consiglio dell’UE Martin SCHULZ, Presidente del Parlamento europeo Donald TUSK, Presidente del Consiglio Europeo

16 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Alla guida dell’UE Federica Mogherini, Alto Rappresentante della politica estera Mario DRAGHI, Presidente della BCE

17 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Legislazione europea Commissione europea 28 Commissari rappresentanti L’INTERESSE UE Parlamento europeo 751 Membri rappresentanti CITTADINI EUROPEI Consiglio dell’UE 28 Ministri rappresentanti gli STATI MEMBRI

18 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Seggi per Paese Germania Francia Regno Unito Italia Spagna Polonia Romania Paesi Bassi Belgio Repubblica ceca Grecia Ungheria Portogallo Svezia Austria Bulgaria Danimarca Finlandia Slovacchia Croazia Irlanda Lituania Lettonia Slovenia Estonia Cipro Lussemburgo Malta

19 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit 24 Lingue ufficiali

20 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Gruppi politici EPP: Gruppo del Partito popolare europeo 221 S&D: Gruppo dei Socialisti e Democratici al PE 191 ALDE: Gruppo dell’Alleanza dei Liberali e Democratici per l’Europa 67 Greens/EFA: Gruppo dei Verdi 50 EFDD: Europa della e della Democrazia diretta 48 N-A: Non- iscritti 52 ECR: Gruppo dei Conservatori e Riformatori 70 GUE/NGL: Sinistra Unitaria europea/ Sinistra verde nordica 52

21 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Commissioni parlamentari Affari esteri (+ 2 sotto-commissioni: Diritti umani + Sicurezza e Difesa) Sviluppo Commercio internazionale Bilancio Controllo dei bilanci Problemi economici e monetari Occupazione e affari sociali Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare Industria, ricerca e energia Mercato interno e protezione dei consumatori Trasporti e turismo Sviluppo regionale Agricoltura e sviluppo rurale Pesca Cultura e istruzione Giuridica Libertà civili, giustizia e affari interni Affari constituzionali Diritti della donna e uguaglianza di genere Petizioni 20

22 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Organi del Parlamento

23 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Commissioni GRUPPI POLITICI SESSIONI PLENARIE ATTIVITA’ PARLAMENTARI ESTERNE Calendario PE 2014

24 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Poteri del PE Accordi internazionali Bilancio Legislazione Controllo parlamentare

25 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Legislazione  Procedura ordinaria (ruolo di co-legislatore)  Procedura di approvazione (potere di veto, ma non di emendamento)  Procedura di consultazione (parere obbligatorio, ma non vincolante)

26 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Procedura legislativa Commissione europea IniziativaApplicazione Parlamento europeo Prima lettura Seconda lettura Terza lettura Consiglio dell’UE Prima lettura Seconda lettura Terza lettura

27 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Proposta della Commissione  La Commissione europea elabora proposte legislative di propria iniziativa o su richiesta di altre Istituzioni o Paesi UE o a seguito di una iniziativa dei cittadini.  La proposta definitiva è trasmessa al Parlamento europeo, al Consiglio e ai parlamenti nazionali e, in alcuni casi, al Comitato delle regioni e al Comitato economico e sociale.

28 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Prima lettura del Parlamento  Il Presidente del Parlamento deferisce la proposta della Commissione Europea a una commissione parlamentare.  La Commissione parlamentare apporta modifiche al testo iniziale.  Il Parlamento europeo esamina e pone in votazione la proposta legislativa in seduta plenaria.  Il risultato rappresenta la posizione del Parlamento che viene trasmessa al Consiglio.

29 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Prima lettura del Consiglio  I lavori preparatori in seno al Consiglio si svolgono in parallelo rispetto al Parlamento.  Il Consiglio delibera a maggioranza qualificata sul testo del Parlamento, con la possibilità di apportare proprie modifiche.  Ove possibile, contatti informali (triloghi) si svolgono tra Consiglio e Parlamento, con la mediazione della Commissione, al fine di arrivare a un accordo in seconda lettura con una ‘posizione in prima lettura negoziata’ o direttamente a un accordo in prima lettura.

30 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Seconda lettura del Parlamento  Il Parlamento esamina la posizione del Consiglio (entro 3 mesi) in modo simile alla prima lettura  Possibili casi: a)posizione Consiglio approvata, atto adottato; b)Parlamento non si pronuncia, atto adottato; c)Parlamento respinge proposta, atto non adottato; d)Parlamento propone emendamento, atto inviato al Consiglio per la seconda lettura.

31 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Seconda lettura del Consiglio  Il Consiglio esamina la posizione del Parlamento in seconda lettura (entro 3 mesi)  Il Consiglio può: a)approvare tutti gli emendamenti del Parlamento, atto adottato; b)non approvare tutti gli emendamenti, il Presidente del Consiglio con il Presidente del Parlamento convocano una riunione del Comitato di conciliazione.

32 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Conciliazione  Il Comitato di conciliazione, composto da un egual numero di deputati al Parlamento europeo e di rappresentanti del Consiglio, dispone di 6 settimane per statuire un testo comune.  I possibili casi: a)il Comitato non approva il testo comune, atto decaduto; b)il Comitato approva il testo comune che viene trasmesso a Parlamento e Consiglio per la terza lettura.

33 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Terza lettura  Parlamento e Consiglio dispongono di 6 settimane per decidere sul testo senza possibilità di modificarlo.  L’atto è adottato solo in caso di approvazione da parte di entrambe le Istituzioni entro i termini previsti.

34 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Controllo del bilancio  Potere di veto sul quadro generale pluriennale delle entrate e delle spese dell’Unione (procedura di approvazione).  Potere di modificare ed emendare le spese presenti nei bilanci annuali.

35 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Bilancio UE 2014: Entrate

36 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Bilancio EU 2014 : uscite Crescita omogenea Cittadinanza e sicurezza Sviluppo sostenibile Politica esternaamministrazione 135,15 miliardi €

37 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Controllo degli esecutivi  Controllo della Commissione a)Il Parlamento elegge il Presidente della Commissione e successivamente l’intero Collegio. b)Il Parlamento dispone della mozione di censura per costringere la Commissione a dimettersi.  Controllo del Consiglio Poteri limitati

38 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Delegazioni parlamentari  Le delegazioni del Parlamento europeo intrattengono rapporti e scambi di informazioni con i parlamenti di Paesi terzi.  Attualmente vi sono 41 delegazioni con un numero di membri che varia da 12 a più di 70 (per le assemblee parlamentari).

39 ©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Altri strumenti per i parlamentari  Interrogazioni orali e/o scritte alla Commissione, al Consiglio, al Presidente del Consiglio Europeo, al Vicepresidente / Alto Rappresentante.  Mozioni per risoluzioni nell’ambito delle competenze UE e/o su casi di violazioni di diritti umani, democrazia o Stato di diritto.  Dichiarazioni scritte.


Scaricare ppt "©2013 European Parliament, Visits and Seminars Unit Obiettivi dell’UE Solidarietà Sostenibilità Stabilità Libertà e sicurezza Pace Art. 3, Trattato di."

Presentazioni simili


Annunci Google