La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

(Hinamatsuri) Avanzamento con clic del mouse Ogni anno, il 3 mar- zo, si celebra in Giappone la “festa delle bambole”, (Hinamatsuri), in cui le figure.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "(Hinamatsuri) Avanzamento con clic del mouse Ogni anno, il 3 mar- zo, si celebra in Giappone la “festa delle bambole”, (Hinamatsuri), in cui le figure."— Transcript della presentazione:

1

2 (Hinamatsuri) Avanzamento con clic del mouse

3 Ogni anno, il 3 mar- zo, si celebra in Giappone la “festa delle bambole”, (Hinamatsuri), in cui le figure più impor- tanti sono rappre- sentate dalla coppia imperiale; a questo evento, di antichis- sima tradizione, mi sono ispirata per la creazione di queste bambole ma, in ver- sione nostrana, ne ho fatto dei profu- mabiancheria.

4 Occorrente: Vecchio foulard, gambaletti bianchi, imbottitura di cotone o sintetica, filo bianco, nero e trasparente, 2perline nere, un po’ di lana nera, fiori secchi secondo preferenza per il pot pourri, colla artiglio, aghi, forbici. PROPOSTA RICICLO: FOULARD, GAMBALETTI O COLLANT

5 1- Ho taglia- to 10 cm di gambaletto, l’ho annoda- to alla som- mità e im- bottito con cotone; 2- ho cucito l’altra estre- mità e fatto un altro nodo al centro: e così è già for- mato il corpo; 3- il naso è una pallina fatta nella calza, cucita con filo trasparente; con il filo nero, ho cucite le due perline che formano gli occhi e creato due sopracciglia. 4- per i capelli ho fatto diversi giri di lana (avevo la mohair nera) su un cartoncino;

6 Per l’acconciatura basta incollare la parte inferiore del rotolino di lana, alla testa: La bocca è sagomata con un punto di filo trasparente fermato sulla nuca (formerà una rientranza, evi- denziata con un punto di penna- rello rosso). Per entrambi, il col- letto bianco è un pezzetto di col- lant. Cucito alla base il pot pourri che terrà in piedi le due figure.

7 Vediamo insieme i vari kimono che vengono indos- sati nelle cerimonie, come da tradizione, uno sul- l’altro sia per uomo che per donna. Mi sono limi- tata a fare due colletti, così da simulare almeno 3 abiti, con quello finale.

8 1- Questo il progetto, lo stesso per entrambe le figure; 2- ho appuntato il cartamodel- lo con spilli e ritagliato la stoffa, lasciando 5 mm per la- to in più; 3- ecco il kimono intero, aperto: piegato misura 8 cm di altezza e 8 di larghezza, le maniche sono larghe 4 cm. 4- per evitare di fare tutti gli orli, ho passato su tutti i lati la colla artiglio e piegato i bordini.

9 Ho cucito solo i fianchi e la parte inferiore delle maniche.

10 La cintura è una fettuccia di 15 cm x 4 cm, identica al secondo colletto e legata dietro, nascon- dendone le estremità sotto al nodo.

11 Ed ecco terminata la figura del “giovane imperatore”.

12 Ecco la mia “coppia imperiale”: entrambi sono alti 12 cm. in tutto, so- no decisamente piccoli, ma non di- mentichiamo che si reggono su pot pourri profuma- biancheria e che devono stare nei cassetti, prefe- ribilmente in piedi!

13 Torniamo alla figura femminile, prima della “vestizione finale”: indossa una “sottoveste” dal colletto bianco, stretto da cintura (elastico del collant) e gonna, che si vedrà dal kimono aperto.

14 Questi sono due kimono, cuciti insieme per fare prima, procedendo come già spiegato per il vestito della figura maschile. Il kimono interno non è altro che un pezzo del nastro reggi-tenda.

15 Ecco la figura femminile: nei costumi originali le maniche arrivano fino a terra; sono in genere, di stoffe pregiatissime e lasciate molto vaporose, ricche, a volte anche con strascico!

16 Acconciatura: ho fermato alla sommità uno chignon fatto con 10 cm. di filo di alluminio, attorcigliato attorno a una matita, con dentro un batuffolino di lana. Io avevo solo la mohair ma apparirebbe più ordinata con una lana rasa- ta, non pelosa.

17 A un lato dello chignon ho inserito tre fili con perline, per “arricchire” l’acconciatura.

18 Immagine fronte/retro

19 Particolari

20 Appare un po’ “ingolfata”, ma indossa 3 kimono oltre alla biancheria!

21 Ecco la versione fai da te, di ispirazione Hinamatsuri: per tradizione, durante la “festa delle bambole, o delle bambine”, si prega perché a loro sia data salute e bellezza, trasferendo sulle bambole ogni sfortuna.

22 Ma nella nostra versione questi sono dei profuma bian- cheria e, perciò, ogni cinque/sei mesi, bisogna ravvivare un po’ la fragranza scelta, con qualche goccia di olio es- senziale dello stesso aroma. Sono certa che non staranno a lungo “soli” nei cassetti e che, ogni tanto, li coccolerete con tenerezza, perché sono anche super morbidosi! Realizzazione, testo e foto:

23


Scaricare ppt "(Hinamatsuri) Avanzamento con clic del mouse Ogni anno, il 3 mar- zo, si celebra in Giappone la “festa delle bambole”, (Hinamatsuri), in cui le figure."

Presentazioni simili


Annunci Google