La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Uno strumento sperimentale per il calcolo delle dotazioni organiche” Dott.ssa Monica Rolfo Segretario Collegio IPASVI di Torino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Uno strumento sperimentale per il calcolo delle dotazioni organiche” Dott.ssa Monica Rolfo Segretario Collegio IPASVI di Torino."— Transcript della presentazione:

1 “Uno strumento sperimentale per il calcolo delle dotazioni organiche” Dott.ssa Monica Rolfo Segretario Collegio IPASVI di Torino

2 CONTESTO Il gruppo di lavoro Gabriella Ariaudo, Elisa Berruto, Roberto Ferrone, Lorena Mantovani, Laura Odetto, Monica Rolfo, Marina Rossetto, Maria Rollero, Massimiliano Sciretti, OBIETTIVO Costruire uno strumento informatizzato, flessibile, di facile uso che, in ragione della complessità della persona assistita, sostenga razionalmente la definizione delle dotazioni organiche Costruire uno strumento informatizzato, flessibile, di facile uso che, in ragione della complessità della persona assistita, sostenga razionalmente la definizione delle dotazioni organiche ANNO 2013

3 MATERIALI E METODI Revisione scheda di valutazione Fase A - sperimentale Costruzione Sistema di supporto online Lavoro gruppo esperti Dieci problemi di salute per area LG regionali accreditate Problemi di salute trasversali Compilazione scheda MAP (totale 30 percorsi inseriti) Elaborazione dati – definizione raccordo tra problema di salute - giornata degenza - livello di complessità - risorse assorbite Identificazione aree, referenti istituzionali e gruppo esperti

4 AREA MEDICINA E CHIRURGIA schede di valutazione della complessità assistenziale e i punteggi, coefficienti della Ricerca Multicentrica Federazione IPASVI 2009 AREA MEDICINA E CHIRURGIA schede di valutazione della complessità assistenziale e i punteggi, coefficienti della Ricerca Multicentrica Federazione IPASVI 2009 AREA CRITICA schede di valutazione della complessità assistenziale e i punteggi, coefficienti derivanti dallo Studio Pilota Regione Piemonte 2008 AREA CRITICA schede di valutazione della complessità assistenziale e i punteggi, coefficienti derivanti dallo Studio Pilota Regione Piemonte 2008

5 Modalità di lavoro = ICD 9 CM  DRG  MDC Significatività (valutazione) = Dati SDO Piemonte 2012 identificazione criteri di esclusione: Fase B - allargata Fase B - allargata DRG con … % totale dimessi <2 Deg media < 1,2 Con Complicanze Età < 18 anni complessità assistenziale schede percorsi DRG – ICD9 CM

6 RISULTATI SINTESI DRG … DIMISSIONI % SUL TOTALE DIMESSI TOTALE CAMPIONE MDC - DRG ,00% TOTALE MDC - DRG ESCLUSI ,24% TOTALE MDC - DRG ANALIZZATI ANCHE CC ,38% 297 Totale percorsi compilati e attribuiti area medica – chirurgica - terapia intensiva n° 297

7

8

9

10 PROSPETTIVE FUTURE perfezionamento dello strumento – condividendo i risultati adattare lo strumento all’area pediatrica all’area territoriale sperimentazione dello strumento pianificazione e la valutazione della complessità assistenziale


Scaricare ppt "“Uno strumento sperimentale per il calcolo delle dotazioni organiche” Dott.ssa Monica Rolfo Segretario Collegio IPASVI di Torino."

Presentazioni simili


Annunci Google