La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Circolo didattico n 28 scuola dell'infanzia 'Lugaro' via Lugaro 6. ATTIVITA’ di APPRENDIMENTO COOPERATIVO Torino, settembre 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Circolo didattico n 28 scuola dell'infanzia 'Lugaro' via Lugaro 6. ATTIVITA’ di APPRENDIMENTO COOPERATIVO Torino, settembre 2009."— Transcript della presentazione:

1 Circolo didattico n 28 scuola dell'infanzia 'Lugaro' via Lugaro 6. ATTIVITA’ di APPRENDIMENTO COOPERATIVO Torino, settembre 2009

2 Le mie vacanze Partecipanti: gruppo di bambini di 4-5 anni. Insegnanti coinvolte: Alessandra, Carla, Liana, Pina.

3 Tempi: l'attività si svolge in 3 giornate per un totale di 6 ore. Spazi: l'attività è svolta all'interno della sezione. Materiali di lavoro: cartelloni colorati, riviste, forbici, colla, fogli da disegno e pennarelli.

4 Definizione dei ruoli INSEGNANTE: Favorire la conversazione fra bambini. Osservare in modo neutro il procedere dell'attività. Guidare il momento di revisione. BAMBINI: Formazione di gruppi di appartenenza. Definizione di ruoli in base alla propria capacità e ai propri desideri.

5 Fasi dell'attività - Preparazione di cartelloni contraddistinti da un elemento che ricorda le nostre vacanze.

6 - In cerchio, conversazione e condivisione delle esperienze fatte durante le vacanze.

7 I 4 cantoni - Modalità: i bambini si posizionano sotto il cartellone che contrassegna la loro località estiva, al fine di formare gruppi di lavoro.

8 - I bambini completano i cartelloni con disegni e le immagini ritagliate da riviste messe a loro disposizione.

9 - Dopo aver completato i cartelloni, i bambini di ogni 'cantone' verificano la composizione numerica degli altri gruppi. Discussione e commento sul lavoro fatto.

10 Obiettivi cooperativi Saper condividere le informazioni. Sviluppare l'interdipendenza positiva. Interiorizzare la responsabilità personale e collettiva. Favorire il confronto.

11 Obiettivi cognitivi Saper raccontare le proprie esperienze arricchendo il gruppo. Incrementare il lessico. Discriminare gli ambienti, cogliendo differenze e somiglianze.

12 Revisione: cosa ti è piaciuto di più? Il mare. - Sara: 'quando abbiamo fatto il cartellone, Mariachiara mi ha disegnato i pesciolini, io non sapevo disegnare i pesciolini, ma adesso sì.‚ Lorenzo: 'a me è piaciuto fare i castelli di sabbia'.

13 - Mattia: 'nel cartellone ho incollato le conchiglie e con Caterina abbiamo fatto lo 'spiaggione'. - Riccardo: 'a me è piaciuto anche ritagliare con Carla per fare il cartellone'. - Teresa: ' nel mare a me sai cosa è successo? Hanno messo i sassi'. - Federico: 'è vero. Quando succede è una vera tragedia, non si possono fare più i castelli, però cambi i giochi e puoi tirare i sassi, ma devi fare attenzione.'

14 La montagna. - Federico: 'ho trovato un fungo, forse era velenoso'. - Riccardo: 'forse dovevi portarti il libro della foresta così guardavi sopra'. - Teresa: 'è bello fare i cartelloni: impari a tagliare tutto. Prima io non tagliavo, adesso sì, un pochino'.

15 La campagna. - Lorenzo: 'il gruppo più grande è quello del mare; in campagna c'era anche Carla'. - Lucy: 'sono andata a cavallo ma non quì, in Perù; mi piace lavorare con Pina, però per attaccare con la colla se c'è Denissa non me la da' e litighiamo, e la maestra ci sgrida'. - Denissa: 'ho giocato con gli animali; io ho disegnato il cane ma non l'ho attaccato. Mariachiara è mia amica, anche Sara. Noi siamo tutti amici, però loro vanno al mare.'

16 - Teresa: 'ho giocato a pallone, ho guardato il gatto dei nonni che si chiama Cipollino; era nella cesta'.

17 La città. - Valentina: 'ho attaccato le case, ma non una, tante. Le ho disegnate perchè in città ci sono tante case.' - Gabriele: 'ho mangiato il gelato di notte. Quando sei in vacanza dormi più tardi'. - Florentina: 'io sono stata in piscina dove ci sono tanti bambini e c'era anche la maestra Liana che ci guardava'.

18 Commenti - Questa attività è piaciuta ai bambini: il ricordo e la rielaborazione di un momento piacevole quale le vacanze, li ha coinvolti emotivamente. - Gli obiettivi sia cooperativi che cognitivi sono stati in parte raggiunti, sebbene con qualche difficoltà come rispettare il proprio turno, trovare un accordo in una decisione collettiva, e aiutare un compagno in difficoltà.


Scaricare ppt "Circolo didattico n 28 scuola dell'infanzia 'Lugaro' via Lugaro 6. ATTIVITA’ di APPRENDIMENTO COOPERATIVO Torino, settembre 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google