La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NON CI SONO LE SETTE MERAVIGLIE DEL MONDO NEGLI OCCHI DI UN BAMBINO… CE NE SONO SETTE MILIONI. (WALT STREIGHTIFF)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NON CI SONO LE SETTE MERAVIGLIE DEL MONDO NEGLI OCCHI DI UN BAMBINO… CE NE SONO SETTE MILIONI. (WALT STREIGHTIFF)"— Transcript della presentazione:

1

2 NON CI SONO LE SETTE MERAVIGLIE DEL MONDO NEGLI OCCHI DI UN BAMBINO… CE NE SONO SETTE MILIONI. (WALT STREIGHTIFF)

3 OGNI BAMBINO CI PORTA IL MESSAGGIO CHE DIO NON È ANCORA SCORAGGIATO DELL’UOMO. (RABINDRANATH TAGORE)

4 TRE COSE CI SONO RIMASTE DEL PARADISO: LE STELLE, I FIORI E I BAMBINI. (DANTE ALIGHIERI)

5 NON CERCARE DI CAMBIARMI MA DI MIGLIORARMI E POSSIBILMENTE DI COMPLETARMI (ANONIMO)

6 UN BAMBINO PUÒ INSEGNARE SEMPRE TRE COSE AD UN ADULTO: 1) A ESSERE CONTENTO SENZA MOTIVO. 2) A ESSERE SEMPRE OCCUPATO CON QUALCHE COSA. 3) A PRETENDERE CON OGNI SUA FORZA QUELLO CHE DESIDERA. (PAULO COELHO)

7 OGNI MANO PER QUANTO PICCOLA LASCIA UN’ IMPRONTA NEL MONDO (SCONOSCIUTO)

8 NOI POSSIAMO PERDONARE UN BAMBINO CHE HA PAURA DEL BUIO: LA VERA TRAGEDIA DELLA VITA SI HA QUANDO GLI UOMINI HANNO PAURA DELLA LUCE. (PLATONE)

9 UN GENITORE SAGGIO LASCIA CHE I FIGLI COMMETTANO ERRORI. È BENE CHE UNA VOLTA OGNI TANTO SI SCOTTINO LE DITA … (GANDHI)

10 NONNA… È VERO CHE LA VITA È ETERNA? CERTO LORENZO, MA TU SAI PERCHE' ? LA VITA È ETERNA PERCHÈ LO SPAZIO È INFINITO. NONNA… È VERO CHE LA VITA È ETERNA? CERTO LORENZO, MA TU SAI PERCHE' ? LA VITA È ETERNA PERCHÈ LO SPAZIO È INFINITO. (LORENZO 4 ANNI)

11 IL BAMBINO UBBIDIENTE È LODATO DAI SUOI GENITORI, DAI SUOI INSEGNANTI, DA TUTTI; IL BAMBINO GIOCOSO È CONDANNATO. LA SUA GIOCOSITÀ PUÒ ESSERE ASSOLUTAMENTE INNOCUA, MA È CONDANNATO PERCHÉ È POTENZIALMENTE UN PERICOLO DI RIBELLIONE. IL BAMBINO UBBIDIENTE È UN’ ESSERE QUASI ANNULLATO; QUINDI I GENITORI SONO MOLTO FELICI, PERCHÉ È SEMPRE SOTTO CONTROLLO." (OSHO)

12 LO STUDIO E LA RICERCA DELLA VERITÀ E DELLA BELLEZZA RAPPRESENTANO UNA SFERA DI ATTIVITÀ IN CUI È PERMESSO DI RIMANERE BAMBINI PER TUTTA LA VITA. (ALBERT EINSTEIN)

13 NULLA STUPISCE QUANDO TUTTO STUPISCE: È LO STATO DEI BAMBINI. (RIVAROL)

14 CHI DI VIRTÙ È RICCO È SIMILE AL FANCIULLO (LAO-TZU)

15 VA BENE … IMPARERÒ A LEGGERE, MA QUANDO HO IMPARATO, NON LEGGERÒ MAI, MAI. (A sua madre, all’età di 4 anni lo scrittore DAVID GARNETT)

16 UN BAMBINO PUÒ PORRE DOMANDE A CUI UN UOMO SAGGIO NON PUÒ RISPONDERE. (SCONOSCIUTO)

17 VI FU UN TEMPO IN CUI FACEVI DOMANDE PERCHÉ CERCAVI RISPOSTE, ED ERI FELICE QUANDO LE OTTENEVI. TORNA BAMBINO: CHIEDI ANCORA. (C.S. LEWIS)

18 OSSERVA GLI OCCHI DI UN BAMBINO, LA LORO FRESCHEZZA, LA LORO RADIOSA VITALITÀ, LA LORO VIVACITÀ. ASSOMIGLIANO A UNO SPECCHIO, SILENZIOSO MA PENETRANTE: SOLO OCCHI SIMILI POSSONO RAGGIUNGERE LE PROFONDITÀ DEL MONDO INTERIORE. (OSHO)

19 IL BAMBINO NON È UN VASO DA RIEMPIRE, MA UN FUOCO DA ACCENDERE. (FRANCOIS RABELAIS)

20 LA BUONA EDUCAZIONE È QUELLA CHE INSEGNA IL SISTEMA DI OTTENERE LA PACE DEL MONDO; QUELLA CHE DISTRUGGE LA RISTRETTEZZA MENTALE E PROMUOVE L’UNITÀ, L’EGUAGLIANZA E LA COESISTENZA PACIFICA FRA GLI ESSERI UMANI. (SRI SATHYA SAI BABA)

21 LASCIATI GUIDARE DAL BAMBINO CHE SEI STATO (JOSÈ SARAMAGO)

22 LA LACRIMA DI UN BAMBINO CAPRICCIOSO PESA MENO DEL VENTO, QUELLA DI UN BAMBINO AFFAMATO PESA PIÙ DI TUTTA LA TERRA. (GIANNI RODARI)

23 UN BAMBINO È UN ANGELO LE CUI ALI DIMINUISCONO MAN MANO CHE LE SUE GAMBE SI ALLUNGANO. (SCONOSCIUTO)

24 SE TRA PADRE E MADRE C'È TANTO AFFETTO RECIPROCO, I FIGLI LO APPRENDERANNO E LO STESSO AFFETTO SI STABILIRÀ IN LORO. È MOLTO IMPORTANTE CHE IN SENO ALLA FAMIGLIA REGNI AMORE PROFONDO DEGLI UNI PER GLI ALTRI. (MARIA TERESA DI CALCUTTA)

25 SE C'È QUALCOSA CHE DESIDERIAMO CAMBIARE NEL BAMBINO, DOVREMMO PRIMA ESAMINARLO BENE E VEDERE SE NON È QUALCOSA CHE FAREMMO MEGLIO A CAMBIARE IN NOI STESSI. (CARL GUSTAV JUNG) SE C'È QUALCOSA CHE DESIDERIAMO CAMBIARE NEL BAMBINO, DOVREMMO PRIMA ESAMINARLO BENE E VEDERE SE NON È QUALCOSA CHE FAREMMO MEGLIO A CAMBIARE IN NOI STESSI. (CARL GUSTAV JUNG)

26 I BAMBINI SONO SENZA PASSATO ED È QUESTO TUTTO IL MISTERO DELL’INNOCENZA MAGICA DEL LORO SORRISO. (MILAN KUNDERA)

27 OSSERVA UN BAMBINO CHE RACCOGLIE CONCHIGLIE SULLA SPIAGGIA: È PIÙ FELICE DELL’UOMO PIÙ RICCO DEL MONDO. QUAL È IL SUO SEGRETO? IL BAMBINO VIVE NEL MOMENTO PRESENTE, SI GODE IL SOLE, L’ARIA DELLA SPIAGGIA, LA MERAVIGLIOSA DISTESA DI SABBIA. È QUI E ORA. E QUALSIASI COSA FA, LA FA CON TOTALITÀ, INTENSAMENTE; NE È COSÌ ASSORBITO DA SCORDARE OGNI ALTRA COSA (OSHO)

28 CI PREOCCUPIAMO DI CIÒ CHE UN BAMBINO DIVENTERÀ DOMANI, MA CI DIMENTICHIAMO CHE LUI È QUALCUNO OGGI. (STACIA TAUSCHER)

29 I BAMBINI MOSTRANO NEI LORO SORRISI IL DIVINO CHE C’È IN OGNUNO. QUESTA SEMPLICE BENEDIZIONE BRILLA DRITTA DAL LORO CUORE E CHIEDE SOLO DI ESSERE VISSUTA. I BAMBINI MOSTRANO NEI LORO SORRISI IL DIVINO CHE C’È IN OGNUNO. QUESTA SEMPLICE BENEDIZIONE BRILLA DRITTA DAL LORO CUORE E CHIEDE SOLO DI ESSERE VISSUTA. (M. JACKSON)

30 QUANDO UN UOMO HA GROSSI PROBLEMI DOVREBBE RIVOLGERSI AD UN BAMBINO; SONO LORO, IN UN MODO O NELL’ALTRO, A POSSEDERE IL SOGNO E LA LIBERTÀ. (FEDOR MICHAJLOVIC DOSTOEWSKIJ)

31 QUANDO I GENITORI, GLI PSICOLOGI E I PEDAGOGHI POSSIEDERANNO CERTE CONOSCENZE INIZIATICHE, SARANNO IN GRADO DI STUDIARE VERAMENTE LA VITA PSICHICA DEI BAMBINI PICCOLI. LEGGERANNO NEL LIBRO DELLA LORO ANIMA TUTTO QUEL CHE VIENE A RIFLETTERSI NEL CORSO DEI LORO PRIMI ANNI. SCOPRIRANNO CIÒ CHE I BAMBINI SANNO NEL PROPRIO SUBCONSCIO FINO A UNA PROFONDITÀ INIMMAGINABILE. (OMRAAM MIKHAËL AÏVANHOV)

32 LA VERA EDUCAZIONE DEVE ESTRARRE IL MEGLIO DAI RAGAZZI E DALLE RAGAZZE DA EDUCARE. (GANDHI)

33 NON CAPIREMO MAI ABBASTANZA QUANTO BENE È CAPACE DI FARE UN SORRISO. (MARIA TERESA DI CALCUTTA)

34 IL GIORNO IN CUI IL BAMBINO SI RENDE CONTO CHE TUTTI GLI ADULTI SONO IMPERFETTI, DIVENTA UN ADOLESCENTE; IL GIORNO IN CUI LI PERDONA, DIVENTA UN ADULTO; IL GIORNO CHE PERDONA SE STESSO, DIVENTA UN SAGGIO. (ALDEN ALBERT NOWLAN)

35 I FANCIULLI TROVANO TUTTO NEL NULLA, GLI UOMINI IL NULLA NEL TUTTO. (GIACOMO LEOPARDI)

36 L’UOMO È PIÙ VICINO A SE STESSO QUANDO RAGGIUNGE LA SERIETÀ DI UN BAMBINO INTENTO NEL GIOCO. (ERACLITO)

37 UN GIORNO LORENZO (5 ANNI) STAVA TOGLIENDO LE OLIVE DALL'ALBERO, AD UN CERTO PUNTO LA NONNA GLI DICE: «ADESSO BASTA POVERO ALBERO LO STAI SPELLANDO» LA FISSA NEGLI OCCHI E LE DICE: «NON CAPISCI LUI È FELICE SE GLI PRENDI LE OLIVE, LE FA PER TE E ANCHE TU DEVI ESSERE CONTENTA, È IL SUO SCOPO»

38 I BAMBINI SONO COME IL CEMENTO UMIDO, TUTTO QUELLO CHE LI COLPISCE LASCIA UN’IMPRONTA. (HAIM G. GINOTT)

39 L’INFANZIA È IL SUOLO SUL QUALE ANDREMO A CAMMINARE PER TUTTA LA VITA. (LYA LUFT)

40 IL SENSO MORALE DI UNA SOCIETÀ SI MISURA SU CIÒ CHE FA PER I SUOI BAMBINI. (DIETRICH BONHOEFFER)

41 LASCIATE CHE I BAMBINI VENGANO A ME, PERCHÉ DI QUESTI È IL REGNO DEI CIELI. GESÙ DI NAZARETH (VANGELO SECONDO MATTEO, I SEC.)

42 PRODUZIONE MUTATEMENTE.COM

43


Scaricare ppt "NON CI SONO LE SETTE MERAVIGLIE DEL MONDO NEGLI OCCHI DI UN BAMBINO… CE NE SONO SETTE MILIONI. (WALT STREIGHTIFF)"

Presentazioni simili


Annunci Google