La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto TWIST nell’alto maceratese Sergio Strali Castelraimondo (MC) Il Borgo di Lanciano, 5 venerdì 14 luglio 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto TWIST nell’alto maceratese Sergio Strali Castelraimondo (MC) Il Borgo di Lanciano, 5 venerdì 14 luglio 2006."— Transcript della presentazione:

1 Il progetto TWIST nell’alto maceratese Sergio Strali Castelraimondo (MC) Il Borgo di Lanciano, 5 venerdì 14 luglio 2006

2 I territori dell’alto maceratese coinvolti nel progetto TWIST.

3 ANALISI SOCIO ECONOMICA Situazione demografica Attività preponderanti Risorse economiche e poli attrazione Comunità Montana di Camerino Si assiste a spopolamento e invecchiamento della popolazione Area periferica rispetto ai poli di sviluppo provinciale. Università, poli culturali, Tribunale, Ospedale DEA Comunità Montana di San Severino (Alte Valli del Potenza e Esino) Zona in crescita demografica: fenomeno immigrazione vs. poli industriali Area baricentrica rispetto poli industriali confinanti (Fabriano e Tolentino). Piccole e medie industrie. Facoltà Medicina Veterinaria UNICAM, Ospedali a San Severino Marche e Matelica Comunità Montana di San Ginesio (Monti Azzurri) Popolazione residente sostanzialmente invariata Area nord polo industriale di Tolentino. Vocazione turistica. Struttura ospedaliera a Tolentino

4 La sostenibilità del progetto Sostenibilità sociale; Sostenibilità ambientale; Sostenibilità economica.

5 Sostenibilità economica del progetto Dalle tabelle seguenti si evince chiaramente che il servizio di trasporto a chiamata è integrativo rispetto al servizio di linea tradizionale. Sviluppando tale servizio si avvicina l’offerta alla reale domanda “debole” di queste zone.

6 Sostenibilità economica del progetto

7

8 Popolazione coinvolta nei progetti pilota Alto Maceratese (Regione Marche) Popolazione: abitanti, di cui circa coinvolti nella sperimentazione Comunità Montana di Quadri (Regione Abruzzo) Popolazione: abitanti Area del cratere (Regione Molise) Popolazione: abitanti Comunità Montana Sub Appenino Dauno (Regione Puglia) Popolazione: abitanti

9 Provincia di Ioannina (Grecia) Popolazione: abitanti Regione Transdanubiana Meridionale (Ungheria) Popolazione: abitanti Regione Berlino-Brandeburgo (Germania) Popolazione: circa 3 milioni di abitanti

10 L’innovazione nel progetto TWIST All’interno degli autobus si stanno installando dei dispositivi che colloquiano con la centrale operativa presente in sede attraverso la tecnologia GPRS/UMTS; tali dispositivi localizzano l’autobus tramite tecnologia satellitare e trasmettono tale dato alla centrale. Una volta che sono stati ricevuti i dati, il tragitto viene visualizzato direttamente su supporto cartografico.

11 Sarà possibile prenotarsi fino a 20 minuti prima dell’effettuazione del servizio. In questo specifico caso la richiesta potrà essere evasa qualora l’utente richieda punti di prelievo e di ripartenza già presenti sul tragitto che l’autobus dovrà compiere, o comunque raggiungibili senza apportare modifiche agli orari delle precedenti prenotazioni.

12 Comunicare il servizio TWIST Il trasporto a chiamata, in quanto innovativo, va spiegato in maniera chiara all’utenza; è necessario catturare l’attenzione e guadagnare la fiducia dell’utenza; occorre costruire identità specifica attraverso continuità e stabilità nell’utilizzo di elementi e immagini coordinate.

13 comunicazione deve essere credibile, facilmente memorizzabile e persuasiva. L‘obiettivo è proiettare all’esterno un’immagine integrata che si richiami ad una grafica facilmente riconoscibile e che risponda in maniera coordinata alle esigenze del pubblico.

14 Cos’è il trasporto a chiamata? Cos’è il trasporto a chiamata? Come, dove e quando si effettua il servizio? Come, dove e quando si effettua il servizio? A chi è rivolto il servizio? A chi è rivolto il servizio? Le informazioni da dare all’utenza

15 Come e quando è possibile prenotare? Come e quando è possibile prenotare? Quale numero occorre chiamare? Quale numero occorre chiamare? Qual è il livello di integrazione rispetto al servizio tradizionale? Qual è il livello di integrazione rispetto al servizio tradizionale? Qual è il costo del servizio? Qual è il costo del servizio?

16 Piano di Comunicazione Twist TARGET INTERNO Partenariato e operatori del settore; TARGET ESTERNO Utenti e fruitori del servizio: Anziani, Giovani.

17 Strumenti per la promozione Comunicati stampa/ Interviste/ Servizi giornailistici e televisivi/ Redazionali Media Newsletter cartacea ed elettronica Report finale dei risultati Sito internet Banner Elementi di immagine coordinata/ manuale/ files

18 TARGET INTERNO * Materiali ad uso esclusivo del partenariato (carta e fax intestati con loghi progetto, buste intestate, cartelline convegno, block notes, penne, matite, ecc..) * Web site: * Newsletter Twist (uscita in 4 numeri) * Seminari (2 a carattere nazionale, 2 internazionale) * Manuale del progetto

19 Busta Blocco Cartellina Fax

20 Home page sito

21 House Organ

22 TARGET ESTERNO * Comunicati stampa, radiofonici, servizi televisivi * Manifesti * Loghi bus * Comunicazioni dirette alle famiglie interessate dal servizio (n invii)

23 Manifesti

24 Logo Bus

25 Folder Sezione esterna

26 Folder Sezione interna


Scaricare ppt "Il progetto TWIST nell’alto maceratese Sergio Strali Castelraimondo (MC) Il Borgo di Lanciano, 5 venerdì 14 luglio 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google