La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Talcott Parsons (1951) Ordine normativo Completa istituzionalizzazione Anomia Anomia Tipi di adattamento Comportamento deviante.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Talcott Parsons (1951) Ordine normativo Completa istituzionalizzazione Anomia Anomia Tipi di adattamento Comportamento deviante."— Transcript della presentazione:

1 1 Talcott Parsons (1951) Ordine normativo Completa istituzionalizzazione Anomia Anomia Tipi di adattamento Comportamento deviante

2 2 Teoria dell’anomia di R.K. Merton Anomia Diversi modelli di adattamento sociale indotti dalla struttura sociale Comportamenti devianti: Conformità Innovazione Ritualismo Rinuncia (*) Ribellione (*)= studiata anche dalla Scuola di Chicago (approccio dell’interazionismo simbolico) ricerca di Anderson sugli hobos (1923): meccanismi di riconoscimento, forme di solidarietà, regole interne, codici di comportamento, moralità

3 3 Teoria dell’anomia di R.K. Merton Modi di adattamentoMete culturaliMezzi istituzionalizzati I. Conformità + + II. Innovazione + - III. Ritualismo - + IV. Rinuncia - - V. Ribellione ± ± ± rifiuto dei valori dominanti e sostituzione con nuovi valori

4 4 Elaborazioni della teoria funzionalista di Merton Subculture e bande giovanili in America: Teorie di Cohen (1963) Cloward e Ohlin (1968) La devianzaèun comportamento collettivo (*) La devianza non è un comportamento individuale ma collettivo che si registra quando l’impossibilità di raggiungere mete socialmente condivise (*) è comune a più soggetti (*) secondo i canoni di comportamento e di successo caratteristici dell’ideologia dominante della classe media americana e diffusi dalle istituzioni scolastiche

5 5 Howard S. Becker (1963) Outsiders. Studies in the Sociology of Deviance Modi di percezione da parte degli altri Tipi di comportamento Ligio alle regole Contrario alle regole Percepito come deviante Falsamente accusato Deviantepuro Non percepito come deviante ConformistaDeviantesegreto

6 6 Blacke e Davis (1964) Norms, Values and Sanctions Desideri o motivi Comportamento ConformisticoDeviante Conformistico A (++) B (+ –) incertezza sulle regole del sistema sociale Difetti nelle procedure di apprendimento delle norme Deviante C (– +) interiorizzazione delle norme (Parsons) Perdita dell’approvazione da parte degli altri membri del gruppo Sistema delle sanzioni formali Mancanza di concrete opportunità D (– –)


Scaricare ppt "1 Talcott Parsons (1951) Ordine normativo Completa istituzionalizzazione Anomia Anomia Tipi di adattamento Comportamento deviante."

Presentazioni simili


Annunci Google