La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO “INSIEME PER L’ACCOGLIENZA” SCUOLA MEDIA “ALIGHIERI – FERMI” (RIMINI)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO “INSIEME PER L’ACCOGLIENZA” SCUOLA MEDIA “ALIGHIERI – FERMI” (RIMINI)"— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO “INSIEME PER L’ACCOGLIENZA” SCUOLA MEDIA “ALIGHIERI – FERMI” (RIMINI)

2 PREMESSA La presenza di alunni stranieri nelle scuole italiane dal 1983 ad oggi è stata in continuo e progressivo aumento, con un'accentuazione particolare dal 1996/97 in poi. Da dati ufficiosi, nel si è registrato un aumento di oltre 50 mila ragazzi stranieri nelle scuole italiane. Quasi un 30% in più rispetto all'anno precedente, concentrato soprattutto nel triangolo emiliano-lombardo-veneto, con epicentro a Mantova e questa tendenza è in notevole crescita.

3 Commentando questi dati il Ministero della Pubblica Istruzione scriveva: "L'aumento progressivo negli ultimi anni del numero di alunni pone l'accento sul carattere di stabilità assunto dal fenomeno immigratorio ed evidenzia la necessità di una pianificazione delle risorse e degli interventi“. Rilevazione alunni stranieri scuola media “Alighieri-Fermi”

4 PROVENIENZE ALUNNI STRANIERI A.S. 2006/07 Per la elaborazione del grafico si è tenuto conto dei dati più significativi (superiori alle 3 unità)

5 PROSPETTO ALUNNI STRANIERI A.S. 2005/06 (agg.10/06/06) CLASSI PRIME ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI CLASSI SECONDE ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI CLASSI TERZE ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI 1 A A 186* 3 A B B 194* 3 B C C C D 248* 2 D D E E E F F F G 239** 2 G G H H H 264 SEDE ALIGHIERI * nomade

6 PROSPETTO ALUNNI STRANIERI A.S. 2005/06 SEDE FERMI CLASSI PRIME ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI CLASSI SECONDE ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI CLASSI TERZE ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI 1 I I I L L L M M M N N N O O 273

7 PROSPETTO ALUNNI STRANIERI A.S. 2006/07 (agg. 13/02/07) CLASSI PRIME ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI CLASSI SECONDE ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI CLASSI TERZE ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI 1 A A A B B B 204* 1 C C C D D D E E E F F F G G G H H H 213 SEDE ALIGHIERI * nomade

8 PROSPETTO ALUNNI STRANIERI A.S. 2006/07 SEDE FERMI CLASSI PRIME ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI CLASSI SECONDE ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI CLASSI TERZE ALUNNI PER CLASSE ALUNNI STRANIERI 1 I I I L L L M M M N N N O O P 253

9 PROSPETTO ALUNNI STRANIERI A.S. 2007/08 SEDE ALIGHIERI * nomade 1 A2752 A2253 A261 1 B202 (1*) 2 B2233 B261 1 C2912 C2703 C285 1 D2472 D2543 D226 1 E2342 E2533 E249 1 F1922 F2663 F265 1 G2652 G2523 G238 1 H263 (1*) 2 H2553 H257

10 PROSPETTO ALUNNI STRANIERI A.S. 2007/08 SEDE FERMI 1 I2712 I2613 I263 1 L2112 L2553 L285 1 M2622 M2413 M272 1 N2752 N2543 N278 1 O2732 O2643 O258 2 P265

11 Protocollo e Commissione di Accoglienza La classe di accoglienza Potenziamento per alunni stranieri: esame terza media Attività estiva Progetto ORIZZONTE Mediazione Aiutocompiti Allegati (schede, disegni, lettere…) INSIEME PER L’ACCOGLIENZA ATTIVITÀ DEL PROGETTO Il progetto

12 PROTOCOLLO E COMMISSIONE DI ACCOGLIENZA Creata nel settembre 2005, la Commissione di Accoglienza è costituita da 8 docenti che hanno seguito un corso di formazione apposito presso il CD/Lei di Bologna (Centro di Documentazione per un’Educazione Interculturale), tenuto dalla dott.ssa Miriam Traversi.Centro di Documentazione per un’Educazione Interculturale Compiti della Commissione Il Protocollo di Accoglienza costituisce lo strumento fondamentale, una modalità corretta e pianificata, con il quale la scuola affronta e facilita l’inserimento scolastico degli alunni stranieri, a partire dall’iscrizione in segreteria, all’inserimento in classe ed infine all’immissione ai corsi di Italiano L2. Questo documento è stato elaborato dalla Commissione di Accoglienza dell’Istituto e deliberato dal Collegio Docenti. Ogni anno viene rivisto e revisionato.

13 LA CLASSE DI ACCOGLIENZA È il primo intervento previsto per l’inserimento degli alunni stranieri Prevede l’utilizzo di risorse interne derivanti dal completamento orario dei docenti Garantisce l’insegnamento della lingua della comunicazione ai neoarrivati Si svolge per 3 ore ogni mattina in aule appositamente predisposte

14 ATTIVITÀ SETTEMBRE - GENNAIO Incontro con i genitori, mediatori e docenti della Commissione Ingresso nella classe di accoglienza per 3 ore ogni mattina con alternanza di docenti di lingua italiana, matematica e lingua straniera (finalizzata all’insegnamento della lingua della comunicazione). L’attività è mediata da tutor- alunni stranieri della scuola e mediatori linguistici. Iscrizione con modulistica in doppia lingua

15 FASI DI LAVORO FASE 1 Conoscenza storia personale FASE 2 Conoscenza pregresso scolastico FASE 3a Insegnamento lingua della comunicazione FASE 3b Individuazione classe inserimento FASE 3c Presentazione alla classe FASE 3d Inserimento nella classe per le altre 2 ore FASE 3e Verifica delle competenze raggiunte FASE 3f Assemblaggio portfolio

16 ESEMPI DI ATTIVITÀ DIDATTICHE SVOLTE NELLA CLASSE DI ACCOGLIENZA LINGUA ITALIANA MATEMATICAINGLESE

17 ATTIVITÀ FEBBRAIO - GIUGNO FASE 1 Consegna di una specifica scheda di valutazione FASE 2 Inserimento nella classe di appartenenza a completamento orario FASE 3 Attività individualizzata 4 ore settimanali (italiano, matematica, lingua straniera) FASE 4 Svolgimento programmazione personalizzata di lingua italiana (1° anno) FASE 5 Inserimento in tutte le altre discipline con programmazioni individualizzate FASE 6 Valutazione finale relativa agli obiettivi indicati Profilo finale dell’alunno Questionario di verifica progetto Valutazione finale dell’alunno Lettera ai genitori per uscita dalla classe di accoglienza Profilo dell’alunno uscito dalla classe di accoglienza Valutazione del 1° quadrimestre Rilevazione intermedia

18 POTENZIAMENTO PER ALUNNI STRANIERI: ESAME TERZA MEDIA Per sostenere gli alunni stranieri più bisognosi e di recente immigrazione nella preparazione delle prove scritte ed orali dell’esame di licenza, si prevedono delle attività di potenziamento di italiano e matematica. Leggi circolare

19 Durante i mesi estivi si sperimenterà: uun corso di italiano L2 1° livello con gli alunni stranieri alfabetizzati uun corso di italiano L2 2° livello per alunni frequentanti da due o più anni OBIETTIVI  maggiore padronanza dell’italiano come lingua di studio  occasione di incontro per ragazze e ragazzi spesso soli per impegni lavorativi dei familiari ATTIVITÀ ESTIVE

20 PROGETTO ORIZZONTE: ….PER VEDERE OLTRE SENSIBILIZZARE E APRIRE ALLA CONVIVENZA MULTICULTURALE ATTIVARE E QUALIFICARE RELAZIONI FRA FAMILIE STRANIERE ED ITALIANE GARANTIRE STRUMENTI IDONEI AGLI EDUCATORI PER AFFRONTARE LE PROBLEMATICHE DELL’INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI FORNIRE UN SUPPORTO DI MEDIAZIONE CULTURALE EFFICACE Il Progetto

21 FASI DI LAVORO ATTIVITÀ LABORATORIALI A SCELTA FRA: costruzione di pentolacce e pignatte scrittura araba danze filippine danze caraibiche percussioni africane danze gauche argentine decoro di uova (Ucraina) canto e scrittura in spagnolo esibizioni dei laboratori realizzazione di una sfilata di vestiti tipici con descrizione dei costumi e delle ricorrenze in cui vengono indossati esibizione di tango argentino o di danze filippine e/o messicane

22 AIUTOCOMPITI Le attività di integrazione e accoglienza proseguono con un serie di interventi di aiutocompiti pomeridiano, distribuiti nell’arco dell’intero anno scolastico, a supporto degli alunni stranieri che rivelano maggiori difficoltà. A tale scopo la scuola media “Alighieri- Fermi” si avvale della collaborazione della Casa dell’Intercultura e dell’associazione Arcobaleno di Rimini. Casa dell’Intercultura Proposta Arcobaleno Progetto aiutocompitiLeggi circolare Modulo richiesta aiutocompiti

23 GLI ELABORATI PRODOTTI DAGLI ALUNNI

24

25


Scaricare ppt "PROGETTO “INSIEME PER L’ACCOGLIENZA” SCUOLA MEDIA “ALIGHIERI – FERMI” (RIMINI)"

Presentazioni simili


Annunci Google