La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Cluster Tecnologico Nazionale dei mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Cluster Tecnologico Nazionale dei mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina."— Transcript della presentazione:

1 Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Cluster Tecnologico Nazionale dei mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina

2 Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Mappatura territoriale degli Associati Associati Regioni hanno sottoscritto una lettera di intenti a partecipare attivamente alle azioni di promozione del Cluster 8 71  11 Università  2 Enti di ricerca  6 Organismi di ricerca  1 Organismo di formazione  37 Imprese o 23 Grandi Imprese o 14 PMI  11 Aggregazioni pubblico private  3 Associazione di categoria

3 Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Distintività dell’aggregazione  Equilibrata combinazione tra ricerca di base e ricerca industriale, capace di sfruttare il migliore capitale umano e infrastrutture di ricerca di qualità, in un’ottica di medio-lungo periodo;  Creazione di un ambiente favorevole allo sviluppo di nuove imprese ad elevato contenuto di innovazione ed all’attrazione di capitale umano altamente specializzato;  Capacità di accesso a strumenti finanziari adeguati a sostenere lo sviluppo delle imprese in tutte le loro fasi, soprattutto in quelle di nascita e avvio;  Capacità di favorire lo sviluppo di networks e collaborazioni internazionali  Presenza di infrastrutture tecnologiche, servizi di trasferimento tecnologico, di internazionalizzazione, di supporto alla protezione della proprietà intellettuale, favoriti anche dalla presenza di intermediari di innovazione;

4 Membro Sistema Nazionale CTN Piano Operativo Membro Sistema Nazionale CTN Ampliare trasversalmente le reti di filiera Valorizzare la complementarietà tra le filiere Coinvolgere il più ampio numero di attori Favorire soluzioni a problematiche comuni Contribuire alla definizione di politiche di ricerca e innovazione Il Cluster è uno strumento di collegamento tra le filiere della mobilità di superficie per promuovere la crescita e l’innovazione, lavorando in rete e valorizzando le complementarietà, per essere protagonisti in Europa Favorire il recupero della competitività “Made in Italy” Rappresentare i settori di riferimento vs. i policy maker Generare road map di ricerca, innovazione e formazione Filiere:costruzione di veicoli stradali a 2 e 4 ruote, ferroviari, navali e nautici; tecnologie delle infrastrutture e della connessione veicolo-infrastruttura Ambito e Missione

5 Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Obiettivi operativi 1 Fotografare e aggiornare in maniera dinamica lo stato dell’arte dei settori di riferimento al fine di supportare le migliori scelte strategiche Favorire l’attrazione sul territorio nazionale di capitale umano specializzato, nuovi investimenti infrastrutturali e nuove imprese ad alto contenuto innovativo Definire le priorità di Ricerca e Innovazione per l’Industria Italiana afferente al Cluster, al fine di assicurare la massima competitività a livello internazionale Aumentare l’accesso nazionale a fondi europei, massimizzando le sinergie con i fondi strutturali e promovendo progettualità interregionali Favorire processi di internazionalizzazione del settore di riferimento Favorire lo sviluppo di attività a supporto della crescita del settore, facendo leva e valorizzando le competenze esistenti (distretti tecnologici, poli di innovazione, …) Identificare i trend industriali e di mercato al fine di sviluppare le future traiettorie tecnologiche % 8%

6 Membro Sistema Nazionale CTN Piano Operativo Membro Sistema Nazionale CTN Collaborazioni  Il Cluster integra le ‘reti lunghe’ maturate nei settori di riferimento, regionali o nazionali: piattaforme e distretti tecnologici, Poli di innovazione, consorzi, ecc.  Il Cluster ha coinvolto fin dalle prime battute le Regioni per definire le traiettorie delle smart specialisation di riferimento Mobilità e Economia del Mare  Il Cluster integra la rete di presenza nazionale nei contesti di riferimento europei: Piattaforme Tecnologiche Europee (ERRAC, ERTRAC, Waterborne) e iniziative pubbliche private in essere e in costruzione (PPP, EIT….)  Il Cluster ha già attivato i primi contatti con aggregazioni di livello nazionale in altri stati europei (Francia, ecc.)  Il Cluster sta sviluppando forti relazioni con gli altri Cluster nazionali, tutti riuniti nel Sistema Nazionale CTN

7 Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Struttura associativa e governance I partner hanno identificato la forma giuridica dell’organo di coordinamento e gestione del Cluster come Associazione Riconosciuta Tavolo di consultazione territoriale Presidente Coordinatore del cluster Assemblea generale Consiglio scientifico Assicura il coinvolgimento degli attori pubblici Assicura il coinvolgimento e la cooperazione di tutti gli aderenti, pubblici e privati Rappresenta i principali stakeholder (Industrie, Università, Enti Pubblici di Ricerca) max 4 rappresentanti per ogni settore (almeno 1 dal sistema scientifico nazionale) Presidente Rappresenta le prospettive tecnologiche e le esigenze formative dei settori 2 rappresentanti per ogni settore (almeno 1 dal sistema scientifico nazionale) 1 rappresentante per la Formazione Trasporto su gomma Trasporto su acqua Formazione Nuovi gruppi di lavoro … Trasporto su rotaia Intermodalità Comodalità ITS Comitato di indirizzo strategico e di gestione

8 Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Tematiche tecnologiche comuni prioritarie - Decarbonizzazione, mediante approcci integrati tra tutti gli attori; - Materiali leggeri/alleggeriti, nuovi materiali avanzati, nanomateriali, bio materiali e materiali da riciclo, ecc.; -Sicurezza globale, mediante gestioni integrate basate su una connettività estesa tra mezzo di trasporto ed infrastrutture; - Gestione del sistema globale di mobilità, con particolare riferimento alla logistica e al trasporto merci; - Incremento dell'efficienza del sistema globale di mobilità, attraverso la definizione di strategie di manutenzione intelligenti ed avanzate volte al prolungamento della vita dei componenti del sistema di trasporto riducendo rifiuti industriali; -Riduzione del Life Cycle Cost dei mezzi e dei sistemi di trasporto, attraverso una attenta analisi del Life Cycle Assessment (LCA).

9 Membro Sistema Nazionale CTN Piano Operativo Membro Sistema Nazionale CTN Sfide  La sfida Trasporti è prioritaria in Europa 2020, obiettivo: sostenibilità ambientale, economica e sociale  Il Libro Bianco Trasporti identifica i target da raggiungere  Vision e Implementation plan di riferimento sono stati elaborati a livello europeo e internazionale, nei diversi settori  La sfida nazionale è quella di integrare le necessità tra i settori, individuando traiettorie di crescita, su cui aggregare livelli adeguati di risorse umane e finanziarie a misura dell’Italia, ovvero, liberare il potenziale di crescita esistente, per essere protagonisti in Europa

10 Membro Sistema Nazionale CTN Piano Operativo Membro Sistema Nazionale CTN Riferimenti Associazione “Cluster Trasporti Italia 2020” Tel /4


Scaricare ppt "Membro Sistema Nazionale CTN Membro Sistema Nazionale CTN Cluster Tecnologico Nazionale dei mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina."

Presentazioni simili


Annunci Google