La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I TUMORI NEUROENDOCRINI: UNA REALTA SOMMERSA Lia Ceccarelli Piazzola sul Brenta (Padova) Villa Contarini, 26 ottobre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I TUMORI NEUROENDOCRINI: UNA REALTA SOMMERSA Lia Ceccarelli Piazzola sul Brenta (Padova) Villa Contarini, 26 ottobre 2012."— Transcript della presentazione:

1 I TUMORI NEUROENDOCRINI: UNA REALTA SOMMERSA Lia Ceccarelli Piazzola sul Brenta (Padova) Villa Contarini, 26 ottobre 2012

2 La diagnosi … Il Sisma su noi e su chi ci è accanto

3 « Non esiste il cancro, ma una Persona affetta da cancro» Quando viene diagnosticato un tumore, la persona entra in un vero e proprio stato di "crisi": un drammatico "cambiamento" caratterizzato da tre momenti principali: lincontro con il problema, in cui si prende consapevolezza del proprio stato di malattia e dell'eventualità della propria morte. Conseguentemente muta la visione della propria vita e cambia il rapporto con se stessi e con gli altri; il cambiamento dell'atteggiamento di familiari e parenti, che si mobilitano per cercare di aiutare al meglio il paziente; un'alterazione del proprio equilibrio attraverso l'individuazione di soluzioni adattive, conseguenti all'accettazione o meno della malattia. [affermazione di Riccardo Torta, Professore di Psicosomatica alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Torino e Responsabile del Servizio di Psiconcologia dei Dipartimenti di Neuroscienze e Oncologia presso l'Ospedale San Giovanni Battista (Torino)]

4 CERCARSI IO LORO GLI ALTRI

5

6 Torino, 2 giu.2012 (Adnkronos Salute) Sta emergendo da tempo una cattiva abitudine da parte dei pazienti quella di utilizzare internet per farsi autodiagnosi. Ben il 25% controlla la rete per capire cosa potrebbe avere e un altro 25% ci ritorna dopo essere stato dal proprio medico per verificarne la diagnosi.

7 Ad affermarlo è il professor Adelfio Elio Cardinale, sottosegretario alla Salute del governo Monti e vicepresidente dell`Istituto Superiore di Sanità, La colpa è del poco tempo che oggi il medico dedica al paziente. Alcuni studi hanno stimato che solo dagli 8 ai 18 secondi sono interamente dedicati all'ascolto e al rapporto con l'assistito. Mentre il colloquio è una delle occasioni più importanti per lo specialista per confrontarsi con i bisogni del paziente.

8

9 LIMPEGNO di NET ITALY per i PAZIENTI CREARE una comunità per condividere le esperienze, darsi coraggio e ridurre il senso di solitudine DARE FORZA e rappresentanza ai bisogni e alle attese dei Pazienti e delle loro famiglie PROMUOVERE linformazione e laccesso dei Pazienti a tutte le terapie disponibili PROMUOVERE gli studi clinici e sostenere le attività di ricerca e la formazione

10

11

12

13 NET ITALY intende fornire, oltre ad un'informazione corretta sull'argomento, anche la possibilità di incontrare persone con gli stessi problemi, le stesse attese e che stanno ancora lottando con coraggio e fiducia.

14 La salute non analizza se stessa e neppure si guarda nello specchio. Solo noi malati sappiamo qualche cosa di noi stessi. Italo Svevo La coscienza di Zeno 1923

15 GRAZIE INFINITE il Direttivo di NET ITALY !!!

16 Disclaimer sui contenuti Le immagini e i contenuti utilizzati per questa presentazione, sulle quali non rivendico alcun diritto, sono prese dal web e non sono utilizzate a scopo di lucro.


Scaricare ppt "I TUMORI NEUROENDOCRINI: UNA REALTA SOMMERSA Lia Ceccarelli Piazzola sul Brenta (Padova) Villa Contarini, 26 ottobre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google