La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DIDATTICA MUSEALE VERSO I GIOVANI Ivana Mulatero I mediatori della cultura: progetto formativo dellassociazione piùconzero.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DIDATTICA MUSEALE VERSO I GIOVANI Ivana Mulatero I mediatori della cultura: progetto formativo dellassociazione piùconzero."— Transcript della presentazione:

1 DIDATTICA MUSEALE VERSO I GIOVANI Ivana Mulatero I mediatori della cultura: progetto formativo dellassociazione piùconzero

2 Compito della mediazione didattica : selezione dei contenuti e scelta dei temi della visita a una determinata collezione. Prima della visita: Reperire materiale e fare trasposizione dei contenuti scientifici in contenuti didattici

3 I temi: motivare i ragazzi e creare forti aspettative

4 Fase preliminare: individuare le principali caratteristiche del pubblico coinvolto nellesperienza, quali esigenze, motivazioni e modalità di apprendimento

5 Fase centrale: trasmettere le conoscenze specifiche sul tema mediante attività operative e di conoscenza Giuseppe Penone, Disegno dacqua, 2007, pietra e acqua

6 Il rapporto diretto con lopera. Il coinvolgimento fisico ed emotivo La seduttività e la fascinazione di alcune opere Giuseppe Penone, Pelle di marmo, 2007

7 Il museo visto con gli occhi di un bambino La galleria non ho capito come era fatta perché io volevo fermarmi a guardare quanto era alta, ma dovevamo andare, poi pioveva e la maestra era già tutta agitata e continuava a ripetere: «Non toccate i quadri!». Io ho chiesto come mai sti quadri non si toccano e lei mi ha detto che sono molto preziosi e costano un mucchio di soldi.Sono passato dentro la Galleria e, nel prato, ho visto delle cose di ferro e la maestra mi ha detto che erano delle sculture. Io non ho mai visto delle sculture, ma al mare cera un mucchio di navi rotte come quelle robe lì.

8 Marco, 7 anni In questa Galleria, sui muri, cerano tanti quadri inchiodati e cerano molte donne nude. Io non avevo mai visto tanti disegni, con le cornici, tutti insieme e in un posto così grande e con lodore che senti in un barattolo quando lo apri e i pavimenti di legno.

9 Prima reazione emotiva: Stupore di fronte allaspetto e alle dimensioni delledificio Conoscenza sensoriale Necessità di tempi lunghi per fare conoscenza e assimilare le novità

10 Cosa chiede il ragazzo? Di spiegargli i criteri di selezione delle opere esposte Capire le tre componenti fondamentali dellopera: Funzione Identità Contesto

11 Comprensione delle opere Rapporto diretto con lopera Analisi Osservazioni Interpretazione Confronti tra le opere partendo dal soggetto, poi le tecniche e infine la funzione

12 Compito della mediazione didattica 1) Selezione e scelta dei contenuti scientifici di un museo più adatti a costruire un ponte di conoscenze solido tra la realtà dei bambini e quella dei beni 2) Studio di modalità di mediazione basati sullelemento emotivo della sorpresa e nellinterazione nuova che si è creata tra ragazzo-contesto-operatore-contenuto del messaggio

13 Schemi di comunicazione semplici Per far emergere linformazione che gli oggetti musealizzati possono offrire Predisporre strumenti operativi da usare per: Prendere appunti Tracciare schizzi Seguire un racconto Sfruttare al meglio loccasione del rapporto diretto e interattivo con lopera

14 Valore dellesperienza didattica in museo Interventi formativi calibrati sulle esigenze dei soggetti in formazione Modulare i contenuti con gradualità Evitare ripetizioni e lungaggini noiose Adeguare i tempi delloperatore didattico a quelli dei ragazzi e non viceversa Dare agio di assimilare ciò che vedono prima di spiegare che cosa stanno vedendo

15 Il museo: luogo dove domina la suggestione e la narrazione Particolari tratti dai dipinti di C. Wehrlin, Sala n.20 detta da Gioco. Palazzina di Caccia di Stupinigi Quaderno didattico Giocando con il cervo, a cura di I. Mulatero, coordinamento Ass.Linee dArte, Sostegno: Regione Piemonte e Ordine Mauriziano

16 Sollecitare domande, fare domande e coinvolgere nella scoperta

17 Guida didattica Farinello a Palazzo Madama, a cura di I. Mulatero, hopefulmonster editore, Sostegno della Regione Piemonte

18 Un personaggio che funge da guida per i ragazzi

19 Quaderno didattico Palazzo Lascaris, a cura di I. Mulatero. Settore Comunicazione Istituzionale dellAssemblea Regionale, 2012.

20 Arcimboldo, Ortolano, 1593 ca, olio su tavola. Musei Civici Cremona

21 Arcimboldo, Ortaggi in una ciotola e Ortolano sono il medesimo quadro che è un dipinto reversibile.

22 Sviluppare il senso di cittadinanza Rielaborazione dellesperienza di visita in classe

23 Conoscere la storia del Palazzo. Riconoscere le mutate funzioni. Scoprire le caratteristiche di un palazzo nobiliare Il gioco come strumento di conoscenza

24 Valutazione del processo di apprendimento e monitoraggio dei risultati raggiunti

25 Didattica del territorio: la città come museo a cielo aperto. Il caso della proposta didattica Osserva Torino e disegnala

26 Che cosè Osserva Torino e disegnala? un quaderno operativo per aspiranti escursionisti culturali 650 studenti delle scuole medie superiori e inferiori di Torino e provincia hanno osservato e disegnato la città La prima guida della città con la matita in mano per facilitare la conoscenza dellarea intorno alla Mole

27 Le 10 tappe del percorso proposto da Osserva Torino e disegnala: 1.Mole Antonelliana; 2.Bottega dErasmo; 3.Scultura Eco; 4.Palazzo Nuovo; 5. Casa Scaccabarozzi; 6. Murazzi; 7. Piazza Vittorio Veneto; 8. Via Po; 9. Cortile del Palazzo del Rettorato; 10. Teatro Regio Due anni di sperimentazione Da novembre 2011 a gennaio 2012 la Biblioteca Arturo Graf ha ospitato una esposizione temporanea in cui sono state esposte le guide disegnate dai ragazzi, il processo di monitoraggio sullesperienza e una selezione di guide reinterpretate da artisti contemporanei Conoscere per amare e tutelare Data la particolarità del progetto è stato effettuato un intervento di monitoraggio mirato a valutare le opinioni degli utilizzatori della guida, i cui risultati sono stati resi pubblici con una decina di roll-up esposti nella mostra alla Biblioteca del Rettorato di Torino.

28

29 per conoscere alcuni esempi italiani e stranieri di comunicazione e mediazione didattica con impostazioni di metodo e indicazioni su strumenti normativi e legislativi in materia di patrimonio culturale Suggerimenti bibliografici sulla didattica dei beni culturali

30 e qualche indicazione utile… sito internet MuseiScuola del Comune di Torino raccoglie le proposte educative dei musei torinesi (e non solo) e fornisce un servizio di aggiornamento bibliografico, sitografico e sui principali eventi e appuntamenti riguardanti la didattica museale: Sed - Centro Servizi Educativi del Museo e del Territorio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali raccoglie le offerte didattiche dei servizi educativi territoriali delle Soprintendenze e dei musei statali:


Scaricare ppt "DIDATTICA MUSEALE VERSO I GIOVANI Ivana Mulatero I mediatori della cultura: progetto formativo dellassociazione piùconzero."

Presentazioni simili


Annunci Google