La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Il Gruppo Arriva Napoli, 30 marzo 2015 The information contained in this document belongs to Arriva Italia S.r.l. and to the recipient of the document.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Il Gruppo Arriva Napoli, 30 marzo 2015 The information contained in this document belongs to Arriva Italia S.r.l. and to the recipient of the document."— Transcript della presentazione:

1 1 Il Gruppo Arriva Napoli, 30 marzo 2015 The information contained in this document belongs to Arriva Italia S.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly linked to the oral comments which were made at its presentation, and may only be used by attendees of that presentation. Unauthorized copying, disclosure or distribution of the material in this document is strictly forbidden and may be unlawful

2 2 Chi siamo * Incluse società partecipate Tra i maggiori gruppi di trasporto passeggeri in Europa Garantiamo soluzioni di trasporto ad Autorità Locali e Nazionali e stazioni appaltanti Offriamo la nostra esperienza europea per facilitare lo sviluppo di nuovi assetti di mercato Più di * addetti 2,2 miliardi di passeggeri all’anno Presenza in 14 paesi 4,5 miliardi di € di ricavi bus* 715 treni* 221 tram/metro* 474 veicoli per trasporto pazienti 15 navebus* Bus urbano Bus extraurbano Treno Tram Fluviale CZ HR DK GB IT NL PL PT SK RS SI ES SE HU

3 3 La nostra capogruppo Deutsche Bahn Deutsche Bahn, fondata nel 1998, è leader mondiale nei servizi di trasporto e logistica Opera in più di 130 paesi Registra 39,7 miliardi di € di ricavi e 2,1 miliardi di € di EBIT (2014) Impiega persone Controlla (100%) Arriva Leader del mercato europeo del trasporto passeggeri Servizi regionali, urbani e di lunga distanza 10 milioni di passeggeri al giorno Gestore della più grande rete ferroviaria in Europa stazioni km Tra i leader mondiali di trasporto merci e logistica

4 4 Arriva Italia Entrata nel mercato nel 2002 Dimensioni raddoppiate in 10 anni 3 ° operatore in Italia, dopo le società urbane di Milano e Roma, con il 5% del mercato del TPL 100 milioni di vetture-km annui 340 milioni di € di ricavi gestiti dipendenti bus 6 tram 2 navi bus Servizi urbani ed extraurbani nel nord del paese Connessioni con aeroporti di Milano e Torino Servizi per studenti portatori di handicap a Roma Servizi speciali e di noleggio Avvio Arriva Italia Rail Miglioramento continuo dell’indice di customer satisfaction, attualmente a livello 7 su 10

5 5 Arriva Italia Lombardia Piemonte Liguria Udine Trieste Como Cremona Società interamente controllate Joint Ventures con Enti locali

6 6 Partnership innovative Approccio Arriva: Best practice gestionali Innovazione Miglioramento efficienza Economie di scala Più valore per l’amministrazione pubblica Più qualità per gli utenti Più disciplina finanziaria CASE STUDY Servizi urbani di Trieste Nel 2002 Arriva acquisisce il 30% della società Trieste Trasporti, controllata dal Comune Nel 2006 la partecipazione è aumentata al 40% Nel 2007 Arriva assume la delega per la gestione Servizi urbani ed extraurbani a Udine I servizi sono gestiti dall’azienda locale SAF Nel 2004, il sindaco, prendendo a riferimento l’esperienza di successo di Trieste, appoggia l’acquisizione del 49% di SAF da parte di Arriva Nel 2006 Arriva aumenta la quota fino al 60% ed è responsabile della gestione Servizi urbani ed extraurbani a Como I servizi sono gestiti da ASF Autolinee Nel 2007, Arriva Italia e Ferrovie Nord Milano entrano nel capitale sociale dell’azienda acquisendone congiuntamente il 49%; il restante 51% è detenuto dal socio pubblico SPT La gestione aziendale è in capo al socio Arriva-FNM, attraverso l’Amministratore Delegato

7 7 Perché scegliere Arriva? Crediamo nelle persone Valorizzazione del management locale e supporto centrale Elevato decentramento Coinvolgimento del personale come fattore di successo Datore di lavoro con elevata reputazione: sviluppo e mantenimento di talenti e professionisti di primo livello Disciplina manageriale Abbiamo una profonda comprensione dei mercati Pioniere della prima fase di liberalizzazione dei trasporti in Europa Ampia e esperienza nei mercati europei Esperienza di un’ampia tipologia di contratti di servizio, modelli regolatori e modalità di trasporto Network esteso di contatti, business e relazioni

8 8 I paesi che hanno liberalizzato di più registrano una maggiore crescita dei passeggeri La liberalizzazione genera crescita dei passeggeri… Fonti: ERA Safety Report 2014, IBM Rail Liberalisation Index 2011 Tasso di crescita annuale composto Indice liberalizzazione 2011 Dimensione bolla = Pass-km 2012 Esempio Servizi Ferroviari

9 9 Soddisfazione passeggeri bus Numero passeggeri servizi ferroviari (Galles) Soddisfazione passeggeri servizi ferroviari (Galles) Incremento soddisfazione passeggeri servizi ferroviari (Londra) Soddisfazione passeggeri metro leggera (Tyne & Wear) … maggiore qualità per il cliente … Incremento soddisfazione passeggeri servizi ferroviari 1 Soddisfazione passeggeri servizi ferroviari Puntualità servizi ferroviari Arriva 2014 Soddisfazione passeggeri servizi bus di Greater Copenhagen 2 Numero passeggeri servizi bus di Greater Copenhagen Soddisfazione passeggeri servizi bus di Greater Copenhagen Soddisfazione passeggeri metro leggera Porto 92% +60% 87% +23% 80% +12% 81% 97,5% +7% 83% 73% 1.Indagine Danish National Audit Office 2.Indagine Autorità Trasporti Danese UK Danimarca Portogallo

10 10 EBIT/Valore della Produzione dei principali gruppi europei che operano in concorrenza nel TPL (Fonte: Annual Report; dati 2012; %) I gruppi europei sono redditivi (in Italia quasi tutte le aziende pubbliche e il settore nel suo complesso generano perdite) … mantenendo adeguati livelli di redditività

11 11 Il TPL è (quasi) sempre sovvenzionato: una quota dei costi (in Italia 65-70%) è coperta da contributi pubblici in ragione della valenza sociale e universale del servizio La riforma del settore in Europa ha introdotto la concorrenza per il mercato: gare per acquisire una gestione di servizi limitata nello spazio e nel tempo La struttura industriale è diversificata: gruppi internazionali, aziende pubbliche di grande, media e piccola dimensione, medi e piccoli operatori privati I competitor internazionali sono holding operative con funzioni centrali indirette che beneficiano di economie di scala/scopo e società/unità operative di medie dimensioni che gestiscono i servizi e le relazioni con il territorio Modello "Glocal" Dimensione per operare in un mercato multi-domestico Parallela ottimizzazione produttiva per non superare la soglia oltre la quale si hanno diseconomie di scala produttive Principali caratteristiche del mercato del TPL

12 12 Riposizionamento del TPL Regionale Il sistema necessita di una reale riprogrammazione di reti e servizi, attività propria dei regolatori con il contributo degli operatori, al fine di garantire livelli di servizio adeguati a risorse attuali (o addirittura a risorse decrescenti) È indispensabile un approccio integrato ferro-gomma per la programmazione dei servizi che coinvolga gli operatori, che abbia l’obiettivo di giungere progressivamente al riassetto delle reti e garantisca l’equilibrio economico della gestione: avvio di un percorso progettuale condiviso negli stessi la copertura del rinnovo della flotta L’armonizzazione complessiva della programmazione dei servizi e delle future tornate di gara (ferro gomma) faciliterebbe l’implementazione della riorganizzazione della rete (equilibrio economico ed efficacia) Introduzione dei costi standard con progressione per riequilibrare le risorse all’interno della Regione includendo negli stessi la copertura del rinnovo della flotta

13 13 Punti di attenzione perle gare di affidamento Principi chiari e trasparenza della procedura riducono il rischio percepito dai concorrenti e garantiscono offerte competitive. Chiara definizione delle specifiche e degli obblighi di servizio (es. offerta orario, informazioni e servizi per i passeggeri). Identificare la rete che risponde alla logica di servizio minimo. Lasciare adeguato spazio alle capacità progettuali dei concorrenti. Dati operativi recenti e sufficientemente dettagliati (es. passeggeri trasportati, ricavi da traffico, informazioni sul personale da trasferire). Tempi di gestione della procedura: -Gara: preparazione offerta, valutazione e ricorsi. -Mobilizzazione e avvio. Durata del contratto di servizio sufficientemente lungo per giustificare gli investimenti. Chiarezza Flessibilità Informazioni Tempi

14 14


Scaricare ppt "1 Il Gruppo Arriva Napoli, 30 marzo 2015 The information contained in this document belongs to Arriva Italia S.r.l. and to the recipient of the document."

Presentazioni simili


Annunci Google