La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La crisi del 1929 Squilibrio economico tra Stati Uniti ed EuropaSquilibrio economico tra Stati Uniti ed Europa Debolezze interne alleconomia statunitenseDebolezze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La crisi del 1929 Squilibrio economico tra Stati Uniti ed EuropaSquilibrio economico tra Stati Uniti ed Europa Debolezze interne alleconomia statunitenseDebolezze."— Transcript della presentazione:

1 La crisi del 1929 Squilibrio economico tra Stati Uniti ed EuropaSquilibrio economico tra Stati Uniti ed Europa Debolezze interne alleconomia statunitenseDebolezze interne alleconomia statunitense La bolla speculativaLa bolla speculativa Il crollo del 1929Il crollo del 1929 Le conseguenze a livello mondialeLe conseguenze a livello mondiale

2 Un nuovo modello produttivo organizzazione scientifica del lavoro taylorismotaylorismo fordismofordismo Consumo di massa dei prodotti durevoli automobili radio, grammofoni elettrodomestici diminuzione dei prezzidiminuzione dei prezzi crescita dei salaricrescita dei salari aumento della domanda globaleaumento della domanda globale incremento della produzione e della produttività

3 Il modello T: la prima utilitaria, immagine-simbolo del consumo di massa anni prezzo in $ unità prodotte La Ford T, progettata per il consumo di massa (in verde lanno dal quale è prodotta sulla catena di montaggio) Diminuzione dei costi di produzione e dei prezzi di vendita Ford T: esemplare del 1914

4 Stati Uniti anni 20: il boom economico incrementi tra il 1919 e il 1929 –r–r–r–reddito nazionale annuo medio: 4% –p–p–p–produzione: 64% –p–p–p–produttività: 43% stabilità dei prezzi forte incremento dei consumi di massaforte incremento dei consumi di massa settore trainante: lautomobilesettore trainante: lautomobile

5 Uneconomia con una marcia in più Automobili immatricolate in migliaia di unità Abbonamenti o apparecchi radiofonici in uso tra gli anni

6 I segni della debolezza dellEuropa Debito degli stati dellIntesa verso USA nel 1919 (in migliaia di dollari) Gran Bretagna Francia1.970 Russia188 Italia1.031 Belgio172 Altri21 Totale7.078 svalutazione del marco giu lug ago set ott nov Debolezza e dipendenza delleconomia tedesca: la crisi del 1923 Dipendenza degli stati che hanno vinto la guerra dalleconomia americana Riduzione del peso relativo delleconomia europea a livello mondiale

7 Le contraddizioni interne alleconomia americana Incrementi differenziati tra: profitti 76% salari 30% Debolezza movimento sindacale Politica repubblicana di non intervento in economia indebitamento dovuto al diffondersi delle vendite rateali … corsa ai consumi Riduzione della capacità di spesa delle masse Indebolimento della domanda

8 Le difficoltà del settore agricolo Incremento della produzione per mercato interno fornitura derrate alimentari per gli stati dEuropa in guerra ripresa della produzione agricola europea Investimenti di capitale per meccanizzazione estensione delle colture crisi del settorecrisi del settore riduzione consumiriduzione consumi fallimento piccole banche di prestitofallimento piccole banche di prestito riduzione dei prezzi dei prodotti alimentari indebitamentoesposizione con le banche

9 Il colosso dai piedi di argilla: la debolezza del sistema finanziario statunitense Assenza autorità finanziarie capaci di correggereAssenza autorità finanziarie capaci di correggere distorsioni speculativedistorsioni speculative distribuzione del redditodistribuzione del reddito anarchia degli istituti di creditoanarchia degli istituti di credito nella concessione di prestitinella concessione di prestiti e negli investimentie negli investimenti Governi repubblicani iperliberisti: astenersi da ogni intervento in economiaastenersi da ogni intervento in economia sostenere ogni tendenza allespansionesostenere ogni tendenza allespansione contrastare ogni controllo e frenocontrastare ogni controllo e freno Via libera alla bolla speculativa

10 La bolla speculativa Corsa allacquisto di azioni investendo: risparmirisparmi denaro preso a prestito dalle banche a tassi irrisoridenaro preso a prestito dalle banche a tassi irrisori Es: operazioni di prestito a margine (finanziamenti speculativi) : la Stampa 30 ottobre 1929

11 Le conseguenze economiche e sociali

12 Depressione e disoccupazione un lungo periodo di depressione produttiva e di grave disoccupazione

13 Contrazione involutiva del commercio mondiale andamento mese per mese del volume delle importazione in 65 nazioni espresse in miliardi di dollari negli anni della crisi

14 Le conseguenze politiche della crisi consolidamento della democrazia: Francia, Inghilterra Stati Uniti (New Deal) politica economica spesa pubblica teorie totalitarie consolidamento fascismo in Italia il nazismo conquista lo stato in Germania crisi economica mondiale intervento dello stato nelleconomia crisi dello stato liberale teoria keynesiana controllo e direzione delleconomia e società

15 La lezione della crisi Il solo libero mercato non è sufficiente a garantire crescita economica ed equilibrio sociale Lo stato ha il dovere di intervenire nella vita economica per regolarla e renderla più equilibrata

16 Lantidoto alla crisi: democrazia solidale anche in campo economico = New Deal 1.Sostegno domanda e occupazione Grandi opere pubbliche Aumento delle imposte 2.Controllo dellattività economica di banche imprese private 3.Collaborazione con i sindacati Stato sociale propaganda e appello alla solidarietà Il presidente Roosevelt con i contadini della Georgia (sopra) e i minatori del West Virginia (a sinistra)


Scaricare ppt "La crisi del 1929 Squilibrio economico tra Stati Uniti ed EuropaSquilibrio economico tra Stati Uniti ed Europa Debolezze interne alleconomia statunitenseDebolezze."

Presentazioni simili


Annunci Google