La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

C.I.Pe. CONFEDERAZIONE ITALIANA PEDIATRI SEGRETERIA NAZIONALE SEDE NAZIONALE : Largo dei Lombardi 4 - 2° P 00185 R O M A Siti Web.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "C.I.Pe. CONFEDERAZIONE ITALIANA PEDIATRI SEGRETERIA NAZIONALE SEDE NAZIONALE : Largo dei Lombardi 4 - 2° P 00185 R O M A Siti Web."— Transcript della presentazione:

1 C.I.Pe. CONFEDERAZIONE ITALIANA PEDIATRI SEGRETERIA NAZIONALE SEDE NAZIONALE : Largo dei Lombardi 4 - 2° P R O M A Siti Web Nazionali :

2 pippo gullotta2 Buon Giorno a Tutti

3 Il Contratto vigente dei Pediatri LS Firmato il 4 Agosto 2005 Per la parte Normativa ed Economica Le norme transitorie e finali sono state firmate il 28-Settembre-05 Vigenza

4 Il contratto del Luci ed Ombre ++-

5 Il contratto vigente Normativa Pessima

6 Potere dacquisto ? Ridotto dal 1996 ad oggi di oltre il - 76 %

7 Nuovo Contratto 1^ Riunione Luglio 2008 Proposte SISAC 1.Pre- Requisito : Associazionismo Coatto 2.Arretrati 4,85 = 2,85 Subito 2 a contrattazione Regionale 3. Equiparazione Stipendi

8 Nuovo Contratto 2^ Riunione 10 settembre 2008 Proposte Intersindacale 1.Pre- Requisito : Rete 2.Arretrati 4,85 Subito + lodo Fini 3. Incremento Fondi Regionali

9 Risposta SISAC del 23 settembre 2008 Si comunica che a seguito della trasmissione del documento consegnato unitariamente dalle OO.SS. in data 10 settembre 2008, il Comitato di Settore per il Comparto Sanità ha fatto pervenire assicurazione che lapprofondimento delle considerazioni e delle proposte contenute nel documento sindacale sarà effettuato nella prossima riunione del Comitato la cui convocazione è prevista per il 22 o il 29 ottobre p.v.. Pare anticipata risposta al

10 C.I.Pe. Ruolo della C.I.Pe.

11 RIAPPROPRIARSI della Consapevolezza di svolgere un ruolo Fondamentale ed Insostituibile nel SSN dimostrata ampiamente dagli studi del CENSIS e da organizzazioni internazionali tipo Save the Children..

12 SANITA': ALLARME PEDIATRI, CHIUDERE il 40% dei REPARTI OSPEDALIERI PEDIATRICI ITALIANI Milano, 19 ott. (Adnkronos Salute) - Per garantire assistenza e sicurezza ai piccoli pazienti italiani è urgente chiudere subito il 40% dei reparti. L'allarme per la situazione in cui versano gli ospedali pediatrici e i reparti di pediatria ospedalieri in Italia è stato lanciato durante il XIV Congresso nazionale dei pediatri ospedalieri della Società italiana di pediatria, Cosenza ottobre 2007.

13 SANITA': ALLARME PEDIATRI, CHIUDERE il 40%dei REPARTI OSPEDALIERI ITALIANI Nonostante la disponibilità di pediatri ospedalieri, "molti reparti hanno una carenza di personale Infatti per assicurare la copertura dei servizi 24 ore su 24 sono necessari almeno 7 pediatri, ma ci sono molti reparti con un organico inferiore, che perciò non possono assicurare tutti i servizi di guardia e di assistenza alla nascita".

14 SANITA': ALLARME PEDIATRI, CHIUDERE il 40% dei REPARTI OSPEDALIERI ITALIANI La situazione è particolarmente critica in Veneto, Piemonte e Marche. E secondo Italo Farnetani, relatore al Congresso e professore a contratto presso lUniversità di Milano Bicocca, "il motivo di questa carenza va ricercato nell'eccessivo numero e frammentazione di reparti pediatrici. Ci dovrebbe essere, infatti un reparto di pediatria ogni abitanti, e un punto nascita solo ove avvengono almeno 500 parti l'anno".

15 SANITA': ALLARME PEDIATRI, CHIUDERE il 40% dei REPARTI OSPEDALIERI ITALIANI In base a questo criterio scientifico in Italia "i reparti di pediatria dovrebbero passare dagli attuali 480 a 295 quindi 185 in meno mentre i punti nascita dagli attuali 670 a 402 quindi 268 in meno

16 SANITA': ALLARME PEDIATRI, CHIUDERE il 40% dei REPARTI OSPEDALIERI ITALIANI La situazione è particolarmente critica perché in Italia solo il 30% dei reparti pediatrici dispone di un pronto soccorso con guardia pediatrica.

17 SANITA': ALLARME PEDIATRI, CHIUDERE il 40% dei REPARTI OSPEDALIERI ITALIANI Critica anche la fase del parto : "la guardia ostetrico-pediatrica è attiva al nord nel 70% degli ospedali, ma solo nel 40% al sud. Eppure soltanto con una simile riduzione di reparti di pediatria e neonatologia si può avere a un congruo numero di medici per garantire tutti i servizi e nello stesso tempo assicurare professionalità da parte degli operatori e tecnologie per …….garantire la massima sicurezza e assistenza".

18 SANITA': ALLARME PEDIATRI, CHIUDERE il 40% dei REPARTI OSPEDALIERI ITALIANI - MORTALITA INFANTILE - Regione Mortalita Inf. Mortalita Neonat. Nord Piemonte Emilia Rom Sud e Isole Calabria Sicilia Media Nazionale 4,31 3,17

19 SANITA': ALLARME PEDIATRI, CHIUDERE 40% REPARTI OSPEDALI ITALIANI "Oltre alla ristrutturazione della rete degli ospedali - aggiunge Salvatore Vendemmia, primario di Pediatria di Aversa (CE) e Neo Segretario dei Pediatri Ospedalieri - si deve potenziare il trasporto dei neonati dagli ospedali verso i centri specializzati di neonatologia: in tal modo si può ridurre la mortalità dei piccoli e il rischio di handicap. Inoltre si deve migliorare la qualità degli standard alberghieri dei reparti, con camere singole o al massimo doppie per i bambini ricoverati adatte anche all'ospitalità delle madri".

20 Ruolo della Pediatria di Famiglia

21 Rapporto CENSIS 2006 Sulla Pediatria di Famiglia Tabella comparativa tra medici pediatri e medici generici MEDICO GENERICOPEDIATRA E presente nellorario delle visite previsto 88,7 93,1 Le visite durano il tempo necessario 84,6 90,1 E attento agli aspetti psicologici e relazionali 78,5 86,0 Valuta attentamente i sintomi 85,1 85,8 Nello studio ci sono code troppo lunghe 61,2 48,0 E restio a fare visite a domicilio 33,9 33,0 Non invia troppo spesso alle visite specialistiche 79,2 89,1 Tende a non prescrivere troppi farmaci 84,5 90,5

22 Il Rapporto Nazionale del CENSIS 2006 Per l80% e ottimo o buono loperato del PdF Il 93% è sicuro di trovarlo nello studio agli orari prefissati il 90% ritiene che la visita non sia frettolosa. L85-90% è soddisfatto dellattenzione riposta dal pediatra sugli aspetti psicologici e relazionali della visita ed è convinto che i sintomi del proprio bambino siano valutati attentamente. Il 70% degli intervistati è consapevole che,qualora sia necessario, il Pdf si reca a domicilio del paziente, Quasi il 90% pensa che il pediatra cerchi di farsi carico del problema, senza ricorrere ad altri specialisti di branca più del 90% afferma che non vi è spreco di farmaci prescritti inutilmente.

23 Costo medio di una Visita di un Pediatra di Famiglia 220 giornate lavorative Visite in media = Visite Annue

24 Stipendio Netto Annuo Costo di una VISITA Specialistica : MINIMO previsto dagli Ordini Euro 37,50 Pari ad 1 visita Generica % Su 5000 – 5500 visite annue 1 Visita costa allo Stato Euro 13, ,16 (tredici /quattordici - Euro ) = 1/3 circa

25 - 40 % di tasse e spese Quadagno netto a Visita 9,40 Centesimi a Visita In tasca al pediatra Pari alla quota di parcella minima di sola chiamata del tecnico TV, appena si muove e senza che faccia alcun intervento.

26 POSTI LETTO in Pediatria Negli ultimi 10 anni RIDOTTI solo del 53 % Questo da solo basta a presentare lATTIVO ENORME della Pediatria di FAMIGLIA

27 La Pediatria di Famiglia 1 ) Costa : Quasi Niente Meno del 1 % della Spesa Sanitaria Naz. Si AUTOPAGA con la sola riduzione dei Posti letto e ………. 2 ) RENDE TANTISSIMO in indice di GRADIMENTO e nel rapporto COSTO - BENEFICI

28 La Pediatria di Famiglia FUNZIONA e FUNZIONA BENISSIMO Costa Poco e soprattutto si Autopaga Quindi e …. CERTAMENTE il FIORE allOcchiello del SSN

29 Risultati del Ruolo di TUTTI i Pediatri

30 Mortalita Infantile Si e Ridotta dal 25 per mille della fine degli anni settanta a meno di 1/6 cioe Al ….. 3,8 del 2006

31 Dati Istituto Superiore Sanita ed ISTAT ultimi 12 anni Mortalita ridotta del 41 % 2.Il 75 % dei decessi nel 1° anno di vita si verificano nel 1° Mese di Vita ( no PLS) 3.Nel 1° Mese di vita il 70 % di decessi e dovuto a complicanze insorte nel periodo pre-perinatale, cioe tra il 7 ° mese di gravidanza e la 1^ settimana di vita 4.Nel 2 ° anno la mortalita scende a 3 / su Bambini di cui 1/3 per malformazioni congenite, 1 su 3 5. Nel 2° Anno di Vita (…… si PLS ) Registrata in 12 anni una ulteriore diminuzione di appena il 33 %

32 CRITICITA

33 REGIONALIZZAZIONE SELVAGGIA dei CONTRATTI In atto nella Pediatria di Famiglia 70 % Stipendio su base NAZIONALE 30 % Stipendio su Base REGIONALE

34 CRITICITA REGIONALIZZAZIONE SELVAGGIA dei CONTRATTI In SICILIA, SARDEGNA, CAMPANIA, FRIULI, ecc ancora contratti in ALTISSIMO MARE Nuovo Contratto Solo la CIPe ha chiesto lattivazione delle Norme di GARANZIA, art.10

35 a Parita di Prestazioni STIPENDI DIVERSI In tutta Italia da Regione a Regione

36 con lAumento dei Rischi Professionali Aumento Notevole dei Costi SSN Medicina Difensiva

37 DEPENALIZZAZIONE DELLA COLPA MEDICA Medicina Difensiva

38 Prontuario Farmaceutico URGENTE in Pediatria Vi e una scarsa disponibilita' di farmaci specificatamente adatti per bambini (non piu' del 15-30% a secondo le malattie) Quindi il % dei Farmaci NON sono adatti specificatamente per BAMBINI Adriana Ceci Coordinatrice del Gruppo di Studio di Farmacologia Pediatrica della Societa' Italiana di Pediatria Studio Analogo nel 2005 da Parte dellIstituto Mario Negri di Milano Rischi Medico – Legali ? ? ?

39 EMERGENZA - URGENZA 1.Grandi differenze fra NORD e SUD 2.Grandi Difficolta Organizzative 3.Grandi Rischi Medico- Legali 4.Scarsa o Nulla Volonta di affrontare il problema EMERGENZA – URGENZA In Pediatria

40 Risposta del - della ex Ministro Iex DDL TURCO

41 ex DDL Turco art. 6 h) …….le Unità di pediatria siano formate sia da medici pediatri di libera scelta incaricati, sia da medici pediatri privi di incarico, iscritti negli elenchi della Regione, nonché da specializzandi in pediatria iscritti al quarto e quinto anno di corso di laurea in medicina per un periodo di tirocinio minimo di otto mesi lanno, con affidamento, in ogni Unità di pediatria, della funzione di coordinamento ad un medico pediatra di libera scelta della Unità di pediatria medesima,

42 Ex DDL Turco art. 6 al fine di garantire lassistenza tutti i giorni della settimana nellarco delle dodici ore diurne, assicurando altresì lassistenza notturna, ….. prefestiva e …..festiva delle Unità di pediatria in collaborazione con le Unità di medicina generale con modalità disciplinate dagli accordi decentrati, fermo restando lo svolgimento della attività professionale nei propri studi e nelle rispettive Unità;

43 Ex DDL Turco art. 6 i) la previsione che la disciplina del trattamento economico, degli ambiti e delle modalità per lesercizio dellattività professionale allinterno delle Unità e Della corresponsione dei compensi al personale sia demandata agli accordi collettivi nazionali;

44 N ottobre 2007 ROMA LA RIFORMA DELLE CURE PRIMARIE C. il nuovo Gruppo Dirigente della FIMP Nazionale, di cui faccio parte,( ex Tesoriere Nazionale = Attuale Tesoriere Nazionale, nuovo in che ( ? ) ) …………………. approntò un dettagliato progetto di organizzazione specifica della Pediatria di Famiglia che è stato PIENAMENTE RECEPITO nel testo poi licenziato dal Dicastero di Lungotevere a Ripa.

45 N ottobre 2007 ROMA LA RIFORMA DELLE CURE PRIMARIE C. Ma analizziamolo nel dettaglio questo decreto. Il futuro dellassistenza pediatrica è rappresentato dalle ……… Unità di Pediatria definite come strutture organizzative elementari che operano come rete integrata (con le gemelle di medicina generale) allinterno del neo Dipartimento di Cure Primarie

46 N ottobre 2007 ROMA LA RIFORMA DELLE CURE PRIMARIE C. Le Unità Pediatriche così composte dovranno assicurare lassistenza per tutti i giorni della settimana esclusivamente nellarco delle 12 ore diurne.

47 Traduciamo : Le Unità Pediatriche così composte dovranno assicurare lassistenza per tutti i giorni della settimana Quindi : ….TUTTE……… le Domeniche, Natale,Capodanno e Ferragosto INCLUSI esclusivamente nellarco delle 12 ore diurne. Quindi : ……..OBBLIGATORIAMENTE

48 N ottobre 2007 ROMA LA RIFORMA DELLE CURE PRIMARIE Claudio Colistra Per quanto riguarda lassistenza notturna, infatti, potrà continuare ad essere assicurata dalle Unità di Medicina Generale.

49 Traduciamo : Per quanto riguarda lassistenza notturna, infatti, potrà continuare ad essere assicurata dalle Unità di Medicina Generale. Quindi :non DOVRA per cui potrebbe non continuare ad essere assicurata dalle UMG e allora chi la assicurera ? Vuoi Vedere che la assicurera il Pediatra d.f.

50 N ottobre 2007 ROMA LA RIFORMA DELLE CURE PRIMARIE C. Tutti i Pediatri potranno comunque svolgere lattività professionale anche nei propri studi, purché ciò sia compatibile con limpegno assunto nellambito delle Unità Pediatriche.

51 Traduciamo : Tutti i Pediatri potranno comunque svolgere lattività professionale anche nei propri studi, Quindi : Non piu come ora ma solo ANCHE purché ciò sia compatibile con limpegno assunto nellambito delle Unità Pediatriche. Quindi : Prima limpegno OBBLIGATORIO ad ore nelle UMP e poi, se resta tempo si torna nei Vecchi Ambulatori Attuali

52 Complimenti di Cuore al nuovo Gruppo Dirigente della FIMP Nazionale al nuovo Gruppo Dirigente della FIMP Nazionale che ha approntato il DETTAGLIATO Progetto

53 Tutto Finito Ormai ? Forse no, anzi …..

54 Neo Ministro FAZIO Dixit: STRUTTURE APERTE 24 H DI MEDICI DI FAMIGLIA Stop ai codici bianchi con notevole risparmio per il SSN ROMA, 30 SET 2008 ''Ci saranno strutture attive 24 ore su 24 di medici di base a disposizione dei cittadini''. Lo ha confermato il sottosegretario al Welfare con delega alla salute Ferruccio Fazio, sottolineando che la misura portera' notevoli risparmi per il sistema sanitario. ''In questo modo - ha spiegato Fazio in occasione dell'Assemblea nazionale della Consulta Sanita' di Forza Italia - i cittadini potranno avere diagnosi in tempo reale riducendo, cosi', gli accessi evitabili ai pronto soccorso. Questo determinerebbe notevoli risparmi, dal momento che - ha sottolineato - si calcola che ben il 40% degli accessi al pronto soccorso potrebbe appunto essere evitato se ci fossero strutture con medici h24 sul territorio''. Il punto, ha concluso Fazio, 'e' ''spostare il baricentro dell'attivita' assistenziale dall'ospedale al territorio''. (ANSA).

55 IL Coraggio delle Scelte Non Dobbiamo farci IMPORRE le scelte Ma……..Le Dobbiamo Proporre NOI PEDIATRI e TUTTI INSIEME attraverso una VERA Consultazione della Base

56 Consultazione DEMOCRATICA della Base 3 Referendum CIPE per i Pediatri di Famiglia Italiani 1° Referendum Se Firmare o Meno il Contratto Nazionale 2° Referendum su 1) Contattabilita'/Reperibilita' Telefonica 2) Normare o no le visite domiciliari 3) Ticket sulle domiciliari 3° REFERENDUM – Case della Salute e Unita di Pediatria …. si o no

57 3° Referendum CIPe – UP Unita di Pediatria art. 6 ex DDL Turco 1) Sei d'accordo con l'istituzione delle UMP, Unita' di Medicina Pediatrica? No 64,86%11 Non so 7,43%41 Si 27,70% 2) Sei disposto ad effettuare nei prossimi anni una continuita' assistenziale che potrebbe anche essere di 12 ore al giorno ( ), 365 giorni all'anno? No 75,68% Non so 8,11% Si 16,22%

58 3° Referendum CIPe – Un.Pedia. 3) Pensi che oggi il rapporto fiduciario medico- paziente possa essere di aiuto o di ostacolo ad un buon servizio al paziente? E' di aiuto 93,92% E' di ostacolo 2,03% Non so 4,05% 4) Pensi che il rapporto fiduciario medico- paziente possa essere danneggiato dall'istituzione delle UMP, Unita' di Medicina Pediatrica? Si 70,27 No 25,0 % Non so 4,73%

59 3° Referendum CIPe – Un.Pedia. 5) Ritieni che il Progetto ministeriale delle Case della Salute sia utile per la Pediatria di famiglia? No 65,54%- Non so 10,81% - Si 23,65% 6) Saresti favorevole ad un passaggio alla dipendenza dei Pediatri di famiglia? No, in nessun caso 39,86% - Non so 8,78% Si, se adeguatamente Remunerato 51,35%

60 Voi cosa Avreste Fatto ? Un semplice portavoce dei PROPRI iscritti si sarebbe Battuto contro le Unita di Medicina Pediatrica.UP. E invece nasce che cosa ? Il Dettagliato Progetto

61 C.I.Pe. ? Ruolo della C.I.Pe. ?

62 C.I.Pe. Ruolo della C.I.Pe. Non contribuire a Buttare Via la Pediatria di Famiglia

63 e di …….. Ricordare a tutti i Colleghi che occorre URGENTEMENTE RIAPPROPRIARSI della Consapevolezza di svolgere un R. U. O. L. O. Fondamentale ed Insostituibile nel SSN

64 Assicurazione Rischio Professionale LAssicurazione Rischio Professionale DEVE essere a Carico della ASL PERCHEoffriamo Professionalitaconvenzionata PER LORO CONTO ed i NOSTRI STUDI SONO PRESIDI del SSN ( ACN art. 35 comma 1 ) quindi dobbiamo essere equiparati ai Medici Dipendenti che vengono garantiti con l assicurazione RP da tempo

65 ENPAM ex Art.59 ACN Versiamo il 15% di tutti i compensi = Mensili = Annui di cui il 9,375% a carico dell ASL e il 5,625% a carico del pediatra.

66 I veri SPECIALISTI …. gli altri …..gli Specialisti AMBULATORIALI ESTERNI Hanno una Trattenuta ENPAM = 24 % Quota di trattenuta a carico ASL = 14 % ( quasi lintero importo dei PLS = 15 %) Quota di trattenuta Specialista = 10 % Quindi …. Pensione Quasi DOPPIA !!!

67 Esempio di Pensione ENPAM Pediatra LS MASSIMALISTA da 25 anni Con riscatto della laurea, in pensione nel 2011 Dallo stipendio attuale SCENDE a quasi 1/3 : Euro

68 ……Soluzione ? Semplice ! Allineamento ENPAM

69 Allineamento ENPAM ? Con la ….. misera SOMMA di : EURO ,96 Circa 1 Miliardo e 550 milioni Di vecchie LIRE

70 Stipendio Finale Poco Piu di : Euro netti Ma…… i ,96 : sono Divisibili in : 10 RATE semestrali da = Annui oppure 19 RATE semestrali da = Annui oppure 29 RATE semestrali da = Annui ……………. Detraibili !!!!!!!!!!!!

71 OPPURE dice lENPAM Ogni EURO Che ci date Che Dovrebbero diventare OVVIAMENTE …. vedi Banche : interessi 3.5 % Quindi Circa Annui in aumento progressivo fino alla …… PENSIONE

72 LENPAM eroghera Da (undicimilaeuroecocci) ANNUI La SOMMA ( dal 70° anno ) di (Mille ) Euro Annui Un VERO –VERO….VERO affare !!! Ma….. Solo se campate 100 anni

73 ENPAM Un Banchetto per Pochi INTIMI con resa del 1 % annuo.(?) Occorre invece una FONDO PENSIONI Reale per i Medici Gestita da NOI Pediatri Tipo il TFR su base VOLONTARIA con resa minima garantita del 4,5 %

74 ENPAM - Pensione con l 1 % annuo Pensione = Gestita da NOI Pediatri Tipo il TFR Con il 4,5 % = – 5.000

75 ENPAM – Aumenti Contrattuali I Prossimi AUMENTI CONTRATTUALI Pari al 4,6 % per il biennio Erano destinati Nella MANGIATOIA dell ENPAM Un NO netto Della CIPe A Fiuggi = tutto annullato

76 IRAP Vinte il 100 % delle Vertenze per gli iscritti con rimborso degli ultimi 4 anni = in media 2008 : Pagare o Non Pagare ? Sentenza 8 febbraio 2007 Cassazione Non pagare, specie se non si ha Segretaria se……. Solo Se arriva la cartella Esattoriale Ricorso entro 60 giorni

77 IRAP ed Iscritti CIPe Solo per gli Iscritti lo Studio della Dott.ssa Vilma Palusci Applica la seguente Convenzione con la CIPe in TUTTA ITALIA Anticipo 0 (zero) Solo In caso di Vittoria : 4% sulla somma …. RECUPERATA

78 PEDIAFORUM Il Forum di Confronto Sindacale GRATUITO dei Pediatri Italiani Per Contribuire alla conoscenza delle notizie Iscrizione dai Siti Nazionali Sui Siti NOTIZIE QUOTIDIANE AGGIORNATE

79 Studio Legale Nazionale di DIRITTO SANITARIO Per Sapersi difendere e Per Sapere Attaccare In 1.Diritto Sindacale 2.Diritto Sanitario 3.Diritto Civile 4.Diritto Penale

80 NEWSLetter Mensile /….settimale NewsLetter del SOMMARIO Quinto Congresso Nazionale CIPe La vicenda Ovito Tredicimila passi al giorno e il bambino non rischia l'obesità Obesità, Coldiretti: tornare alla dieta mediterranea Cibi sani: sette miti sfatati dallUnione Europea Allarme happy hour: spinge i giovani verso l'alcool AIFA: moglie mia non ti conosco Come cambia la busta paga dei medici dipendenti dal SSN ? Cassazione: Irap e professionisti associati USA: 80 milioni di persone faticano a pagare le spese mediche Tutti i servizi per gli iscritti CIPe da Club Medici Sanità News: le ultime notizie dal mondo della Sanità Pediaforum: iscriviti al forum libero e gratuito dei Pediatri italianiPediaforum: iscriviti al forum libero e gratuito dei Pediatri italiani

81 Programma per Computer GRATUITO fatto da Pediatri di Famiglia Per i Pediatri di Famiglia

82 SERVIZI - CIPe Accordo C.I.Pe. - CLUB MEDICI Rivista Nazionale Assic. Rischio Professionale Assicurazioni Auto,moto ecc Previdenza Complementare Servizi Bancari Mutui e prestiti Leasing Viaggi e Turismo Villaggi, Neve ecc Ecc ecc.

83 C.I.Pe. ? Ruolo della C.I.Pe. ?

84 Garantire la REGOLARITA degli atti es. Assicurazione Malattia primi 30 gg In data 14 maggio 2008 il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, Sezione Terza Quater, in ordine al ricorso depositato avverso la gara espletata dalla F.I.M.P. per affidare la polizza assicurativa per la malattia primi trenta giorni dei medici pediatri alla Willis - Aig ha emesso il seguente dispositivo: 1) accoglie il secondo atto di motivi aggiunti e per leffetto annulla lart. 59 dellAccordo stipulato il 28 settembre 2005; 2) accoglie il primo atto di motivi aggiunti e per leffetto annulla la lettera F.I.M.P. del 17 maggio 2007 sulla gara ; 3) accoglie il ricorso introduttivo e per leffetto annulla il bando di gara e gli atti di cui allepigrafe. In pratica il Tribunale Amministrativo del Lazio ha confermato totalmente quanto denunciato dal Sindacato

85 Logica Conclusione : Milano 01- Ottobre 2008

86 C.I.Pe. ? Ruolo della C.I.Pe. ? GARANTIRE lassoluta regolarita degli atti della Polizza Assicurativa Primi 30 gg

87 Certamente non Pubblicizzare Uova... Ovito Da Repubblica di Domenica ½ Pagina del FIMP

88 Neanche Magicannuccia In Italia è approvata dalla Federazione Italiana Medici Pediatri - FIMP - Che cos'è Magicannuccia?Magicannuccia è la cannuccia aromatizzata che dà più gusto al latte. Rende il latte piacevole. Come funziona? Ogni Magicannuccia aromatizzata contiene le nostre speciali Magi-Gocce ( ?) nelle quali è racchiuso tutto il gusto e il divertimento della Magicannuccia.

89 Autorità Garante della Concorrenza e del MercatoAutorità Garante della Concorrenza e del Mercato Provvedimento del 31/07/2008 Sentenza numero Bollettino n 30/2008

90 Roma, 27 agosto Mila Euro di Multa alla FIMP LAutorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha condannato la Federazione Italiana Medici Pediatri e la Gruppo Novelli s.r.l. – che produce e commercializza prodotti alimentari da forno, uova e mangimi – al pagamento di sanzioni amministrative pecuniarie, rispettivamente di trecentomila e di centoventimila euro, per pratica commerciale scorretta. Il procedimento era stato avviato nel febbraio scorso in seguito ad una segnalazione dell Adiconsum (riunita ad unaltra analoga del Ministero della Salute ) relativa ad un messaggio pubblicitario presente sulle confezioni delle uova Ovito, prodotte dal Gruppo Novelli. Il messaggio recitava Ovito: lunico uovo approvato dalla Federazione Italiana Medici Pediatri ed era proposto unitamente al logo approvato dalla FIMP – Federazione Italiana Medici Pediatri. Nella segnalazione lAdiconsum faceva notare che tale messaggio comportava una pratica commerciale scorretta in quanto idoneo a falsare in misura rilevante le scelte economiche dei consumatori facendo leva sulla sensibilità che i genitori hanno verso lalimentazione dei propri bambini, inducendoli di fatto a credere erroneamente che Ovito fosse lunico uovo ad aver ottenuto lapprovazione, tra i tanti esaminati da FIMP, e che tutti gli altri fossero stati esclusi perché non meritevoli. La sanzione di euro, comminata per aver sfruttato il credito riposto dai consumatori nei medici pediatri esclusivamente per finalità commerciali, si aggiunge a quella di euro già irrogata ( per un totale di Euro ) per aver fornito informazioni non veritiere allAutorità nel corso dellistruttoria.LAutorità Garante della Concorrenza e del Mercato Adiconsum

91 PS411 - OVITO-MAGICANNUCCIA APPROVATI FIMP Estratto della sentenza numero Il prodotto è stato pubblicizzato anche a mezzo stampa (dal 1° ottobre al 29 dicembre 2007 su diversi settimanali tra i quali Gente, Donna moderna, Oggi, Donna & Mamma, Io e il mio bambino, Bimbisani & Belli; dal 14 ottobre al 7 novembre 2007 sui quotidiani quali La Repubblica, il Messaggero, Leggo e Il Mattino) con un messaggio costituito dalla raffigurazione grafica di un uovo avvolto e sostenuto da una foglia di mais sotto la quale è riportata la dicituraNatura per crescere – lunico uovo approvato dalla federazione Italiana medici pediatri

92 La FIMP ha evidenziato, inoltre, che questa pratica commerciale era cessata a partire dal 7 gennaio 2008 atteso che, in quella data, la Federazione aveva revocato alla Gestifimp, su invito del Ministero della Salute, il mandato di gestione del logo e del marchio impegnandosi nei confronti dellallora Ministero della Salute a non adottare più simili iniziative. In realtà, come si illustrerà meglio nel prosieguo, la Federazione, per il tramite di altra società, la FIMP Progetti, ha concesso, nel periodo successivo al 7 gennaio 2008, luso del proprio logo anche ad altre due imprese. Dal Provvedimento del 31/07/2008 Sentenza numero Bollettino n 30/2008

93 Rischi ? Tanti ………e sempre piu NUMEROSI per lINTERA Categoria

94 C.I.Pe. ? Ruolo della C.I.Pe. ?

95 RIAPPROPRIARSI della Consapevolezza di svolgere un ruolo Fondamentale ed Insostituibile nel SSN

96 Creare la Forza del Gruppo … Serio, corretto e aperto al Dialogo con il solo ed… UNICO …………….....RUOLO di Difendere I Pediatri e la Pediatria Italiana

97 Giorno per Giorno 365 giorni lanno Festivi Compresi Ma soprattutto In difesa del Sacrosanto diritto alla SALUTE di TUTTI dico ……. T.U.T.T.I. i Bambini Italiani pippo gullotta

98 98 Grazie per la VOSTRA attenzione Non per me, ma per tutti i BAMBINI ITALIANI


Scaricare ppt "C.I.Pe. CONFEDERAZIONE ITALIANA PEDIATRI SEGRETERIA NAZIONALE SEDE NAZIONALE : Largo dei Lombardi 4 - 2° P 00185 R O M A Siti Web."

Presentazioni simili


Annunci Google