La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Apprendimento Proposto Apprendimento che richiede di essere PERSEGUITO Fornire lenti per guardare quello che succede nelle relazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Apprendimento Proposto Apprendimento che richiede di essere PERSEGUITO Fornire lenti per guardare quello che succede nelle relazioni."— Transcript della presentazione:

1

2 Apprendimento Proposto Apprendimento che richiede di essere PERSEGUITO Fornire lenti per guardare quello che succede nelle relazioni

3 Film pennuti spennati

4 divergenza interna, espulsione, coalizione contro il diverso,

5 Costruzione di un DECALOGO DECALOGO dei comportamenti che rendono più difficile il buon funzionamento di un gruppo gruppo

6 PRETENDERE DI AVERE L'ULTIMA PAROLA PRETENDERE DI AVERE L'ULTIMA PAROLA PROTAGONISMO PROTAGONISMO INDIVIDUALISMO INDIVIDUALISMO NON PRENDERE POSIZIONE NON PRENDERE POSIZIONE NON COLLABORARE NON COLLABORARE AUTORITARISMO AUTORITARISMO MANCANZA AUTOREVOLEZZA DEI SUPERIORI MANCANZA AUTOREVOLEZZA DEI SUPERIORI FAR PESARE ANZIANITA'/ LAUREA/ ECC FAR PESARE ANZIANITA'/ LAUREA/ ECC AGGRESSIVITA' AGGRESSIVITA' NON ASCOLTO NON ASCOLTO COMPETITIVITA' COMPETITIVITA' MANCANZA OBIETTIVO MANCANZA OBIETTIVO DISCONFERMA DISCONFERMA MALAFEDE MALAFEDE

7 cosa rende possibile che un individuo si comporti in questi modi Proviamo a pensarci insieme Proviamo a pensarci insieme

8 voler emergere,ambizione, insicurezza, mancanza di rispetto, ecc così diciamo implicitamente che l'altro deve cambiare ci sono bisogni relazionali e sociali dai quali non possiamo prescindere ci sono bisogni individuali per ciascuno di noi

9 bisogni relazionali essere ascoltati essere rispettati essere riconosciuti essere valutati bisogni comuni a tutti che possono essere manifestati in diversi modi

10 comportamenti ostacolanti domandarsi quali bisogni stanno alla base di questi comportamenti ostacolanti chiedersi cosa possiamo fare per rendere possibile a questa persona un comportamento diverso cattiveriadisinteressemalafede ( le cose che succedono dipendono da quello che sta nella nostra mente ) via non spontanea via spontanea

11 comportamenti ostacolanti ricordarsi che il GRUPPO è un sistema lidea è che le cose che io faccio sono contro laltro con lo scopo di farlo cambiare o di ignorarlo o di controllarlo o di ostacolarlo a mia volta scontro via non spontanea via spontanea

12 deve stare molto attento a tirare sassi chi abita in una casa di vetro i gruppi stanno tutti in case di vetro è indispensabile prima di arrivare ad uno scontro fare vari tentativi

13 equipe gruppo artificiale durevole di professionisti che condividono: 1. un percorso di lavoro comune ( non prevale lo stare insieme ma lo svolgere un determinato lavoro ) 2. obiettivi chiari e condivisi esplicitati e ribaditi

14 i bisogni affettivi non vanno cercati all'interno del gruppo di lavoro quando ci sono vanno considerati un REGALO REGALO

15

16 binari che non si incontrano anche gli altri possono guardare

17 Quando succede un pasticcio tutti c'entrano e si danno reciprocamente la colpa che cosa ha reso possibile che la cosa accadesse?

18 che tutti non si sono egualmente responsabilizzati rispetto al raggiungimento dello scopo

19 Non lo dice per paura del giudizio o di non essere ascoltato o di sbagliare Lo dice ma non viene ascoltato

20 che cosa fa sì che un gruppo funzioni

21 la possibilità di poter parlare di potersi esprimere di fare domande di fare osservazioni di esplicitare accordo di esplicitare disaccordo

22 costruire dei gruppi buoni abbastanza cioè con un costo non troppo alto

23 passaggio di informazioni condividereconfrontare accogliere differenze stabilire priorità individuare cosa manca (ho tutte le informazioni che mi servono?) sottolineare le somiglianze rendere possibile la domanda del cretino ( vuol dire che non hai paura, che tutti possono imparare qualcosa, è una conquista)

24 gruppo buono abbastanza quando ci sei dentro il contesto è invisibile obiettivo condiviso ( Sempre? Completamente? Per tutti?) si possono raggiungere accordi ridotti

25 Condivisione sostenibile Condivisione sostenibile almeno per un tempo definito almeno in una parte concordata almeno da una parte del gruppo

26 ricerca dei punti di forza individuare gli ostacoli (cosa ci/ti rende difficile ?) consentire/incoraggiare i passi indietro ( riproviamo a.....) porre domande che cambiano la prospettiva (creatività, altri punti di vista,rendere possibile un comportamento diverso) chiedere scusa

27 costruire dei gruppi buoni abbastanza 1. le persone si conoscono 2. sanno quello che ciascuno fa 3. hanno tutte le informazioni necessarie (questo conferma implicitamente che esisto, che sono importante, e motiva) 4. si possono fidare che ciascuno fa realmente quello che dice di fare e se non può farlo lo riferisce senza problemi

28 In un gruppo reale e non utopistico La condivisione degli obiettivi e delle scelte operative può non essere totale La condivisione degli obiettivi e delle scelte operative può non essere totale Può non durare per sempre Può non durare per sempre Può riguardare solo alcuni aspetti dell'obiettivo Può riguardare solo alcuni aspetti dell'obiettivo Può non convincere tutti Può non convincere tutti

29 Parliamo di condivisione sostenibile quando il gruppo è in grado di tollerare la condivisione parziale senza sentirsi tradito o deluso e senza vedere in chi non condivide tutto un traditore o un elemento di pericolo

30 il potere è necessario complementaresimmetrico nel paradiso terrestre succede che se so fare qualcosa bene lo faccio, gli altri me lo riconoscono, mi gratificano per quello che ho fatto, ecc......

31 potere vuol dire soprattutto responsabilità il potere sta nella relazione tra le persone (ognuno ne ha un pezzettino, tutti hanno un po' di responsabilità e quindi un po' di potere )

32 Esercitazione di gruppo La fine del pianeta Terra

33 Inquinamento, mutazioni climatiche e una pioggia di meteoriti giganti che hanno portato le centrali nucleari vicine al punto di esplosione hanno convinto gli scienziati che entro pochissimi giorni la vita sarà estinta sul pianeta Terra. È stato perchiò riattivato un vecchio progetto spaziale, rimasto inattuato per decenni, che prevedeva linvio di unastronave su un pianeta capparentemente compatibile con la vita umana. Sullastronave dovrebbero salire alcuni volontari, scelti fra quanti si sono offerti di partecipare al tentativo. La selezione è affidata ad un gruppo misto, che avrà a disposizione i dati di ciascun candidato per poer effettuare la sua scelta in modo consapevole. Purtroppo le cattive condizioni dei sistemi di comunicazione, danneggiati dai meteoriti, mette gli esperti in una situazione difficile: i dati dei candidati arrivano in modo parziale e sono molto sintetici. SITUAZIONE

34 LISTA DEI CANDIDATI In base ai dati che avete, dovete scegliere 6 candidati destinati a portare e propagare la vita e la civiltà sul pianeta lontano. Segnate accanto ad ogni candidato SI o NO e in sintesi le ragioni della decisione.

35


Scaricare ppt "Apprendimento Proposto Apprendimento che richiede di essere PERSEGUITO Fornire lenti per guardare quello che succede nelle relazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google