La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 MIL-0101-03755-018-322-24 FORUM PA 2004 Dati sanitari Innovazione Vs privacy.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 MIL-0101-03755-018-322-24 FORUM PA 2004 Dati sanitari Innovazione Vs privacy."— Transcript della presentazione:

1 1 MIL FORUM PA 2004 Dati sanitari Innovazione Vs privacy

2 2 MIL Politica condivisa e co-gestita tra MIT e Ministero Prenotazioni Prescrizioni on line Il Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie e il Ministero della Salute hanno individuato tre aree di intervento comune Cartella clinica elettronica Telemedicina Governo Aree di interventoIniziative lanciateIniziative in corso/da lanciare Rete dei Medici di Medicina Generale – condivisione informazioni del paziente tra i MMG del Sud (progetto CIPE – stanziati € 25,83 M) Progetto CIPE “servizi di telemedicina specializzata e teleformazione nel settore oncologico” (€ 22,7 M) Progetto CIPE servizi di telemedicina specializzata (€ 4,32 M) Progetto CMSI - Servizi di telemedicina – connessione IRCCS con isole minori e ospedali italiani nel mondo (€ 20 M) Istituito tavolo di lavoro per definire strategia per lo sviluppo della telemedicina Sistemi monitoraggio spesa farmaceutica Sistemi monitoraggio del LEA, etc Cartella clinica elettronica personale con refertazione esami / prestazioni Progetti e-government 77 M euro Riuso

3 3 MIL Sistemi di governo (IL NSIS) Monitoraggio della rete di assistenza: il sistema informativo sarà focalizzato sulle strutture di erogazione (c.d. poli della rete di assistenza) e sulle prestazioni da queste erogate ai cittadini. Monitoraggio dei costi: il sistema informativo rileverà i costi relativi alle strutture di erogazione (costi dell’offerta) e costi relativi all’assistenza sanitaria erogata al singoli cittadino (costi della domanda). Monitoraggio dei LEA e dell’appropriatezza: il sistema informativo monitorerà le prestazioni erogate sui diversi livelli di assistenza e supporterà l’analisi dell’appropriatezza delle prestazioni stesse. Monitoraggio delle liste di attesa: il sistema informativo monitorerà le liste di attesa sia dal punto di vista delle strutture erogatrici (tempi di attesa nelle singole strutture per tipologia di prestazione), sia dal punto di vista del cittadino (tempo effettivamente atteso dal singolo cittadino per l’erogazione delle singole prestazioni). Osservatorio Investimenti Pubblici in Sanità: l’obiettivo del sistema informativo è quello di garantire un’efficace politica di impiego dei fondi pubblici destinati agli interventi in sanità, coerentemente al quadro degli obiettivi e delle esigenze el Sistema Sanitario Nazionale.

4 4 MIL Sintesi evidenze per la telemedicina Le interviste con gli stakeholder hanno permesso di identificare un insieme di barriere/criticità allo sviluppo della telemedicina, posizionate su quattro fattori abilitanti: –quadro organizzativo: assenza di linee guida sui modelli organizzativi che le strutture che erogano servizi di telemedicina dovrebbero adottare, assenza di definizione del contesto di appropriatezza delle prestazioni di telemedicina, mancanza di formazione/confidenza con le tecnologie ICT del personale medico (in particolare i MMG) –quadro finanziario: assenza di modelli di tariffazione dei servizi di telemedicina, assenza di modelli di finanziamento dei progetti di telemedicina –quadro tecnico: assenza di standard di scambio dei dati clinici, di codifica delle informazioni, di qualità e livelli di servizio minimo delle reti di connessione –quadro medico-legale: assenza di una normativa specifica sulle modalità di acquisizione tramite vie informatiche del consenso del paziente al trattamento medico, assenza di normativa specifica sulle modalità di gestione delle informazioni mediche (privacy e sicurezza)

5 5 MIL Strategie e linee guida per lo sviluppo della telemedicina Sia a livello nazionale che internazionale, il concetto di telemedicina non è definito in modo univoco – il tavolo ha condiviso e consolidato una definizione circoscritta e puntuale di telemedicina La telemedicina consiste in un specifico sottoinsieme di applicazioni ICT in sanità. La telemedicina consiste nello svolgimento della professione medica con pazienti a distanza.

6 6 MIL La telemedicina prevede l’erogazione di quattro macrocategorie di servizi su tre ambiti di applicazione Fonte: Ministero Salute, Roland Berger Questa definizione esclude tutta una serie di attività/iniziative progettuali che sarebbero ricomprese in un’accezione più ampia del concetto di Telemedicina, tra cui: eLearning, Portali informativi, Prescrizioni on-line Teleconsulto Telemonitoraggio Telerobotica Tele-emergenza Erogazione prestazione medica a distanza Obiettivo di applicazione Ambiti di applicazione TH-HH-T Trasmissione di segnali medici in modalità bidirezionale per supportare la definizione di un parere medico Insieme dei mezzi e delle forme di intervento volte a realizzare l’assistenza presso l’abitazione degli assistiti o in strutture decentrate rispetto agli ospedali Utilizzo della robotica per effettuare interventi sul paziente a distanza Collegamento tra mezzi mobili e ospedali, per verificare disponibilità posti letto e permettere un primo inquadramento diagnostico / terapeutico del paziente durante il trasporto

7 7 MIL Il livello di infrastruttura (numero di PC e connessioni ad Internet) è relativamente alto in tutta l’Unione Europea (EU 15), particolarmente in UK e nei paesi nordici Fonte: Eurobarometer Giugno 2002 Svezia UKFinlandiaFrancia ItaliaSpagna Germania 98% 97% 94% 76% 65% 48% 42% Svezia UKFinlandiaFrancia ItaliaSpagna Germania 97% 69% 76% 63% 93% 97% Media EU 15 Connessioni ad Internet degli studi medici Diffusione PC negli studi medici

8 8 MIL I medici iniziano ad utilizzare l’innovazione tecnologica come strumento di lavoro per raccogliere informazioni … Fonte: Eurobarometer Giugno 2002 Svezia UKFinlandiaFrancia ItaliaSpagna Germania 42% 77% 69% 51% 66% 72% 63% Svezia UKFinlandiaFrancia ItaliaSpagna Germania 81% 45% 71% 81% 72% 58% 67% Media EU 15 Consultazione periodici medici on line Accesso a siti internet di associazioni dei medici

9 9 MIL … e dialogare in maniera destrutturata in una logica “one-to- one” Fonte: Eurobarometer Giugno 2002 Svezia UKFinlandiaFrancia ItaliaSpagna Germania 28% 11% 20% 24% 30% 13% Svezia UKFinlandiaFrancia ItaliaSpagna Germania 34% 23% 40% 44% 27% 28% 34% Media EU 15 Scambio di dati sui pazienti Scambi di pareri tra medici

10 10 MIL L’applicazione delle ICT, tuttavia, è presente solo a macchia di leopardo… Fonte: Eurobarometer, June 2002 Diffusione applicazioni ICT in Sanità: Italia vs UK 4% 36% 48% 21% 32% 34% 42% 46% 75% 15% 66% 35% 33% 36% 13% 19% 17% UK Italia Media EU 15 Trasferimento dati amministrativi dei pazienti Trasferimento dati clinici dei pazienti per la continuità della cura Ricezione risultati di laboratorio e test (es. elettrocardiogramma) Scambio di E- mail con i pazienti Trasferimento di prescrizioni elettroniche via Internet ai farmacisti Le applicazioni ICT in Sanità sono presenti solo a macchia di leopardo nei diversi paesi EU Nonostante i passi in avanti fatti mancano ancora: –un deciso coinvolgimento del paziente –l’informatizzazione della “filiera” di cura

11 11 MIL La Cartella Clinica verrà gestita da un sistema integrato e sempre disponibile per migliorarne la qualità, la tempestività e la completezza delle informazioni Cartella clinica A Implementazione di un sistema di Cartella Clinica Elettronica che sia integrato (in merito a tutti gli aspetti socio-sanitari) e progettato sui bisogni del paziente (e non sulle necessità delle singole Istituzioni del SSN) Passaggio da una situazione in cui sono presenti diversi sistemi informativi presso le singole organizzazioni contenenti dati “sparsi” per ogni paziente, ad un sistema unico integrato in cui viene registrata l’intera vita clinica del paziente Fornitura di accesso ai dati clinici al paziente ed a tutto il personale clinico del Sistema Sanitario Nazionale 24h/24 e 365 giorni all’anno, garantendo in tal maniera la continuità della cura Supporto ai processi clinici che lo necessitino Sistema integrato di Cartella Clinica Elettronica Sicurezza, confidenzialità e controllo sull’accesso ai dati Informazioni sul paziente Informazioni personali Dettagli amministrativi Medicinali Pagamento ticket Analisi/Test Piano di cura Risultati Pagamento ticket Funzionalità Accesso Inserimento dati Analisi dei dati Scambio dati Gestione scadenze cliniche ObiettiviSchema di funzionamento Personale interno NHS Paziente DTV BMS NHS wide web Sistema MMG Accesso da remoto Accesso da una struttura NHS Fonte: “The National specification for Integrated Care Record”, Departement of Health, 5 agosto 2002

12 12 MIL GOVERNO DEL SSR  Dati sanitari e amministrativi in tempo reale  Possibilità di collegare i dati amministrativi a quelli sanitari  Maggior affidabilità dei dati  Diminuzione dei costi di gestione Capacità di governare effettivamente il Sistema

13 13 MIL CARATTERISTICHE PRINCIPALI  Firma elettronica “debole”  Autenticazione SSL tra Client e Server valida per entrambe le parti  Memoria di processo: capacità di “firmare” le richieste di accesso  Smartcard SOLO come strumento di accesso, non come repository  Dati dei servizi immagazzinati in rete  Possibilità di aggiungere servizi in corso d’opera

14 14 MIL  Firma elettronica avanzata (a valore legale)  Certification Authority accreditata con certificati qualificati emessa dal SSR  Capacità di mutua autenticazione “off line” con la carta del cittadino Dati anagrafici Firma elettronica forte Capacità di criptatura Ruolo e posizione nel SSR

15 15 MIL IL RISPETTO DELLA PRIVACY  CONSENTE DI Cifrare I DATI RENDENDOLI ACCESSIBILI SOLO AL DESTINATARIO  CONSENTE DI FIRMARE I DOCUMENTI, GARANTENDO IL “NON RIPUDIO”  CONSENTE DI GESTIRE CON SICUREZZA LE REGOLE DI ACCEDESSO AI DATI  CONSENTE LA COSTRUZIONE DI UN CANALE SICURO DI COMUNICAZIONE la firma elettronica contenuta nella smart card è lo strumento di sicurezza

16 16 MIL  La connessione in rete di tutti gli operatori e le strutture sanitarie regionali  La prenotazione diffusa delle prestazioni e per tutte le strutture erogatici regionali  La registrazione dei referti delle prestazioni ambulatoriali, di pronto soccorso e le lettere di dimissione  La comunicazione ai MMG / PLS degli eventi sanitari accaduti ai loro pazienti I PRINCIPALI SERVIZI


Scaricare ppt "1 MIL-0101-03755-018-322-24 FORUM PA 2004 Dati sanitari Innovazione Vs privacy."

Presentazioni simili


Annunci Google