La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA SUPERIORE IN OSPEDALE PRESSO SPEDALI CIVILI di BRESCIA CARATTERISTICHE e ATTIVITA dei DOCENTI COINVOLTI Presentazione per EXPO 2005 2 marzo 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA SUPERIORE IN OSPEDALE PRESSO SPEDALI CIVILI di BRESCIA CARATTERISTICHE e ATTIVITA dei DOCENTI COINVOLTI Presentazione per EXPO 2005 2 marzo 2005."— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA SUPERIORE IN OSPEDALE PRESSO SPEDALI CIVILI di BRESCIA CARATTERISTICHE e ATTIVITA dei DOCENTI COINVOLTI Presentazione per EXPO marzo 2005 Presentazione per EXPO marzo 2005 A.Bertelli – V.Alberti

2 SCUOLA SUPERIORE IN OSPEDALE: OBIETTIVI Progetto HSH Home School Hospital Progetto HSH Home School Hospital realizza Diritto alla salute Diritto alla salute Contrasta dispersione scol. Contrasta dispersione scol. Integra processo terap. Integra processo terap. Diritto alla istruzione Diritto alla istruzione A.Bertelli – V.Alberti

3 Garantisce il diritto allo studio dellalunno in ospedale, in day hospital o in terapia domiciliare valorizzando il ruolo delle tecnologie e della comunicazione multimediale A.Bertelli – V.Alberti

4 SCUOLA SUPERIORE IN OSPEDALE di BRESCIA : istruzione domiciliare Affidata a 3 docenti in esonero parziale in esonero parziale 3 docenti dello stesso istituto coinvolti e con diverso ruolo : ToT. 6 ORE di attività settimanale Tecnico informatico Informatore Ricognitore Pianificatore Docenti assegnati Informatore/sensibilizzatore Mediatore Negoziatore Organizzatore Coordinatore Sostenitore Formatore Supervisore A.Bertelli – V.Alberti

5 TECNICO INFORMATICO - ruolo 3. Pianificatore delle conference della classe virtuale per ogni studente (a seconda delle esigenze manifestatesi) 2. Ricognitore di ambienti e strumenti (hardware e software) nelle scuole di appartenenza dello studente malato o nella sua abitazione 1. Informatore sull ambiente virtuale, sulla sua definizione ed organizzazione A.Bertelli – V.Alberti

6 TECNICO INFORMATICO Prospettive future TECNICO INFORMATICO Prospettive future A.Bertelli – V.Alberti creatore e gestore del data base per modelli di case-story creatore del sito web: scuola superiore in ospedale e possibile organizzatore del blog con annessa linkografia creatore e gestore del data base per materiali multimediali

7 PROSPETTIVE FUTURE Docente disciplinare : e-tutor e-tutor mentor mentor facilitatore facilitatore RIFLESSIVITA + GESTIONE DEI PROCESSI A.Bertelli – V.Alberti

8 Docenti assegnati – ruolo verso: - studente malato - medici /personale reparto osp. - genitori dirigente scolastico - Istituto di appartenenza docente referente tutor C.di C. - colleghi di altro ordine scuola in ospedale A.Bertelli – V.Alberti Informatore / sensibilizzatore

9 Mediatore /negoziatore con: genitori dirigente scolastico/ tutor e docenti Consiglio di Classe studente e docenti- compagni di classe altri interlocutori A.Bertelli – V.Alberti

10 - della progettazione attività del Consiglio di Classe - degli interventi come supporto terapeutico operativo / didattico - psicologico, morale, motivazionale sia per lo studente malato che per i suoi docenti A.Bertelli – V.Alberti Organizzatore /coordinatore: Sostenitore a livello

11 Formatore nei confronti : - dello studente malato -dei suoi docenti sull ambiente virtuale di apprendimento Supervisore nei confronti : - del progetto messo in atto ---> (obiettivi perseguiti/ tempi operativi) - dello studente malato - dei suoi docenti - delluso dellambiente virtuale di apprendimento A.Bertelli – V.Alberti

12 ISTRUZIONE DOMICILIARE Normativa di riferimento Soggetti coinvolti= studenti soprattutto del biennio A.Bertelli – V.Alberti

13 OBIETTIVI degli interventi Il collegamento telematico permette il contatto fra studente malato e la classe di appartenenza migliora qualità della vita degli allievi lungodegenti, in terapia day- hospital o in terapia domiciliare impegnandoli in attività didattiche che diventano parte integrante della terapia riduce isolamento studente con lavoro scol. di gruppi-classe telematici incrementa motivazione allo studio tramite impiego nuove tecnologie A.Bertelli – V. Alberti

14 Continua Obiettivi favorisce scambio di dati on line di materiali didattici condivisi scambio di metodologie didattiche tra insegnanti ospedalieri e insegnanti territoriali ottimizzazione rete di scuole polo ospedaliere e non, come supporto formativo, tecnico, organizzativo per la realizzazione del servizio scolastico ospedaliero, dellistruzione domiciliare A.Bertelli – V.Alberti

15 NORMATIVA Decreti Note Protocolli dintesa VADEMECUM Vademecum sul Servizio di Istruzione Domiciliare redatto nel corso del Seminario Nazionale di Viareggio (1-3 dicembre 2003) vademecum.shtml ISTRUZIONE DOMICILIARE A.Bertelli – V.Alberti /scuola_ospedale/index.shtml

16 Aree dedicate dale/index.shtml La scuola in ospedale LINK UTILI A.Bertelli – V.Alberti

17 Un aiuto su web anche da A.Bertelli – V.Alberti

18 NOVITA del nostro intervento Informazione sulla normativa sensibilizzazione al problema Informazione sulla normativa sensibilizzazione al problema mediazione tra allievo malato e scuola di appartenenza mediazione tra allievo malato e scuola di appartenenza E-learning Attivazione servizio anche per listruzione dom. Supporto allintervento con maggiore impegno e carico di lavoro A.Bertelli – V.Alberti Responsabilizzazione dirigenti e docenti Sviluppo nuovi casi (prima ignorati)

19 Fondamentali risultano lapprovazione del progetto di rete e la firma dellaccordo di rete trai vari ist. Superiori di BS La rete fra le varie scuole presenta i seguenti OBIETTIVI La rete fra le varie scuole presenta i seguenti OBIETTIVI: - collegamento e cooperazione di rete fra istituti - coordinamento telematico fra istituzioni scolastiche e sanitarie - condivisione informazioni, esperienze e materiali - promozione ricerca e innovazione/aggiornamento doc. - sostegno e integrazione interventi didattici specifici - condivisione criteri operativi e valutativi e dei percorsi formativi A.Bertelli – V.Alberti

20 LATTIVITA di rete verrà MONITORATA e VERIFICATA nel suo divenire La GESTIONE del servizio sarà affidata all I.T.I.S. B.Castelli coordinamento e organizzazione sistema di rete svolgimento attività didattica in presenza e online incontri per aggiornamento docenti e innovazioni I CONTENUTI riguardano Accordo di rete A.Bertelli – V.Alberti

21 Esiti attività svolta (alcuni dati fino ad oggi) A.Bertelli – V.Alberti

22 CASI DI ISTRUZIONE DOMICILIARE CASI DI ISTRUZIONE DOMICILIARE : coordinamento/assistenza DOCENTI: incontri diretti contatti tramite : - telefono - cellulare /sms - posta elettronica ( ) Assistenza studenti: contatti tramite : - telefono - cellulare /sms - posta elettronica ( ) contatti con piattaforma MODALITA OPERATIVE A.Bertelli – V.Alberti

23 Continua – modalità operative CASI OSPEDALIERI: Coordinamento con medici dei rispettivi reparti individualizzazione insegnamento /attività piccolo gruppo impiego TIC nella didattica / attività disciplinare e relativa valutazione (compilazione scheda per ciascun allievo) A.Bertelli – V.Alberti

24 Studente: dati anagrafici (leggibili con sistema di password per privacy) Ordine di scuola: biennio /triennio Contesto: realtà scolastica e situazione apprenditiva Rapporti con Consiglio di Classe Attività predisposta : impiego TIC e FaD e organizzazione unità di apprendimento in presenza Ricadute della FaD sullo studente degente Ricadute della FaD sui suoi insegnanti e compagni CASE STORY A.Bertelli – V.Alberti

25 PROSPETTIVE PROSSIME In ospedale Attività educ/didattica in presenza Caso trapianto Miglioramento risorse strutturali (prese ADSL…) Istruz. dom. Istituti di BS Assistenza casi avviati/favorire cooperaz. Attivazione e-learning con sc.primaria Nuovi casi Realizzazione rete tra Scuole Superiori della città di Brescia coordinamento documentazione materiali valutazione A.Bertelli – V.Alberti


Scaricare ppt "SCUOLA SUPERIORE IN OSPEDALE PRESSO SPEDALI CIVILI di BRESCIA CARATTERISTICHE e ATTIVITA dei DOCENTI COINVOLTI Presentazione per EXPO 2005 2 marzo 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google