La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto qualità aziendale Cefalù,17/12/05 Sistema Qualità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto qualità aziendale Cefalù,17/12/05 Sistema Qualità"— Transcript della presentazione:

1 Il progetto qualità aziendale Cefalù,17/12/05 Sistema Qualità

2 2 Lo scenario Lobbligo Autorizzazione e Accreditamento 1 anno:organizzativi Politica Pianificazione Comunicazione Formazione Sistema Informativo Verifica/Miglioramento Sistema Informativo 3 anni: tecnologici Attrezzature 5 anni: strutturali Struttura Lopportunità Requisiti della normativa ISO di riferimento: 1)Organizzazione orientata al cliente 2)Leadership 3)Coinvolgimento del personale 4)Approccio per processi 5)Approccio sistemico alla gestione 6)Miglioramento continuo 7)Decisioni basate su dati di fatto 8)Rapporti di reciproco beneficio con i fornitori CertificazioneAccreditamento Joint Commission Requisiti della JC Focus sul paziente in termini di: Sicurezza Informazione Educazione del paziente e familiari Coinvolgimento nel percorso di cura Gestione della documentazione clinica

3 3 Settembre 2006 Marzo 2007 Certificazione ISO 9000:2000 Consolidamento del Sistema Referenti Qualità Procedure e Protocolli Gennaio 2006 Formazione Richiesta della certificazione Gli step del progetto

4 4 QUALITA: definizione generale FARE BENE LE COSE FARE BENE LE COSE NELLAMBITO DI UN SISTEMA ORGANIZZATO FARE BENE LE COSE NELLAMBITO DI UN SISTEMA ORGANIZZATO PER SODDISFARE LE ESIGENZE DELLUTENTE

5 5 Qualità percepita Differenza tra le aspettative sviluppate prima della fruizione e la valutazione dopo la fruizione secondo priorità e valori personali qualità implicita (scontata): qualità tecnica e professio- nale, rapida e giusta diagnosi, terapia efficace miglioramento dello stato di salute, assistenza; qualità esplicita (valore aggiunto richiesto): comfort alberghiero, tempestività, cortesia; qualità latente (bisogni non ancora espressi): aspetti relazionali e psicologici.

6 6 lEfficacia capacità di migliorare le condizioni di salute del paziente in relazione alle risorse disponibili Qualità tecnica la Correttezza la corretta applicazione delle tecnica pratiche e conoscenze scientifiche lAppropriatezza lutilità della prestazione erogata rispetto alle necessità del paziente la Tempestività la capacità di erogare la prestazione nei tempi giusti lAdeguatezza la capacità di assicurare laccesso alla prestazione a chi ne ha bisogno

7 7 La conformità ed il miglioramento devono essere documentati attraverso evidenze oggettive LA QUALITÀ PER LE ISO 9000:2000 La ricerca del miglioramento continuo dei prodotti e servizi erogati, allinterno di una conformità delle attività ai requisiti predefiniti dallorganizzazione

8 8 Per Certificazione del Sistema Qualità di unAzienda di prodotti o di servizi si intende latto formale di riconoscimento che lAzienda applica una serie di regole (norma) per la gestione pianificata e documentata delle attività per garantire che i propri prodotti e/o servizi siano fabbricati e forniti secondo certi standard. La Certificazione è effettuata da un ente terzo riconosciuto in sede nazionale o internazionale.

9 9 LA FINALITA DEL SISTEMA QUALITÀ ISO 9001:2000 Definire comunicare e rendere condivisi gli obiettivi strategici posti dalla Direzione; Chiarire lassetto aziendale in termini di struttura organizzativa - organigramma, ruoli e responsabilità a questo connesse; Strutturare un set di documenti (linee guida, procedure e protocolli) che raffigurano i meccanismi operativi, le prassi operative e quanto concerne le modalità di svolgimento e le responsabilità inerenti le attività aziendali sanitarie ed amministrative;

10 10 Strutturare un sistema di rilevazione di informazioni e dati (questionari, rilevazione delle non conformità, ecc.) finalizzato alla valutazione dello stato delle attività e della loro organizzazione e allattivazione di azioni di miglioramento; Attivare gli strumenti di verifica del raggiungimento degli obiettivi, delladeguatezza dei processi e dellorganizzazione.

11 11 Richieste del cliente + Qualità tecnica Processo di realizzazione del prodotto Requisiti Prodotto Misurazione ind. di prodotto di processo e loro analisi Riesame del sistema Presidio della organizzazione Gestione Risorse Procedure Analisi soddisfazione cliente

12 12 LATTUAZIONE DEL SISTEMA QUALITÀ COMPRENDE: 1.Definizione dei referenti della qualità di estrazione medica, infermieristica ed amministrativa su cui creare le competenze e le capacità per poter gestire e far evolvere il Sistema Qualità e successiva assegnazione della responsabilità di RGQ (responsabile gestione qualità) per U.O. o area (10/1/05); 2.Effettuazione degli incontri di formazione sugli argomenti della norma strutturati in lezioni di circa 2 ore da effettuare ogni 3 settimane il martedì dalle alle (dal 10/1/05 al 19/9/05);

13 13 sanitaria 3.Definizione di gruppi di lavoro di area sanitaria ed amministrativa, che opereranno nellarco del mese per la stesura condivisa delle linee guida, procedure e protocolli sanitari/ amministrativi (31/10/06); 4.Formazione di verificatori interni di sistema qualità (30/4/06) per le verifiche del sistema; 5.Visita ispettiva dellEnte prescelto (31/3/07)

14 14 CALENDARIO ED ARGOMENTI DEGLI INCONTRI DI FORMAZIONE 1° INCONTRO 10/01/06 : Lorganizzazione del sistema qualità, la gestione della documentazione della qualità; 2° INCONTRO 31/01/06 : il concetto di gestione per processi e lintegrazione con gli altri servizi sanitari e di supporto. Lanalisi dei processi produttivi (ricoveri, DS/DH e prestazioni ambulatoriali): proposte di miglioramento a piccoli passi o reingenerizzazione; 3° INCONTRO 21/02/06 : La gestione del paziente: Il ruolo del medico, dellinfermiere e del personale sanitario di supporto; la pianificazione del processo assistenziale per fabbisogni assistenziali, il comfort psico-sociale ed alberghiero del paziente e la privacy;

15 15 4° INCONTRO 14/03/06 : La Qualità Tecnica: Efficacia ed Efficienza dei processi sanitari, i concetti di linee guida, procedure, protocolli, i profili di cura, levidence based medicine e levidence base nursing: aspetti metodologici e pratici; 5° INCONTRO 4/04/06 : La gestione della informazione sanitaria: la documentazione sanitaria: cartella clinica e referti, cartella infermieristica; linformazione clinica al paziente ed il consenso informato; 6° INCONTRO 9/05/06 :Organizzazione aziendale: La struttura organizzativa ed i meccanismi operativi le responsabilità assegnate, lorganigramma, le job descriptions;

16 16 7° INCONTRO 30/05/06 : La misurazione: gli indicatori e gli standard definiti come strumento dellassicurazione della qualità; lanalisi, la raccolta e lelaborazione degli indicatori di processo e di performance ed il loro utilizzo efficace. Le tecniche statistiche di elaborazione dati (carte di controllo, istogrammi, ecc.). La verifica: il riesame del sistema qualità e le verifiche ispettive interne; 8° INCONTRO 20/06/06 : Lapprovvigionamento: il procedimento amministrativo di acquisto. La procedura di gestione degli acquisti e la definizione delle specifiche tecniche;

17 17 9° INCONTRO 11/07/05 : La Gestione del rischio e delle non conformità. I reclami, i contenziosi e il risarcimento danni Il consenso informato. Il risk management: monitoraggio eventi avversi ed eventi sentinella: le infezioni e le complicanze; il monitoraggio delle non conformità organizzative e tecniche le azioni di correzione e le azioni di prevenzione; 10° INCONTRO 1/08/06 : La comunicazione esterna (URP). La tutela dei diritti del cittadino (502/92 e succ) e listituzione dellURP (DPCM 1993): la soddisfazione del cliente un processo bottom-up: azioni, indicatori, standard; la carta dei servizi e gli standard di prodotto ;

18 18 11° INCONTRO 29/08/05 : La gestione delle attrezzature: Il presidio della adeguatezza della strumentazione, le manutenzioni ordinarie, programmate, correttive ed i controlli di sicurezza. La richiesta di acquisto; 12° INCONTRO 19/09/06 : La gestione delle risorse umane I diritti e doveri del dipendente: limportanza dellallineamento alla mission aziendale Liter di accoglimento, inserimento, addestramento ed aggiornamento del personale;

19 19 Grazie dellattenzione e… … ci vediamo a gennaio


Scaricare ppt "Il progetto qualità aziendale Cefalù,17/12/05 Sistema Qualità"

Presentazioni simili


Annunci Google