La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INSEGNANTI: Rossana Belardinelli- Angela Salice Anna Desario- Lucia Marcone - Carla Pistillo- Lucia Desimola- Angela Torre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INSEGNANTI: Rossana Belardinelli- Angela Salice Anna Desario- Lucia Marcone - Carla Pistillo- Lucia Desimola- Angela Torre."— Transcript della presentazione:

1 INSEGNANTI: Rossana Belardinelli- Angela Salice Anna Desario- Lucia Marcone - Carla Pistillo- Lucia Desimola- Angela Torre

2 LA LUCE DELL’UMANITÁ Il fiore dell’umanità sboccia quando c’è la libertà. Con i suoi colori abbaglianti acceca gli occhi dell’odio come un sole luminescente trasformando il rimorso in fiori e alberi che cresce nel cuore dell’uomo nutrendosi del dolore commesso e del sangue versato. Quando questo accadrà la colomba arriverà con ramoscelli qua e là. Salvatore Comitangelo VC Le due parti del mondo Se il mondo si potesse dividere in due ci sarebbe una parte serena, pacifica l’altra con il cuore a terra, una parte che prova dolore, senza aver fatto qualcosa. L’ingiustizia cade sulle persone sbagliate ci sono persone che soffrono, per lottare su un unico sogno: la libertà, la libertà di fare quello che vogliono, la libertà di giocare con chi vogliono, la libertà di studiare quello che vogliono la libertà di leggere cosa vogliono, e fare tutto questo senza essere giudicati. Queste persone lottano per avere una vita senza carri armati, senza bombe, senza pianto, senza dolore. Se ci fosse tutto questo le due parti del mondo si sarebbero riunite. Micaela Calò VC

3 LA PACE CHE VORREI Per questo giorno di Pace, vorrei un uovo di sentimenti felici che mi scaldino il cuore, vorrei tutta la melodia e la gioia di questo giorno felice, vorrei l'abbraccio di chi é triste e malinconico, vorrei l'amore di tutte le persone del mondo, vorrei un semplice sorriso per rendere felice l'universo, vorrei un cuore coraggioso per vincere le mie paure, vorrei curare le ferite del cuore per i bambini poveri, vorrei un enorme cielo stellato che illumini gli occhi dei ciechi, vorrei un'amica accanto a me, che mi incoraggi e mi faccia sognare, e quest'amica é la pace. Claudia Pia Adesso VC

4 LA PACE La pace forma un cuore e dentro non si sa cosa c’è, la pace forma un arcobaleno e dentro non si sa cosa c’è, forse unione. La pace costruisce ponti e non muri. La pace conforta e non abbatte. La pace è come una penna di colomba che scrive con inchiostro indelebile nel cuore dell’uomo. Annamaria Solenne Simona Porcelluzzi VD

5

6 Il poliziotto pace Dove la terra è calpestata La guerra è passata; dove la guerra non è emigrata la pace è arrivata. Quando la guerra il mondo oscura Arriva la pace e fiorisce la natura. Quando la pace diventa mia La guerra tenta di portarmela via. Dove la vita ha il suo diritto, arriva la guerra e forma il conflitto. Quando la guerra mi ruba il sorriso Arriva la pace e mi porta in paradiso. In realtà la guerra oscura tutto il mondo Arriva la pace e arriva il girotondo. Giada Rubeis – Roberta Nanula – Roberta Capacchione VD

7 IL FRUTTO DELL'UMANITÁ Esiste un albero, unico al mondo, in una zona sperduta, con dei frutti rarissimi. il frutto della speranza, dai colori vivaci. ma anche il frutto dell'odio dal sapore aspro e dai colori spenti. E il più importante: il frutto dell'umanità, con sfumature arcobaleno, colori caldi, colori freddi, ma con un dolce sapore. Anna Porcelli VC

8 PACE IN TUTTO IL MONDO Quando c’è la GUERRA c’è solo il buio fitto, la guerra è come un uragano che stravolge tutto. La guerra ride… Per lei è tutto un gioco. Ma poi arriva la PACE che è molto tranquilla che sorride e guarda il mondo, il mare…noi. Quando arriva la pace c’è amore, c’è fiducia. La pace arriva se lo si vuole e se si collabora. Capacchione Noemi – Piccialli Anna Stella – Parente Simona V D TU PACE, TU GUERRA Tu pace, sei la vita che porta gloria all’uomo. Ma la guerra, è il dolore, l’astio che sconvolge tutto. La pace, è pronta a calmare con semplici parole; ma la guerra è pronta ad uccidere con potenti armi. La pace, è umile ma saggia. La guerra, è prepotente, arrogante. La pace si sacrifica per gli altri, ma la guerra sacrifica gli altri. La pace, è un navigatore senza sosta che soccorre tutti. La guerra è un navigatore che ha già sostato. Tutto questo sembra diverso Ma con lievi, dolci e tenere parole Si può risolvere tutto questo. Massimo Peschechera VC

9 LA LUCE DELLA VITA Ma il treno si ferma sempre E ti sembra che ti toglie Le persone più care. Ma in un momento Di tutte quelle fermate, devi scendere proprio tu, e le tenebre lì giù, e il mare lì su, e il rumore e il silenzio della vita che sta scorrendo come un fiume in mezzo al vento che ti prende e ti porta nel tuo destino. ANNA STELLA PICCIALLI VD Quando nasciamo incominciamo il nostro percorso sulla Terra. Quando nasciamo vediamo una luce accecante sentiamo il calore dei nostri genitori. Quando cresciamo capiamo il senso della vita capiamo che è come un treno che prendiamo e ad ogni fermata conosciamo persone nuove che iniziano il loro cammino. o.

10 IL LIBRO I libri sono un messaggio i libri sono un portale per le fantasia, per l'immaginazione. i libri sono rari ognuno ha qualcosa... qualcosa di speciale. I libri sono un dono da custodire, le pagine sono un fiume, ti portano verso un mondo sconosciuto. un mondo che si trova in quel baule magico. Dall'aspetto poco importante, in cui ti sfoghi di tutto. i libri sono un sentiero, un sentiero formato da quattro diverse vie: rabbia, tristezza, allegria e anche un po' di paura. Tutte queste cose insieme, mischiate con un po' di creatività, formano un libro. Anna Porcelli VC

11 SCRIVERE Scrivere è come mandare un messaggio Scrivere è come mandare un messaggio ad un mondo sconosciuto. Scrivere è come parlare con una persona senza opinioni. Scrivere è come decidere le future parole della tua vita. scrivere è come fare un sacrificio che segna la tua vita e il tuo foglio. Scrivere è come prendere in mano le future prime parole dei bambini. In realtà scrivere è dare vita al mondo, alla penna che ti suggerisce parole ed al foglio che le accetta. In realtà scrivere è anche riempire di idee gli altri dai più poveri e gentili ai più grandi scrittori. Veramente scrivere è accendere una candela nel mondo così da ogni parte che staremo la vedremo e ci ricorderemo quanto è stato bello. Giada Rubeis VD


Scaricare ppt "INSEGNANTI: Rossana Belardinelli- Angela Salice Anna Desario- Lucia Marcone - Carla Pistillo- Lucia Desimola- Angela Torre."

Presentazioni simili


Annunci Google