La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E-Commerce 1 – A. Basile - A.A. 2008-2009 I modelli di business.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E-Commerce 1 – A. Basile - A.A. 2008-2009 I modelli di business."— Transcript della presentazione:

1 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A I modelli di business

2 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Quesito iniziale Nuova economia? Economia del nuovo? É opportuno riorganizzare lesistente sulla base delle nuove tecnologie, o bisogna semplicemente reinventare tutto in quanto le logiche presenti non vanno piu bene?

3 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A

4 Internet Abbattimento delle barriere spazio-tempoirali; Virtualizzazione della catena del Valore; Integrazione e connettività delle risorse; Teletrasparenza:collegamento real time da qualunque postazione; Ipermedialità : vavigazione tramite forme interattive: suoni, immagini, icone, etc.) New economy: economie di scala e standardizzazione Net economy: Knowledge e informazioni.

5 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Continua!

6 Amazon.com

7 Ebay.com

8 Internet e modelli dimpresa e- based o e-related Impatto sui diversi modelli di business Internet è una tecnologie o un potente e universale mezzo di comunicazione ? Dibattito tra Porter e Tapscott

9 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lambiente competitivo (visione tradizionale) Impresa e concorrenti diretti Fornitori Clienti Prodotti sostitutivi Potenziali entranti Settore in senso stretto

10 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A La catena del valore (visione tradizionale) Gestione degli approvvigionamenti Gestione delle risorse umane Gestione della tecnologia Gestione delle infrastrutture aziendali Logistica in entrata Produzione Logistica in uscita Marketing e Vendite Servizi Valore creato

11 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lambiente competitivo (web-based)

12 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A La catena del valore (web-based)

13 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Modelli di business (1) Focalizzarsi sul concetto di prodotto, non sul bene o servizio Incentrare lattenzione sui processi Attenuare il ruolo della tecnologia Considerare tutti i soggetti coinvolti nei processi Combinazione prodotto/processo

14 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Modelli di business (2) Prima fase –I siti avevano essenzialmente una funzione di vetrina e lo scarso volume daffari ne rendeva difficile la gestione Seconda fase –La necessita di gestire meglio flussi di risorse e di informazioni spinge verso laffermazione di alcuni modelli di business

15 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Le Brick&Click: modelli ibridi (1) Il dilemma offline-online é stato superato Le imprese tradizionali non sono obbligate a digitalizzarsi É opportuno non abbandonare le risorse tradizionali ancora di valore

16 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Le Brick&Click: modelli ibridi (2) Giusto trade-off proprieta/flessibilita Ricorso a team ad-hoc per curare lintegrazione online/offline Integrare processi e strutture Puntare alla e-loyalty Raccordare i brand online e offline RICETTAMAGICA?!?!!?

17 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Le Brick&Click: modelli ibridi (3)

18 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Le Brick&Click: modelli ibridi (4) I modelli ibridi nascono anche dallesigenza da parte delle aziende totalmente virtuali di affiancare una struttura di tipo tradizionale

19 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A E-Business Model (1) Soggetti coinvolti (stakeholders) Caratteristiche dellofferta Fidelizzazione della clientela Creazione del valore Aggressione del mercato Infrastruttura informatica Componenti

20 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A E-Business Model (2) Un eBM é un modello di riferimento La comunicazione con gli stakeholders é piu chiara La formalizzazione del modello facilita gestione, controllo e cambiamento Vantaggi Attenzione!!! Nessun approccio é completo ed esaustivo!

21 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A E-Business Model (3)

22 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Timmers (1) Basato sulla scomposizione della catena del valore nelle sue fasi e losservazione in base a: –Grado di integrazione fra le diverse attivita (numero di funzioni integrate) –Grado di innovazione nella catena del valore

23 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Timmers (2) eShop:BM one to one eProcurement : one to many eAuction: aste elettroniche eMall : many to many, centro commerciale virtuale- insieme di e-shop in paiattaforma virtuale. Third-party marketplace: many to many

24 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Timmers (3) Virtual communities Value Chain Service Providers Value Chain Integrators Collaboration Platforms Information Brokerage, Trust e servizi

25 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Timmers (4)

26 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rappa (1) Un eBM spiega come unimpresa internet-based crea valore in relazione alla fase della catena del valore (filiera) in cui si posiziona Nella realta, i modelli osservati possono combinare elementi provenienti dai differenti modelli teorici

27 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rappa (2) Brokerage Advertising Infomediary Merchant Manufacturer

28 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rappa (3) Affiliate Community Subscription Utility

29 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rappa (4)

30 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Tapscott (1) La rete come strumento di connessione fra differenti catene del valore Un BM permette di spiegare in primis come generare profitto organizzando le risorse a prescindere dalla proprieta

31 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Tapscott (2)

32 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Tapscott (3) Aggregation basso livello di integrazione del valore e alto controllo gerarchico (es. Yahoo) Agora basso livello di integrazione del valore e basso controllo gerarchico (es. eBay) Value Chain alto controllo gerarchico ed alto livello di integrazione del valore (es. Cisco e Dell) Alliance basso controllo gerarchico ed alta integrazione del valore (es. E-mule, Gnutella, Music city, ecc…) Distributive Network servizi a valore aggiunto forniti affinche altre imprese/reti possano lavorare

33 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Tapscott (4)

34 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Tapscott (5)

35 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Tapscott (6) Identificare la value proposition Identificare i partners Definire gli scenari futuri Aggregare i processi fra i vari attori Rappresentare su una mappa tali processi Individuare 1 o piu eBM adatti ed applicarli Da un BM ad un eBM

36 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rayport (1) Levoluzione dei modelli di business ha seguito levoluzione della net-economy Le differenti fasi di sviluppo del digitale hanno influenzato i differenti eBM I BM si differenziano sulla base della fonte dei ricavi e della posizione dellimpresa nella filiera.

37 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rayport (2) Fase 1: content business –Il web era sconosciuto a molti –I costi di connessione erano molto elevati e scoraggiavano lutenza

38 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rayport (3) Fase 2: advertiser-driven model –Gli utenti online rappresentavano un gruppo di utenti potenziali attrattivo –Sviluppo di campagne pubblicitarie web-based, con alterni successi

39 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rayport (4) Fase 3: e-commerce –Leffetto di disintermediazione degli scambi diventa piu dirompente –Si crede (sbagliando) che tutti i BM debbano digitalizzarsi completamente –Si consolida la considerazione che la customer base sia la fonte di successo

40 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Rayport (5) Fase 4: relationship-based model –Le-business non é solo e-commerce –Si accentua lattenzione sul concetto di capitale relazionale –Il concetto di relazione diviene fondamentale in ottica di concorrenza incrociata online e offline

41 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Weill & Vitale (1) Si basa sullanalisi descrittiva delle varie componenti di un BM –Soggetti coinvolti – Relazioni fra i soggetti – Flussi

42 E-Commerce 1 – A. Basile - A.A Lapproccio di Weill & Vitale (2) Lanalisi del fenomeno delle-business si compone di 4 fasi – Atomic e-business models – E-business models – E-business iniziative – E-business implementation


Scaricare ppt "E-Commerce 1 – A. Basile - A.A. 2008-2009 I modelli di business."

Presentazioni simili


Annunci Google