La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UNA MERIDIANA ANALEMMATICA A SCUOLA. PROGETTO DI PLESSO a. s. 2013/14.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UNA MERIDIANA ANALEMMATICA A SCUOLA. PROGETTO DI PLESSO a. s. 2013/14."— Transcript della presentazione:

1 UNA MERIDIANA ANALEMMATICA A SCUOLA. PROGETTO DI PLESSO a. s. 2013/14

2 “IL SOLE NON SI ALZA MAI CON LA LUNA STORTA”. E’ IL MOTTO DELLA NUOVA MERIDIANA DELLA SCUOLA PRIMARIA DI CASUT. L’ 11 giugno 2014, presso la scuola primaria "S.Pellico " a Casut di Fontanafredda, il sindaco Claudio Peruch ha inaugurato una meridiana analemmatica alla presenza dell’assessore alla cultura Vanni Zandonà', delle insegnanti, degli alunni, dei genitori e degli esperti che hanno contribuito alla sua realizzazione. La meridiana è un nuovo strumento didattico di cui la scuola può disporre grazie allo sforzo collettivo degli alunni, delle insegnanti, del Sig. Pantanali Aurelio, presidente del Circolo culturale Navarca di Aiello del Friuli ed esperto di meridiane, che ha realizzato il progetto, del sig. Altinier Mosé, padre in una alunna, che ha eseguito la parte in muratura, della sig.ra Piccin Ivana, mosaicista, che ha guidato i bambini nella realizzazione del mosaico e del sig. Piccinato Mauro, marmista, che ha fornito gratuitamente il materiale. E’ una meridiana orizzontale analemmatica (cioè senza lo “gnomone”, lo stilo la cui ombra indica l’ora).

3 Ecco il nostro lavoro terminato! Siamo soddisfatti!

4 MA CHE COS’E’ UNA MERIDIANA? Una meridiana è un orologio solare che marca soltanto il mezzogiorno e che ha, pertanto, una sola linea oraria. L’orologio solare è invece uno strumento che c’informa anche sulle altre ore. La meridiana è costituita essenzialmente da tre elementi: il piano che riceve l’ombra, lo stilo o gnomone che la produce e le linee orarie.

5 … PERCHE’ ANALEMMATICA? Lo gnomone è costituito dalla persona la cui ombra indica l'ora. Per leggere l'ora bisogna posizionare i piedi sulla formella all'altezza della stagione in corso. L'ombra proiettata dal proprio corpo segnerà, sulla numerazione più esterna, l'ora solare corrispondente al meridiano che passa a Casut. Questa è leggermente diversa dall'ora del nostro fuso orario.

6 SCHEDA DI LETTURA

7 Visita ad Aiello del Friuli, paese della meridiane.

8 Il sig. Pantanali ci fa da guida.

9 A spasso per le vie del paese.

10 Meridiana alla scuola dell’infanzia di Aiello.

11 IL NOSTRO OBIETTIVO Perché un orologio solare nel cortile della nostra scuola, dal momento che viviamo nell’era dei cronometri atomici, precisissimi al punto di perdere solamente minute frazioni di tempo in migliaia di anni? Fra le molte risposte, forse la principale, è che la meridiana rappresenta un legame col nostro passato, con le vite contadine dei nostri bisnonni legate dallo scorrere delle ore della giornata, scandite dal campanile e osservate sui quadranti solari lì disegnati. Per un attimo, ponendoci sulla meridiana, potremo rivivere sensazioni antiche. Un orologio solare è oggi un arredo per giardini privati e pubblici, per i muri di case semplici o di palazzi sfarzosi, per noi assume un valore didattico perché è posto in un edificio scolastico: ecco perché abbiamo scelto una meridiana analemmatica. Ogni volta che saremo in questo cortile avremo la possibilità di sapere l’ora solare (sole permettendo naturalmente!). L’orologio solare ci farà “sentire” il moto apparente della nostra stella e ci obbligherà a cercare un riferimento e fissare la posizione del “tempo” finito e dello “spazio” infinito.

12 Perché proprio un orologio solare? Perché: è uno strumento preciso; è decorativo; non si rompe; non ha costi di funzionamento; non consuma; resiste all’acqua, al gelo, al vento, al solleone; non è rumoroso; aumenta di valore negli anni; è saggio; è disponibile con tutti; non inquina; E' un'opera d'arte, quindi è UNICA!

13 Il moto apparente del sole I primi osservatori del cielo--specialmente i sacerdoti dell'Egitto e della Mesopotamia, regioni semi-desertiche dove raramente il cielo è nuvoloso-- erano affascinati dalla volta stellata che sembrava incurvarsi sopra di loro, e dal ciclo diurno del Sole, che sembrava soprannaturale, al di là di ogni comprensione. Ora noi sappiamo che questo è il moto apparente del sole nel nostro emisfero:

14 Il moto apparente del sole.

15 Il progetto della meridiana Abbiamo identificato il luogo più adatto per la sua costruzione. Il cortile antistante l’edificio scolastico ci è sembrato il più idoneo. Qui i bambini giocano e possono utilizzare l’orologio solare quando lo desiderano.

16 Un’asta verticale, alle ore 12:00, proietta un’ombra che ci fa identificare i punti cardinali nord/sud

17 Il progetto della meridiana

18 Il signor Altinier, papà di Eva, al lavoro.

19 Ha creato la base della nostra meridiana.

20 Qui verrà posizionata la meridiana.

21 Ecco pronta la base per la meridiana.

22 Le formelle a mosaico. Con l’aiuto della mosaicista Ivana.

23 COPRIAMO LE FORMELLE.

24 AL LAVORO … CON PRECISIONE!

25 E PAZIENZA…

26 I NUMERI DELLE ORE E LE DATE DELL’INIZIO DELLE STAGIONI.

27 LE TESSERE

28 LA COLLA

29 ABBIAMO PARTECIPATO PROPRIO TUTTI!

30 L’inaugurazione.

31 I BAMBINI RACCONTANO …

32 INNO AL SOLE classe terza

33 LA MERIDIANA NELLA STORIA classe quarta

34 NELLA BOTTEGA DI MASTRO TEMPO Classi prima e seconda

35

36 COME ABBIAMO REALIZZATO LA MERIDIANA Classe quinta

37 IL MOTTO DELLA NOSTRA MERIDIANA

38 LA VINCITRICE DEL MOTTO E’ CAMILLA!

39 IL SIGNOR PANTANALI SPIEGA COME LEGGERE LA MERIDIANA

40 GRAZIE A TUTTI DI ESSERE INTERVENUTI.

41 E … GRAZIE SOLE!


Scaricare ppt "UNA MERIDIANA ANALEMMATICA A SCUOLA. PROGETTO DI PLESSO a. s. 2013/14."

Presentazioni simili


Annunci Google