La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Globalizzazione e agricoltura. Articolazione Definizione di globalizzazione; Ruolo dell’agricoltura nelle tre fasi del processo di globalizzazione; L’agricoltura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Globalizzazione e agricoltura. Articolazione Definizione di globalizzazione; Ruolo dell’agricoltura nelle tre fasi del processo di globalizzazione; L’agricoltura."— Transcript della presentazione:

1 Globalizzazione e agricoltura

2 Articolazione Definizione di globalizzazione; Ruolo dell’agricoltura nelle tre fasi del processo di globalizzazione; L’agricoltura nell’attuale fase di globalizzazione – opportunità e vincoli: Scambi di beni; Movimenti di capitali; Flussi di conoscenze e innovazioni tecnologiche; Flussi di persone. Conviene la liberalizzazione dei mercati dei prodotti agricoli? Implicazioni per gli attori del SAA a livello nazionale.

3 Globalizzazione - definizione Processo di rapida integrazione globale delle economie che si manifesta in periodi di relativa stabilità economica e di pace Processo discontinuo Si manifesta con l’adozione su scala mondiale di nuove tecnologie

4 La prima fase del processo di globalizzazione: seconda metà del XVIII secolo Progressi significativi nelle tecnologie di trasporto e comunicazione Agricoltura Navi a vapore e ferrovie Riduzione costi di trasporto e avvicinamento delle distanze tra continenti e paesi Intensificazione del commercio di beni agricoli Riduzione dei prezzi e loro convergenza Migrazione

5 La battuta di arresto: le due guerre mondiali Si rafforzano le barriere commerciali Agricoltura 1930 Congresso USA Aumento significativo delle tariffe Varo di leggi sul commercio agricolo di tipo restrittivo da parte di parecchi paesi Risposta Blocco e inversione liberalizzazione Aggravio situazione economica

6 La seconda fase del processo di globalizzazione: Selettiva in termini di: Paesi Prodotti interessati In particolare i PS Principalmente i prodotti manufatti e quelli agricoli non competitivi con quelli dei PS PVS: - aumentano la protezione nel commercio intra-area e con i PS; - introducono politiche di protezione dell’industria nascente che discriminano contro l’agricoltura (tassazione implicita).

7 L’ultima fase del processo di globalizzazione: dall’ultimo ventennio del XX secolo sino all’impennata dei prezzi CAUSE Riduzione dei costi delle transazioni Sistemi di trasporto e di comunicazione più efficienti Innovazioni nell’organizzazione della logistica Riduzione delle barriere al commercio Riduzione delle barriere agli investimenti

8 L’attuale fase del processo di globalizzazione: il settore agricolo Accelerazione degli scambi commerciali di prodotti agricoli Aumento dei flussi di capitale Intensificazione dei flussi di conoscenze e innovazioni tecnologiche Incremento dei flussi di persone

9 Analisi della competitività e specializzazione dei prodotti agricoli nel commercio mondiale Consente di avanzare prime ipotesi circa la distribuzione dei costi e dei benefici connessi al processo di liberalizzazione dei mercati agricoli

10 Dinamica della produzione e delle esportazioni agricole e delle esportazioni totali – 1990/2000 (1990=100) Non completa inclusione del settore agricolo nei negoziati GATT Prezzi Crescente integrazione e interdipendenza del mercato mondiale dei prodotti agricoli

11 Dinamica del volume delle esportazioni agricole e del valore unitario dei prodotti agricoli e manufatturati – 1990/2000 (1990=100) Crisi finanziaria in Asia, Brasile e Fed. Russa + Aumento delle esportazioni dei PVS in un contesto di domanda stagnante Significativo peggioramento dei rapporti di scambio per i prodotti agricoli

12 Posizione relativa delle aree geografiche nel commercio agricolo totale e Saldo normalizzato % esportaz. % import. Comm Intra- ercio reg. %X sul mk. Europa Occ. per regione %M dal mk. Europa Occ. per regione Saldo Normal. agricole Esport.Import. sul totale regione Nord America (-15.84) (35.09) (47.60) (5.01) (-31.59) (-18.05) America Latina 5.64 (-41.66) 5.58 (44.93) (56.57) (33.26) (-16.96) (-40.58) Europa Occ (-15.13) (-13.32) (-3.36) (1.92) (-3.36) (1.92) Europa Centro-or 4.26 (39.21) 4.43 (-13.48) ( ) (379.23) (-38.57) (49.96) Africa2.27 (-42.09) 3.26 (-13.52) 9.89 (-16.11) 9.94 (-19.57) (-6.84) (-14.80) 0.27 Medio Oriente 4.13 (289.62) 3.54 (-4.06) (46.99) (56.21) (-28.50) (-17.43) Asia28.72 (65.24) (11.35) (10.03) (8.78) (-19.98) (8.89) Total (-15.13) (-13.32) (…) variazione % 1990/2000 Rafforzamento del commercio intra-regionale = realizzazione di blocchi economici regionali che hanno facilitato la velocità e la quantità delle transazioni Contenimento delle quote di esportazione sul mercato europeo da parte dei PVS. -Quale sarà il ruolo futuro delle politiche nel sostenere tali quote di esportazione? -Quali saranno gli effetti del possibile contenimento degli accordi preferenziali? Centralità dell’Europa Occidentale come principale mercato per i PVS in particolare per qulli che accedono all’UE a condizioni di preferenza

13 I vantaggi competitivi netti nel commercio dei prodotti agricoli

14 I vantaggi competitivi netti: L’UE-15

15 Quote di mercato mondiali delle esportazioni agroalimentari ( )

16 Allargamento UE a Turchia e Balcani Allargamento UE a Turchia e Balcani Integrazione commerciale nel Mediterraneo Integrazione commerciale nel Mediterraneo Relazioni con Mercosur, Medio Oriente, Asia, Russia Relazioni con Mercosur, Medio Oriente, Asia, Russia Integrazione commerciale con paesi ACP Integrazione commerciale con paesi ACP Maggiore capacità PVS sfruttare preferenze commerciali e riduzione barriere Maggiore capacità PVS sfruttare preferenze commerciali e riduzione barriere Ristrutturazione PAC Riduzione sostegno PAC Riduzione sostegno PAC

17 Struttura delle imprese

18 Dimensione media delle aziende (superficie media per azienda, superficie ha)

19 Aziende agricole con entità legale o società (peso % sul totale)

20 Numero di aziende agricole per classe di età del conduttore (composizione %)

21 Andamento della produttività del lavoro in agricoltura ( migliaia di euro)

22 Struttura delle imprese Rapporti filiere

23 La catena del valore Confronto

24 Struttura delle imprese Rapporti filiereInnovazione

25 Innovazione di prodotto Innovazione di processo Innovazione di servizi incorporati Innovazione organizzazione Imprese + territorio Imprese + territorio

26 Struttura delle imprese Rapporti filiereInnovazioneSviluppo locale-rurale

27 Struttura delle imprese Rapporti filiereInnovazioneSviluppo locale-ruraleQualità

28 La globalizzazione farà sparire i mercati dei prodotti di qualità? La globalizzazione farà sparire i mercati dei prodotti di qualità? A chi e a cosa serve la regolamentazione per i prodotti di qualità in un mercato globalizzato? A chi e a cosa serve la regolamentazione per i prodotti di qualità in un mercato globalizzato? Come saranno regolamentati nel WTO i prodotti di qualità? Come saranno regolamentati nel WTO i prodotti di qualità?

29 Struttura delle imprese Rapporti filiereInnovazioneReti di sicurezzaSviluppo locale-ruraleQualità

30 Reti di sicurezza Efficace sistema di protezione per le imprese rispetto a cadute consistenti dei redditi aziendali determinate da fattori non strutturali

31 Struttura delle imprese Rapporti filiereInnovazioneReti di sicurezzaSviluppo locale-ruraleQualità

32 L’ultima fase del processo di globalizzazione: il settore agricolo Accelerazione degli scambi commerciali di prodotti agricoli Aumento dei flussi di capitale

33 Movimenti di capitale: il ruolo delle multinazionali PS: concentrazione dei mercati agro- alimentari Integrazione verticale Integrazione orizzontale Controllo dell’intera catena alimentare da parte di poche multinazionali Collocazione di branche in mercati esteri da parte delle multinazionali (investimenti diretti esteri) Complessi agro- alimentari Cargil/Monsanto, Con Agra e Novartis/ADM

34 Numero di branche legate alle prime 100 multinazionali per regione (1996) AfricaAm. Latina Nord Am.AsiaEst Europa Europa Occ. % branche estere su totale Africa ,34 Am. Latina ,81 Nord Am ,39 Asia ,02 Est Europa ,47 Europa Occ ,88 Totale Regioni ospitanti Regioni di origine

35 Investimenti diretti esteri attuati dalle multinazionali e sviluppo rurale VANTAGGI -Accesso alle nuove tecnologie; -Accesso ai mercati; -Miglioramento delle capacità professionali; -Aumento della produttività RUOLO CENTRALE DELLA CAPACITA’ DI SCELTA DEI GOVERNI Scelta tra tipo di investimento: -benefici di breve o lungo termine? -Investimenti che lasciano nel paese quote elevate o limitate di profitti? -Come viene esercitato il potere di mercato dalle multinazionali?

36 L’ultima fase del processo di globalizzazione: il settore agricolo Accelerazione degli scambi commerciali di prodotti agricoli Aumento dei flussi di capitale Intensificazione dei flussi di conoscenze e innovazioni tecnologiche

37 Flussi di conoscenze e innovazioni tecnologiche POVERTA’: VANTAGGI Diretti: migliora il benessere degli agricoltori poveri che le adottano Indiretti: prezzi di acquisto più bassi e maggiori opportunità di lavoro e salario legati alla crescita economica

38 Rivoluzioni Verdi a confronto I Rivoluzione VerdeII Rivoluzione Verde ObiettivoAumento dei rendimenti attraverso varietà ad elevata resa Consolidamento e diffusione dei risultati conseguiti dalla RV I Effetti indiretti Riduzione prezzi degli alimenti e creazione occupazione Si riducono: non riescono ad ostacolare la diminuzione dei tassi di crescita dei rendimenti Effetti diretti Limitati e spesso negativiLimitatissimi e negativi AdozioneSegmento commerciale dell’agricoltura Agricoltura commerciale ad elevata intensità di capitale e per consumatori ad elevato reddito Ricerca e diffusione Ricerca: settore pubblico e spesso per i PVS Diffusione: beni pubblici Ricerca: PS con patenti di proprietà di multinazionali Come saranno rese disponibili?

39 3) Le tecnologie di produzione e di gestione nel SAA dei PS Innovazione realizzata all’interno del sistema agro-alimentare; Innovazione acquisita all’esterno del sistema agro-alimentare.

40 Innovazione realizzata all’interno del sistema agro-alimentare: Agricoltura Passato Molteplici innovazioni tecnologiche Presente -Bassa propensione alla diffusione di nuove tecnologie; -Continuo affinamento delle tecnologie in uso soprattutto per la razzionalizzazione dell’impiego dei mezzi tecnici. FuturoIntroduzione biotecnologie

41 Innovazione realizzata all’interno del sistema agro-alimentare: Industria alimentare Passato Maggior sicurezza e certezza dei processi produttivi Presente -Tecniche di produzione sempre più soft; -Garanzia della sanità degli alimenti e delle loro caratteristiche nutrizionali; -Elevato contenuto di servizi incorporati; -Produzioni non alimentari. Futuro Rivoluzione biotecnologica

42 Innovazione acquisita all’esterno del sistema agro-alimentare Tecnologie informatiche Nella produzione Nella gestione

43 Trasformazione Tecnologie informatiche nella produzione Automazione dei meccanismi di controllo della qualità dei prodotti Tecnologie informatiche nella gestione Nuovi modi di organizzare il lavoro a livello aziendale e di singoli processi

44 Distribuzione Innovazione tecnologica è l’elemento di base delle ragioni tecniche che stanno alimentando l’attuale fase espansiva Lettori ottici e gestione informatizzata Con un passaggio alla cassa è possibile gestire: -la contabilità; - il magazzino; - gli ordini; - la produzione; - le informazioni sui consumatori

45 L’ultima fase del processo di globalizzazione: il settore agricolo Accelerazione degli scambi commerciali di prodotti agricoli Aumento dei flussi di capitale Intensificazione dei flussi di conoscenze e innovazioni tecnologiche Incremento dei flussi di persone

46 Flussi di persone

47 Conviene la liberalizzazione del commercio dei prodotti agricoli? Il ruolo dei PVS Preoccupazioni Paesi importatori netti vedranno aumentare il loro conto alimentare? L’accesso preferenziale ai mercati dei PS sarà eroso? Vi saranno effetti negativi su povertà e sicurezza alimentare? Necessità di interventi mirati volti a contenere tali effetti I poveri non partecipano alla liberalizzazione Perdita di reddito ulteriore per poveri Rafforzamento del potere degli attori dominanti Spiazzamento delle produzioni agricole di base da parte delle prod. Commerciali e all’esportazione WTO: PVS chiedono liberalizzazione ragionata

48 Conclusioni Accelerazione degli scambi commerciali di prodotti agricoli Aumento dei flussi di capitale Intensificazione dei flussi di conoscenze e innovazioni tecnologiche Incremento dei flussi di persone


Scaricare ppt "Globalizzazione e agricoltura. Articolazione Definizione di globalizzazione; Ruolo dell’agricoltura nelle tre fasi del processo di globalizzazione; L’agricoltura."

Presentazioni simili


Annunci Google