La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il modello delle competenze per la gestione del personale Incontri con il personale tecnico amministrativo della Scuola Superiore SantAnna 10 - 13 maggio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il modello delle competenze per la gestione del personale Incontri con il personale tecnico amministrativo della Scuola Superiore SantAnna 10 - 13 maggio."— Transcript della presentazione:

1 Il modello delle competenze per la gestione del personale Incontri con il personale tecnico amministrativo della Scuola Superiore SantAnna maggio 2005

2 Le competenze COMPETENZE RESPONSABILIZZAZIONE TRASPARENZA CONDIVISIONE PARTECIPAZIONE

3 Lorganigramma

4 Una definizione di competenza (Spencer & Spencer) Caratteristica intrinseca di un individuo causalmente correlata ad una performance efficace o superiore, nello svolgimento di una mansione o in una situazione, misurata sulla base di un criterio prestabilito Per questo le organizzazioni che puntano sullo sviluppo delle persone sono interessate a censire, misurare e premiare le competenze Il modello delle competenze

5 I sistemi di gestione delle risorse umane sono efficaci quando realizzano lallineamento tra le prestazioni individuali e le aspettative dellorganizzazione finalizzate al raggiungimento degli obiettivi dichiarati Il modello delle competenze Le competenze sono lanello che consente di creare tale allineamento Competenze individuali Competenze di ruolo

6 Censire e misurare le competenze fornisce numerose informazioni allorganizzazione relativamente alle posizioni organizzative e quindi ai titolari delle stesse. In particolare: Consente di valutare il possesso delle caratteristiche personali e professionali che sono significative ai fini di prestazioni eccellenti. Consente, a fronte dellindividuazione di carenze di competenze, di programmare adeguati piani formativi. Consente di agganciare la leva gestionale della formazione direttamente allorganizzazione e non solo alla disponibilità delle persone o alla sensibilità dei responsabili di struttura. Consente di premiare i possessori delle competenze significative. Il modello delle competenze

7 Punto di partenza: definizione del set di competenze Competenze generali : caratteristiche comuni per limpiegabilità di un soggetto alla Scuola. Competenze tecniche di area/settore (specialistiche): caratteristiche di uno specifico ruolo professionale. Competenze trasversali (o organizzative): caratteristiche legate alla sfera comportamentale e manageriale. Il modello delle competenze applicato alla Scuola

8 Competenze Generali (sintesi del set) Conoscenza del contesto: conoscenza dellordinamento universitario, della struttura della Scuola, delle fonti interne ecc. Normative: privacy, sicurezza Office automation: es.conoscenza del sistema operativo in uso, capacità di elaborare testi, conoscenza degli strumenti di presentazione, reti ecc. Lingua: conoscenza della lingua inglese a diversi livelli. Il modello delle competenze applicato alla Scuola: definizione delle librerie

9 Competenze Tecniche di area/settore ( set di competenze qualificanti ). Alcuni esempi per lAPO: Conoscenza del CCNL Conoscenza degli elementi fondamentali del budget del costo del lavoro Conoscenza e applicazione delle procedure legate alla gestione degli aspetti fiscali e contributivi riguardanti il personale Conoscenze di analisi organizzativa Capacità di organizzare e gestire lattività formativa Sono state concordate con i responsabili delle diverse aree/divisioni Il modello delle competenze applicato alla Scuola: definizione delle librerie

10 Competenze Trasversali (set competenze macro) Gestione delle persone e dei gruppi Gestione delle relazioni Collaborazione e lavoro in team Previsione, programmazione e controllo Visione dinsieme/approccio sistemico Orientamento al risultato Orientamento allutente Orientamento allinnovazione Il modello delle competenze applicato alla Scuola: definizione delle librerie

11 Le macro competenze trasversali sono state a loro volta scomposte in micro competenze che rimandano ad elementi più facilmente riscontrabili nel comportamento quotidiano e quindi più facilmente misurabili. Alcuni esempi: Gestione delle persone e dei gruppi Capacità di coordinare più persone nello svolgimento di unattività indirizzandole al raggiungimento di un obiettivo Capacità di motivare, responsabilizzare e dare autonomia operativa ai propri collaboratori attraverso la delega, valutandone prestazioni e competenze Il modello delle competenze applicato alla Scuola: definizione delle librerie

12 Gestione delle relazioni Capacità di esprimersi in modo chiaro e preciso, adattando il proprio linguaggio alle situazioni e agli interlocutori. Capacità di negoziare individuando soluzioni che soddisfino tutte le parti coinvolte. Orientamento al risultato Essere disponibile a portare a termine gli impegni presi per raggiungere i risultati attesi nel rispetto delle scadenze. Contribuire agli obiettivi comuni da raggiungere ricorrendo anche alla propria esperienza e autonomia operativa. Il modello delle competenze applicato alla Scuola: definizione delle librerie

13 Il modello delle competenze applicato alla Scuola: definizione dei profili *Per ciascuna categoria professionale (B,C,D,EP) è stato estrapolato dalla libreria trasversale un set di competenze che costituisce il profilo trasversale associato a tutte le posizioni organizzative che si identificano con quella specifica categoria professionale I profili trasversali così definititi sono stati condivisi con le OOSS/RSU in sede di contrattazione decentrata Il profilo professionale di competenza associato ad ogni posizione organizzativa presente in organigramma è così costituito: selezione di competenze generali selezione di competenze tecniche di area profilo di competenze trasversali definito per ogni categoria professionale* ++

14 Il modello delle competenze applicato alla Scuola: il processo AttivitàChi la svolge ELABORAZIONE DEI PROFILI CONDIVISIONE DEI PROFILI VALIDAZIONE DEI PROFILI VALUTAZIONE RESPONSABILI DI AREA/DIVISIONE PERSONALE DELLE AREE/DIVISIONI COMITATO VALIDAZIONE/VALUTAZIONE (composto da: direttore amministrativo, delegato per il personale, e dai responsabili delle divisioni interessate) RESPONSABILI DI AREA/DIVISIONE (+ COMITATO VALIDAZIONE/VALUTAZIONE) Tempi completata Maggio 2005 Dicembre 2005

15 Il modello delle competenze applicato alla Scuola: la scheda Responsabile U.O. Ammnistrazione del Personale selezione di competenze generali selezione di competenze tecniche di area Scala dei punteggi: 1 min – 5 max

16 Il modello delle competenze applicato alla Scuola: la scheda Responsabile U.O. Ammnistrazione del Personale profilo di competenze trasversali definito per la categoria D responsabile Scala dei punteggi: 1 min – 4 max

17 Il modello delle competenze applicato alla Scuola: logiche di funzionamento Profilo professionale di competenza La valutazione evidenzia la differenza tra il profilo atteso e le competenze espresse dalla persona titolare della posizione Posizione organizzativa PUNTEGGIO Competenze Generali Competenze Tecniche di Area Competenze Trasversali Gap di competenza

18 Valutazione della persona da parte del Responsabile Verifica del piano con i responsabili di struttura Definizione di iniziative personalizzate per colmare i gap (formazione o altro) Processo di omogeneizzazione delle valutazioni operato dal Comitato di Valutazione Raccolta dei dati nel software elaborato dal CINECA Il modello delle competenze applicato alla Scuola: logiche di funzionamento

19 Il modello delle competenze applicato alla Scuola: le finalità a partire dal 2006 FinalitàCompetenze coinvolte Valutare tutto il personale tecnico amministrativo per determinarne il fabbisogno formativo Valutare i responsabili di unità organizzativa per lattribuzione di una parte della retribuzione di risultato (la rimanente è legata al raggiungimento o meno di obiettivi*) Sostenere il sistema di valutazione del personale ai fini della determinazione del premio incentivante Supportare la progressione economica del personale nellambito della categoria di appartenenza Intero profilo di competenze = competenze generali + competenze tecniche + competenze trasversali Competenze trasversali definite per la categoria professionale di appartenenza * Ad oggi sono stati assegnati obiettivi a 2 UO della Direzione Amministrativa (Affari Generali e Affari Legali) e a 1 della Direzione (Biblioteca)

20 Il modello delle competenze applicato alla Scuola: prossime scadenze 1.Condivisione dei profili: da terminare entro maggio Validazione dei profili: da terminare entro maggio Attività formativa rivolta ai valutati e ai valutatori: da svolgere entro luglio 2005


Scaricare ppt "Il modello delle competenze per la gestione del personale Incontri con il personale tecnico amministrativo della Scuola Superiore SantAnna 10 - 13 maggio."

Presentazioni simili


Annunci Google