La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NOI SIAMO APICOLTORI il nostro mestiere è collaborare con la TERRA per impollinarne i fiori e raccoglierne i frutti www.conaproa.it.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NOI SIAMO APICOLTORI il nostro mestiere è collaborare con la TERRA per impollinarne i fiori e raccoglierne i frutti www.conaproa.it."— Transcript della presentazione:

1

2 NOI SIAMO APICOLTORI il nostro mestiere è collaborare con la TERRA per impollinarne i fiori e raccoglierne i frutti

3 NOI SIAMO APICOLTORI BIOLOGICI la nostra missione è lasciare ai nostri figli una TERRA e un’APE migliore di quella che ci hanno consegnato i nostri padri

4 NOI SIAMO APICOLTORI BIOLOGICI CASERTANI la TERRA casertana ci ha dato i natali la TERRA casertana ha dato i natali alle nostre imprese

5 NOI DOBBIAMO “RISPETTO E RICONOSCENZA” ALLA TERRA CASERTANA

6 TERRA CASERTANA FERITA DALL’UOMO e DALLA INFORMAZIONE SUPERFICIALE ma anche DALL’INVIDIA DELLA VOLPE CHE NON ARRIVA ALL’UVA

7 TERRA CASERTANA TERRA DI ECCELLENZE

8 NOI SENTIAMO IL DOVERE DI DIFENDERE QUESTO TERRITORIO INTENDIAMO LOTTARE PER DIFENDERE QUESTO TERRITORIO

9 NON ABBIAMO DIMESTICHEZZA CON I DIBATTITI PERO’ SAPPIAMO INTERAGIRE CON LA TERRA E LO SAPPIAMO FARE CON UNO STRAORDINARIO ALLEATO L’APE

10 PROGETTO C.A.R.A. TERRA C aserta A picoltori R ilevamenti A mbientali

11 C.A.R.A. TERRA INDAGINE CONOSCITIVA SULL’INQUINAMENTO AMBIENTALE IN TERMINI DI METALLI PESANTI, E IDROCARBURI POLICICLICI AROMATICI ATTRAVERSO L’USO DELL’APE COME BIOINDICATORE

12 C.A.R.A. TERRA 4 CENTRALINE DI BIOMONITORAGGIO COMUNE DI CAIANELLO COMUNE DI GALLUCCIO COMUNE DI MARZANO APPIO COMUNE DI VAIRANO PATENORA

13 E’ un ottimo indicatore biologico E’ ubiquitaria (può essere utilizzata praticamente sempre e ovunque) Raccoglie dati “allo stato” e storici (diverse matrici organiche di controllo, tipo api vive, miele, cera,) Ha il corpo coperto di peli (che le consentono di intercettare materiali e sostanze con cui entra in contatto) Perlustra tutti i settori ambientali (terreno, vegetazione, acqua, aria) Ha un ampio raggio di volo ed una notevole mobilità (un apiario arriva a controllare una superficie di 7 km 2 ) E’ laboriosa (ogni ape bottinatrice, arriva ad effettuare una decina di viaggi al giorno, visitando ogni volta migliaia di fiori – un alveare, con circa diecimila bottinatrici in primavera, arriva ad effettuare 10 mln di microprelievi giornalieri oltre, in determinate condizioni, a raccogliere mezzo litro di acqua) E’ un sensore viaggiante (raccoglie dati in forma dinamica sul territorio, a differenza delle centraline statiche che raccolgono informazioni solo nel punto di localizzazione) Costi sostenibili (il rapporto costi/prelievi effettuati/superficie monitorata è assolutamente contenuto)

14 C.A.R.A. TERRA COSA VERRA’ MONITORATO? PIOMBO e CADMIO SONO INSERITI COME 1A E 2A CATEGORIA DELLA LISTA DEGLI INQUINANTI PER I QUALI SI RICHIEDE UNA PRIORITA’ DI INDAGINE NEI PROGRAMMI DI AZIONE DELLA COMUNITA’ EUROPEA PER IL PERICOLO CHE RAPPRESENTANO PER LA SALUTE UMANA LA LORO PRESENZA E’ RISCONTRABILE IN TUTTI I COMPARTI AMBIENTALI COME L’ACQUA, IL SUOLO E LA VEGETAZIONE PIOMBO >> FONTI INQUINANTI SONO, TRA L’ALTRO, ATTIVITA’ INDUSTRIALI (PRODUZIONE CERAMICHE E VERNICI) E LA COMBUSTIONE DI OLII MINERALI E L’INCENERIMENTO DI RIFIUTI SOLIDI URBANI CADMIO >> FONTI INQUINANTI SONO, TRA L’ALTRO, LA COMBUSTIONE DI COMBUSTIBILI FOSSILI, DI PNEUMATICI E L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI LE API INTERCETTANO QUESTI METALLI PESANTI CAPTANDOLI NELL’ATMOSFERA TRAMITE IL LORO CORPO PELOSO (MATRICE INDAGATA “APE VIVA”) OPPURE MEDIANTE ASSUNZIONE DI NETTARE DEI FIORI (MATRICE INDAGATA “IL MIELE”)

15 C.A.R.A. TERRA COSA VERRA’ MONITORATO? IDROCARBURI POLICICLICI AROMATICI (IPA) MOLTO SIMILI AI METALLI PESANTI SI CARATTERIZZANO PER IL RAPPORTO DIRETTO CON I FENOMENI DI COMBUSTIONE INCOMPLETA CHE NE SONO LA CAUSA PRINCIPALE E QUINDI PER IL LORO COLLEGAMENTO AL FENOMENO “TERRA DEI FUOCHI” LE API LI INTERCETTANO CAPTANDOLI NELL’ATMOSFERA TRAMITE IL LORO CORPO PELOSO (MATRICE INDAGATA “APE VIVA”) OPPURE MEDIANTE ASSUNZIONE DI NETTARE DEI FIORI (MATRICE INDAGATA “IL MIELE”)

16 C.A.R.A. TERRA CRONOPROGRAMMA 2014 COSTITUZIONE GRUPPO TECNICO DI LAVORO GENNAIO DEFINIZIONE PROCEDURE OPERATIVE FEBBRAIO PRELIEVI MARZO – GIUGNO – SETTEMBRE CONTROLLI APRILE – LUGLIO - OTTOBRE ANALISI OTTOBRE PRESENTAZIONE RISULTATI NOVEMBRE 2014

17 NOI SIAMO APICOLTORI BIOLOGICI CASERTANI ……. E VOGLIAMO CONTINUARE AD ESSERLO


Scaricare ppt "NOI SIAMO APICOLTORI il nostro mestiere è collaborare con la TERRA per impollinarne i fiori e raccoglierne i frutti www.conaproa.it."

Presentazioni simili


Annunci Google