La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTAZIONE EUROPEA Programma dell’UE per gli enti pubblici previsto dal q uadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020. Giuseppe Ruggieri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTAZIONE EUROPEA Programma dell’UE per gli enti pubblici previsto dal q uadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020. Giuseppe Ruggieri."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTAZIONE EUROPEA Programma dell’UE per gli enti pubblici previsto dal q uadro finanziario pluriennale per il periodo Giuseppe Ruggieri Bergamo, 18 Aprile

2 EUROPA 2020  Globalizzazione  Innovazione  Energia e Ambiente  Occupazione  Invecchiamento della popolazione  Inclusione sociale e modelli di welfare  Priorità 1: Crescita Intelligente, promuovere la conoscenza, l’istruzione, la formazione e l’ innovazione tecnologica  Priorità 2: Crescita sostenibile  Priorità 3: Crescita inclusiva, promuovere nuove modelli di formazione, investire nella crescita delle competenze 2

3 FINANZIAMENTI  CULTURA - Programma “Creative Europe” Obiettivo: promuovere il sostegno agli investimenti nei settori culturali e creativi, per il restauro del patrimonio, per le infrastrutture ed i servizi culturali, per la digitalizzazione del patrimonio culturale, media e per gli strumenti nel campo dell’allargamento e delle relazioni esterne. Favorire una decisiva inclusione sociale. Agenzia di riferimento: EACEA - The Education, Audiovisual and Culture Executive Agency. Disponibilità finanziaria totale: fondi per € 14.6 miliardi - “Cultura” (31%), “Media” (56%), “Trasversale” (13%). Si partecipa alle "call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 3

4 FINANZIAMENTI  OCCUPAZIONE E INNOVAZIONE SOCIALE – Programma "EaSI" Obiettivo: aumentare la coerenza dell’azione dell’UE in materia di occupazione e aree sociali. Il programma sosterrà le attività analisi, l’apprendimento reciproco, sensibilizzazione e diffusione delle informazioni. Agenzia di riferimento: Employment, Social Affairs & Inclusion. DG Occupazione, affari sociali e inclusione. Disponibilità finanziaria totale: € 815 milioni – Progress (61%), EURES (18%), Microfinanza e imprenditorialità sociale (21%). Si partecipa alle "call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 4

5 FINANZIAMENTI  CITTADINANZA - Programma “Europe for Citizens” Obiettivo: contribuire alla comprensione tra l’Unione Europea e i suoi cittadini della sua storia e diversità, approfondire la consapevolezza di ciò che significa essere un Europeo, aiutare a sviluppare un senso di identità europea; Promuovere la cittadinanza europea ed incoraggiare le condizioni per la partecipazione civica e democratica a livello europeo, sviluppando la consapevolezza dei cittadini sulle strategie politiche e i processi decisionali dell’Unione Europea, in modo tale da promuovere le opportunità di impegno sociale e il volontariato a livello europeo; Stimolare il dibattito, la riflessione e il networking relativo alla memoria, l’identità e lo scopo per cui è stata creata l'Unione Europea. Agenzia di riferimento: EACEA - The Education, Audiovisual and Culture Executive Agency. Disponibilità finanziaria totale: fondi per € milioni -“Memoria Europea Attiva”, “Impegno democratico e partecipazione civica”, “Azione orizzontale di valorizzazione”. Si partecipa alle "call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 5

6 FINANZIAMENTI  AMBIENTE - Programma “Life Plus” Obiettivo: promuovere l’attuazione dei principali interventi legislativi dell’Unione europea in campo ambientale, incentivare la creazione di un nuovo sottoprogramma per l’azione in campo climatico, proporre una definizione più chiara delle priorità in relazione ai programmi pluriennali adottati in consultazione con gli Stati membri. Favorisce l'attuazione di programmi su più larga scala mediante “progetti integrati” che aiutino a mobilitare ulteriori fondi a livello europeo, nazionale o privato per conseguire obiettivi in materia di ambiente o clima. Agenzia di riferimento: LIFE ENVIROMENT – Ministero Ambiente Disponibilità finanziaria totale: fondi per € 3.2 miliardi - “Ambiente” (81%), “Azioni per il clima” (19%). Si partecipa alle "call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 6

7 FINANZIAMENTI  MOBILITA' GIOVANI - Programma “Erasmus Plus” Obiettivo: sono concessi finanziamenti a nuovi partenariati innovativi, le cosiddette “alleanze della conoscenza” e “alleanze delle abilità settoriali”, che costituiranno sinergie tra il mondo dell’istruzione e quello del lavoro. Contribuire alla promozione della mobilità per studenti, insegnanti e altro personale docente, giovani per gli scambi di giovani, animatori giovanili e volontari. Sostenere il dialogo e reperire una serie di informazioni concrete, necessarie per realizzare la riforma dei sistemi di istruzione, formazione e assistenza ai giovani Agenzia di riferimento: EACEA - The Education, Audiovisual and Culture Executive Agency. Disponibilità finanziaria totale: fondi per € 14.7 miliardi - “Istruzione e Formazione”, “Gioventù in azione” e "Sport". Si partecipa alle "general and specific call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 7

8 8 FINANZIAMENTI Programma Erasmsus Plus : Le azioni

9 9

10 10 FINANZIAMENTI Programma Erasmsus Plus : Le azioni

11 FINANZIAMENTI  SICUREZZA E TUTELA DELLA LIBERTA'- Programma “Sicurezza interna (anche per componente Polizia)” Obiettivo: l’implementazione della strategia europea per la sicurezza interna e la cooperazione giudiziaria, compresa la gestione delle frontiere esterne dell’Unione. Questo programma sostiene inoltre lo sviluppo di nuovi sistemi informatici, come il futuro sistema di ingresso / uscita e il programma “Viaggiatori Registrati”. Sostiene gli investimenti per la cooperazione tra le forze di polizia, la prevenzione, la lotta alla criminalità e la gestione delle crisi, la gestione delle frontiere e la politica comune dei visti. Agenzia di riferimento: DG Migration and home Affairs Disponibilità finanziaria totale: fondi per € 9.26 miliardi. Si partecipa alle "call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 11

12 FINANZIAMENTI  FONDO ASILO E FLUSSO MIGRAZIONE - Programma “Asylum and Migration Fund" Obiettivo: migliorare la gestione dei flussi migratori nell’Unione nell’ambito dello spazio di libertà, sicurezza e giustizia, in conformità con la politica comune in materia di asilo, protezione sussidiaria e protezione temporanea e della politica comune di immigrazione. Il Fondo finanzia azioni mirate rivolte a cittadini di Paesi terzi o ad apolidi, inclusi i loro familiari. Agenzia di riferimento: DG Migration and home Affairs Disponibilità finanziaria totale: fondi per € miliardi. Si partecipa alle "call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 12

13 FINANZIAMENTI  TRASPORTI - Programma “Meccanismo per collegare l'Europa" Obiettivo: preparazione e realizzazione di progetti di interesse comune nel quadro delle reti trans-europee (TEN), delle politiche nei settori dell’energia, dei trasporti e delle telecomunicazioni. Agenzia di riferimento: TENTEA, DG TRASPORTI, DG ENERGIA Disponibilità finanziaria totale: fondi per € 33,3 miliardi – "Trasporti", "Energia" e "Telecomunicazioni". Si partecipa alle "call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 13

14 FINANZIAMENTI  POLITICHE AGRICOLE - Programma “Fondo europeo per lo sviluppo rurale" Obiettivo: rientra nel programma PAC, mira a rendere più competitivo il settore agricolo e forestale, a rafforzare i legami tra l’attività primaria e l’ambiente, migliorare la qualità della vita nelle zone rurali, promuovere la cooperazione, l’innovazione e la diversificazione dell’economia nelle comunità rurali. Agenzia di riferimento: ENRD, DG AGRICULTURE AND RURAL DEVELOPMENT. Disponibilità finanziaria totale: fondi per € 85 miliardi – "Innovazione tecnologica", "Competitività", "Commercializzazione prodotti", "Inclusione sociale". Gli Stati membri dovranno spendere almeno il 30% dei fondi di sviluppo rurale che ricevono dal bilancio comunitario per specifiche misure relative all’agricoltura biologica, zone soggette a vincoli naturali, gestione del territorio e la lotta contro il cambiamento climatico. Si partecipa alle "call for proposals" (inviti a presentare proposte) e "call for tenders" (bandi di gara) in cui vengono specificati i criteri di eleggibilità. 14

15 Bontà formale (ammissibilità e presentazione): rispetto dei requisiti richiesti del bando Bontà Sostanziale: utilità del progetto (coerenza rispetto al contesto, risponde ai Bisogni dei partner) fattibilità del progetto (capacità dell’ente proponente, piano operativo, piano finanziario) Bontà estetica: eleggibilità della proposta progettuale (schemi + sintesi) FINANZIAMENTI Buona proposta progettuale 15

16 16 Agenzie Esecutive Sono organizzazioni istituite secondo il regolamento (CE) n. 58/2003 del Consiglio (GU L 11 del ), per svolgere determinati compiti relativi alla gestione di uno o più programmi comunitari.regolamento (CE) n. 58/2003 del Consiglio (GU L 11 del ), per svolgere determinati compiti relativi alla gestione di uno o più programmi comunitari. Agenzia esecutiva del Consiglio europeo della ricerca (CER) Agenzia esecutiva per la competitività e l’innovazione (EACI) Agenzia esecutiva per la rete transeuropea di trasporto (TEN-T EA) Agenzia esecutiva per la ricerca (REA) Agenzia esecutiva per la salute e i consumatori (EAHC) Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (EACEA) Agenzia esecutiva per lo sviluppo rurale (ENRD)


Scaricare ppt "PROGETTAZIONE EUROPEA Programma dell’UE per gli enti pubblici previsto dal q uadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020. Giuseppe Ruggieri."

Presentazioni simili


Annunci Google