La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Decolonizzazione. prof. Marco Migliardi www.polovalboite.it/didattica.htm Contents La Decolonizzazione 1 L’India 2 L’Africa 3 Il neocolonialismo 4.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Decolonizzazione. prof. Marco Migliardi www.polovalboite.it/didattica.htm Contents La Decolonizzazione 1 L’India 2 L’Africa 3 Il neocolonialismo 4."— Transcript della presentazione:

1 La Decolonizzazione

2 prof. Marco Migliardi Contents La Decolonizzazione 1 L’India 2 L’Africa 3 Il neocolonialismo 4

3 prof. Marco Migliardi L’argomento  Dopo la fine della WW2, 750 milioni di persone 1/3 della pop. mondiale era colonizzata  Oggi vivono sotto dominio coloniale pochi milioni di persone che godono in genere di maggiori privilegi rispetto ai cittadini della madrepatria  Per questo si può dire che la decolonizzazione è uno dei processi storici più importanti del 900  La lezione spiegherà come si realizzò questo processo

4 prof. Marco Migliardi Le cause Europa + debole crescita della coscienza collettiva dell'uguaglianza In guerra spesso aiutati da truppe coloniali Nelle colonie si era formata una nuova classe d’èlite Pressioni di USA e URSS Carta Atlantica 1941

5 prof. Marco Migliardi Le 3 fasi della decolonizzazione Asia e maggior parte del mondo arabo (Marocco, Egitto, Arabia Saudita, …) In modo pacifico Africa Nera e Algeria. A volte in seguito a conflitti America Centrale e Africa meridionale (spesso con conflitti)

6 prof. Marco Migliardi Mappa della deconolizzazione

7 prof. Marco Migliardi L’India  “Scoperta” nel 1498 dai portoghesi di Vasco da Gama  Poco a poco le Compagnie commerciali inglesi presero il monopolio dei commerci  Nel 1763 gli inglesi diventano padroni dell’India e vi restarono fino all’indipendenza nel 1947

8 prof. Marco Migliardi Il sistema delle compagnie inglesi Zamindari: gli addetti alla riscossione delle tasse diventavano proprietari terrieri, se riuscivano ad aumentare le entrate da girare allo stato Aumenti tasse 2 sistemi La conclusione era la stessa: i contadini perdevano le loro terre e l’economia di villaggio veniva distrutta Ryotwari: I contadini diventavano proprietari dei piccoli fondi che coltivavano in cambio di un canone annuo molto elevato: se non potevano pagare si passava al sequestro della terra

9 prof. Marco Migliardi Il traffico sul sale I grossisti indiani lo vendevano in India Prezzo 6 rupie e mischiato con sabbia Chi lo acquistava aggiungeva altra sabbia E lo rivendeva a 8 rupie, e così via… Alla fine i villaggi compravano il sale 30 volte + caro che in GB Metà del sale veniva acquistato dalle Compagnie a 4 rupie e portato in GB Metà del sale veniva acquistato dalle Compagnie a 4 rupie e portato in GB

10 prof. Marco Migliardi La truffa del cotone  Il vero tracollo si ebbe con la Rivoluzione Industriale in GB.  L’india che da anni esportava tessuti e filati di cotone fu costretta ad assorbire la produzione delle industrie inglesi  Abiti + brutti e + cari dei suoi  e fatti col suo cotone grezzo che veniva esportato in GB per lavorarlo

11 prof. Marco Migliardi … e infine, la fame  l’India fu costretta a produrre materie prime per il mercato mondiale (cotone, juta,arachidi, tabacco, the) a scapito dei cereali.  gravissime crisi alimentari  Nell’ultimo quarto dell’800 si stimano in i morti per fame in India  nella prima metà dell’800 ci furono solo morti per carestie

12 prof. Marco Migliardi L’India alla fine del colonialismo 1 Scomparsa dell’artigianato locale, specie del tessile Le industrie indiane erano scoraggiate dai dazi imposti dalla GB Disindustrializzazione 2 Nel 1950 il livello di vita era + basso rispetto al Quello dei paesi europei era aumentato di 5 volte. Nessun investimento nella cultura: l’analfabetismo era del 75% 3 L’80% della popolazione lavorava in agricoltura. La popolazione era aumentata enormemente ma senza prospettive di lavoro. La dipedennza dalla GB era totale

13 prof. Marco Migliardi Gandhi  Contro tutte queste ingiustizie combatterà per oltre 20 anni Gandhi  Le sue armi: la Resistenza passiva, la non collaborazione, la disobbedienza pacifica  Azioni importanti furono il boicottaggio dei prodotti inglesi e la marcia del sale, per rompere il monopolio inglese

14 prof. Marco Migliardi L’Indipendenza  La si ottenne solo dopo la WW2  L’India infatti si era trovata in guerra  Di fronte alla minaccia di continui boicottaggi anti inglesi, la GB fu costretta a promettere l’Indipendenza  In guerra l’India perse oltre 2 milioni di uomini  Nel 1947 ci fu finalmente il riconoscimento dell’indipendenza indiana

15 prof. Marco Migliardi L’Africa verso l’Indipendenza  Dopo l’indipendenza dell’india nascono movimenti guerriglieri in Madagascar, in Kenia (i Mau-Mau) in Camerun.  Scarsi successi ma nuovi problemi per le potenze coloniali  Numerose furono poi le manifestazioni guidate da intellettuali di formazione europea (Senghor).  Qs movimenti portarono all’indipendenza gia’ nel 57 di alcuni stati quali Ghana, Guinea, Senegal Senghor, I presidente del Senegal dal 1960 all’80

16 prof. Marco Migliardi Il caso del Congo belga 1  Le prime rivolte popolari trovarono impreparati i belgi e ben presto il capo della rivolta, Patrice Lumumba, divenne capo del Governo  Lumumba era un intellettuale marxista che tentò di far nascere uno stato socialista in Africa, svincolato dalle grandi compagnie capitalistiche occidentali che in Africa già facevano affari d’oro sulla pelle degli africani. Patrice Lumumba

17 prof. Marco Migliardi Congo 2  Le potenze occidentali reagirono subito  agevolarono con aiuti militari la scissione della parte più ricca del paese, il Katanga  Poi arrivarono fino all’assassinio di Lumumba e alla sua sostituzione con un governo militare filoccidentale guidato dal generale Mobutu. Mobutu, presidente del Congo imposto da USA, F e Gb

18 prof. Marco Migliardi La decolonizzazione pacifica per l'intervento dell'ONU che dal 1960 chiese in via ufficiale la fine del Colonialismo e dava sanzioni a chi non concedeva l’indipendenza (Sudafrica vs. Namibia) Fu la + frequente Perchè? Le colonie così come erano strutturate non erano più economicamente interessanti. La decolonizzazione pacifica avrebbe permesso alle potenze coloniali di influenzare le scelte politiche dei nuovi leader

19 prof. Marco Migliardi Conseguenze  Gli stati nati da queste decolonizzazioni pacifiche erano debolissimi e spesso non riuscirono a contrastare guerre intestine e etniche (Nigeria e Biafra).  I loro governi o si allineavano sulle volontà politiche degli ex-coloni o cercavano partner e alleanze in area socialista (Angola, Tanzania...)  Raramente si realizzo’ la democrazia in Africa.  I governi più comuni erano quelli a guida militare, spesso nascostamente appoggiati da forze economiche occidentali.

20 prof. Marco Migliardi Date dell’Indipendenza 1960: anno dell’Africa Tra le ultime colonie ad ottenere l’indipendenza quelle portoghesi L’ultima fu la Namibia (dal Sudafrica)

21 prof. Marco Migliardi Caratteristiche comuni Nuove forme di sudditanza verso i paesi coloniali Divennero aree di influenza delle 2 potenza della guerra fredda Boom demografico Numerosi regimi dittatoriali e guerre etniche

22 prof. Marco Migliardi Le nuove dipendenze  I nuovi paesi africani cercarono la crescita nell’industria  Difficoltà: Mancanza di tecnologie Mancanza di personale qualificato Furono così costretti ad importare tecnologie e a dipendere totalmente dai paesi occidentali

23 prof. Marco Migliardi Il Neocolonialismo  In agricultura le cose andarono ancora peggio  Le colonie accettarono le richieste occidentali  Si trasformarono in monoculture soggette alle fluttuazioni del mercato  Impossibile raggiungere l’ autonomia alimentare  Caso del Senegal  Si ritrovano quindi soggetti ai soliti rapporti svantaggiosi dell’era coloniale  Il rischio dei biocarburanti

24 prof. Marco Migliardi Ripassando…


Scaricare ppt "La Decolonizzazione. prof. Marco Migliardi www.polovalboite.it/didattica.htm Contents La Decolonizzazione 1 L’India 2 L’Africa 3 Il neocolonialismo 4."

Presentazioni simili


Annunci Google