La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rapporti col sistema finanziario e fabbisogni finanziari Un’indagine mediante questionario Josanco Floreani STRUMENTI FINANZIARI A SUPPORTO DELLO SVILUPPO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rapporti col sistema finanziario e fabbisogni finanziari Un’indagine mediante questionario Josanco Floreani STRUMENTI FINANZIARI A SUPPORTO DELLO SVILUPPO."— Transcript della presentazione:

1 Rapporti col sistema finanziario e fabbisogni finanziari Un’indagine mediante questionario Josanco Floreani STRUMENTI FINANZIARI A SUPPORTO DELLO SVILUPPO DELLE PMI Nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Interreg IV Italia-Austria, finanziato con fondi FESR

2 Agenda Il campione di riferimento Fonti di finanziamento Rapporti col sistema finanziario (soddisfazione) Fabbisogni percepiti dall’impresa Conclusioni

3 L’indagine si basa su un questionario somministrato a 330 imprese: –230 della Provincia di Udine –100 Carinziane Criteri di campionamento –PMI secondo la definizione comunitaria –Campionamento settoriale –Campionamento a livello territoriale Il campione

4 % Concentrazione % Donne nel capitale sociale % Donne in CDA MediaMedianaDev. StMediaMedianaDev. StMediaMedianaDev. St Provincia di Udine 80%10.240% % Carinzia90%10.230% % Assetti proprietari 230 imprese 100 imprese Ci si focalizza su 3 aspetti: –Concentrazione proprietaria –Partecipazione femminile al capitale sociale –Partecipazione femminile nel Cda Assetti proprietari concentrati Maggiore partecipazione femminile al capitale sociale nelle imprese udinesi

5 Minore impatto della crisi per le imprese Carinziane lungo le dimensioni indagate Forte impatto di crediti insoluti e contenziosi legali per le imprese udinesi Difficoltà riscontrate durante la crisi

6 RAPPORTI COL SISTEMA FINANZIARIO

7 Struttura Finanziaria UdineCarinzia Fondi propri/Tot fonti 22,5%41,5% Composizione debito Maggior grado di indebitamento per le imprese Udinesi (e maggiore livello di eterogeneità) Maggior ricorso a debiti a M/L per le imprese Udinesi Imprese carinziane: maggior dispersione dei risultati

8 Garanzie a presidio dei finanziamenti Difficoltà di accesso al credito

9 In base a quali criteri vengono effettuale le scelte di finanziamento? UdineCarinzia MedianaDev. St.MediaP95P5MedianaDev. St.MediaP95P5 Natura e dimensione degli investimenti da finanziare Livello dei tassi d'interesse Convenienza fiscale Dimensione e struttura dell'indebitamento esistente Natura dimensione e numero delle garanzie richieste Rapidità di erogazione del credito Consulenza esterna nella scelta del finanziamento Consulenza bancaria nella scelta del finanziamento Trasparenza e chiarezza nello strumento finanziario prescelto Presenza di un patrimonio cospicuo dell'imprenditore Possibilità di ricorsoe convenienza del mercato dell'equity Presenza e accesso a forme di finanziamento agevolato Risposta: scala da 1 (min importanza) a 7 (max importanza)

10 In base a quali criteri vengono effettuale le scelte di finanziamento? Imprese Udinesi: Fattore 1: trasparenza, motivi fiscali, garanzie richieste (ottimizzazione) Fattore 2: Consulenza e ricorso al mercato dell’equity Fattore 3: Natura e dimensione degli investimenti da finanziare Imprese Carinziane: Trasparenza, consulenza bancaria (rapporto con l’istituto di credito) Patrimonio imprenditore, natura e dimensione degli investimenti da finanziare Ricorso al mercato dell’equity, finanziamento agevolato

11 UdineCarinzia Analisi dell'adeguatezza delle modalità di finanziamento55.5%70.6% Verifica adeguatezza modalità di finanziamento Maggior propensione delle imprese Carinziane a valutare periodicamente l’adeguatezza delle modalità di finanziamento Maggior coinvolgimento del CEO o direttore finanziario in Carinzia Imprese Udinesi: centralità del consulente/commercialista Difetto di managerialità nelle imprese Udinesi?

12 RAPPORTI COL SISTEMA FINANZIARIO

13 N° intermediari e soddisfazione UdineCarinzia Media Banche ordinarie BCC1.5 Società di leasing Società di factoring11 Confidi1.2 Private equity Venture capital12 Società di assicurazione dei rischi finanziari1.12 Altro12 Numero intermediari UdineKartner MedianaDev_StMediaP5P95MedianaDev_StMediaP5P95 Banche Società di leasing Società di Factoring Private equity _Venture Capitale Società assicurazione rischi finanziari Altro Soddisfazione intermediari

14 Maggior propensione nell’area carinziana a ricorrere ad una banca di riferimento Il grado di coinvolgimento con la banca di riferimento è, peraltro, simile Maggiore soddisfazione delle imprese carinziane verso la banca di riferimento Rapporti con la banca di riferimento L’impresa utilizza una banca di riferimento?

15 In base a quali elementi giudica il rapporto con gli intermediari? (1) Imprese udinesi: correl. media con F1 5,7%, correl media con F2 -1,9% Imprese carinziane: correl. media con F1 -13,8%, correl media con F2 4,7%

16 L’esame pone in evidenza un contrasto tra le imprese carinziane e quelle udinesi. Le prime si caratterizzano principalmente per l’attenzione posta al contenuto del servizio; esse, di contro, tendono a correlarsi più debolmente con la continuità della relazione. Quest’ultima, viceversa sembra caratterizzare in maggiormente il rapporto delle imprese udinesi col sistema bancario. In base a quali elementi giudica il rapporto con gli intermediari? (2)

17 Limitata soddisfazione delle imprese nelle due aree di programma verso gli interventi pubblici a sostegno delle imprese Su una scala da 1 (minima soddisfazione) a 7 (max) il giudizio è: –Imprese udinesi: mediana 2 e media 3 –Imprese carinziane: mediana 3 e media 3,3 La finanza agevolata

18 FABBISOGNI PERCEPITI DALL’IMPRESA

19 Composizione dei fabbisogni percepiti UdineKlagenfurt MedianaSt. DevMediaP95P5MedianaSt. DevMediaP95P5 Circolante Capex R&S Intangibli Export dirette Export indirette Alleanze strategiche FDI Ristrutturaz ione debito

20 Propensione alla ricapitalizzazione Ha intenzione di far ricorso a un reinvestimento più massiccio di utili o aumenti di capitale? Maggior propensione alla ricapitalizzazione da parte delle imprese carinziane QUALI INCENTIVI?

21 Capacità imprenditoriale Pensa che la sua capacità imprenditoriale incida molto sul rating attribuito dagli istituti di credito? Pensa che qualche soggetto potrebbe essere interessato, in base alle sue capacità, ad apportare capitali in azienda?

22 Maggior livello di indebitamento per le imprese Udinesi e minore soddisfazione verso gli intermediari Diverso il ruolo delle garanzie, percepito come elemento critico dalle imprese carinziane Maggiore propensione delle imprese carinziane a ricorrere a processi di ricapitalizzazione Limitata soddisfazione verso gli interventi pubblici a favore delle PMI Ripensare gli strumenti e le politiche di supporto? Conclusioni


Scaricare ppt "Rapporti col sistema finanziario e fabbisogni finanziari Un’indagine mediante questionario Josanco Floreani STRUMENTI FINANZIARI A SUPPORTO DELLO SVILUPPO."

Presentazioni simili


Annunci Google