La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RETI ELETTRICHE Leggi di Kirchhoff. Definizioni I nodi: sono i punti in cui concorrono più di due conduttori ( incontro di tre o più fili) i rami sono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RETI ELETTRICHE Leggi di Kirchhoff. Definizioni I nodi: sono i punti in cui concorrono più di due conduttori ( incontro di tre o più fili) i rami sono."— Transcript della presentazione:

1 RETI ELETTRICHE Leggi di Kirchhoff

2 Definizioni I nodi: sono i punti in cui concorrono più di due conduttori ( incontro di tre o più fili) i rami sono i tratti di conduttore che collegano due nodi la maglia è un poligono chiuso avente per lati dei rami e per vertici dei nodi (è un percorso chiuso composto da più rami) Per la risoluzione della rete, si suppongono note le resistenze dei singoli conduttori e le f.e.m. inserite e si determinano le incognite costituite dalle intensità delle correnti che percorrono i singoli conduttori. Tale problema non può essere risolto utilizzando solo la legge di Ohm, ma altre leggi: quelle di Kirchhoff. Indichiamo con n il numero dei nodi della rete, con r il numero dei rami e con m il numero delle maglie indipendenti (cioè delle maglie aventi almeno un ramo che non appartiene ad alcuna altra maglia già considerata). Tra i suddetti numeri intercorre la seguente relazione m + n = r + 1

3 Innanzitutto si fissano i versi di percorrenza delle correnti (se dalla risoluzione del sistema risulterà un valore negativo, significa che il verso era opposto). Si applica la I legge di Kirchhoff: Cioè la somma delle intensità delle correnti entranti nel nodo è uguale alla somma delle intensità delle correnti uscenti dal nodo. Questo principio è una conseguenza del principio di conservazione della carica elettrica. Cioè il numero delle cariche elettriche che arrivano nel nodo in un determinato intervallo di tempo deve essere uguale al numero delle cariche che ne escono nello stesso intervallo di tempo. Sarebbe infatti assurdo pensare che nel nodo si accumulino delle cariche, oppure che in esso si generano delle nuove cariche. In ogni nodo La sommatoria di tutte le correnti entranti e uscenti in un nodo è nulla.

4 Per il circuito di figura nel nodo A scriviamo: II legge di Kirchhoff: In una maglia la sommatoria di tutte le differenze di potenziale è nulla. Convenzione sui segni: la differenza di potenziale per una pila è positiva se la maglia è percorsa nel senso dell’aumento di potenziale, negativa nel caso contrario. La variazione di tensione nella resistenza viene assunta positiva se la resistenza viene percorsa nel verso opposto a quello che è stato assegnato alla corrente nel ramo in cui si trova la resistenza. Di equazioni ai nodi se ne scrivono n - 1

5 maglia 1 maglia 2 Si risolve il sistema e si trovano le correnti In totale si scrivono n-1 equazioni ai nodi ed m equazioni alle maglie:


Scaricare ppt "RETI ELETTRICHE Leggi di Kirchhoff. Definizioni I nodi: sono i punti in cui concorrono più di due conduttori ( incontro di tre o più fili) i rami sono."

Presentazioni simili


Annunci Google