La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VALERIA DE LOS SANTOS, MARTINA MARTORANA. La sostanza calcarea chiamata corallo viene secreta dalle cellule del tessuto epidermico dell’animale e depositata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VALERIA DE LOS SANTOS, MARTINA MARTORANA. La sostanza calcarea chiamata corallo viene secreta dalle cellule del tessuto epidermico dell’animale e depositata."— Transcript della presentazione:

1 VALERIA DE LOS SANTOS, MARTINA MARTORANA

2 La sostanza calcarea chiamata corallo viene secreta dalle cellule del tessuto epidermico dell’animale e depositata nello strato della parete corporea noto come mesoglea, che separa l’epiderma dal gastroderma. La struttura rigida che ne deriva, detta cenosarco, presenta generalmente una forma arborea, i cui rami hanno diametro, colore e sviluppo diversi a seconda delle specie. Ogni formazione corallina può rappresentare un singolo individuo o una colonia di più individui, con le cavità gastrovascolari (celenteron) comunicanti. Il carbonato di calcio rappresenta circa l’85% della composizione chimica del corallo. Sono inoltre presenti piccole percentuali di solfato di calcio (1,4%), di carbonato di magnesio (2,4%) e quantità pressoché trascurabili di acido silicico e iodio.

3 Il loro nome significa letteralmente "fiori animali" ed i loro rappresentanti più tipici sono gli anemoni di mare e i coralli. Sembrano cespugli di piante fiorite sul fondo del mare e invece sono animali molto antichi. Coralli, madrepore e anemoni di mare appartengono al phylum dei Celenterati e alla classe degli Antozoi. Vivono quasi tutti legati al fondale roccioso e i loro tentacoli si agitano catturando piccoli invertebrati, detriti o perfino pesci.

4 I coralli possono utilizzare per il proprio nutrimento tutte le sostanze che vengono usate dagli invertebrati sessili, dallo zooplancton (copepodi, policheti, chetognati, e tutte le forme di larva) al fitoplancton (piccoli organismi di origine vegetale cresciuti in ambiente acquatico) al batterioplancton (batteri presenti sia in forma libera).

5 Le colonie di coralli e madrepore sono formate da numerosi individui anatomicamente fusi tra loro. I coralli più importanti dal punto di vista ecologico sono le madrepore, diffuse soprattutto nei mari tropicali, dove costruiscono le famose barriere coralline e gli atolli.

6 Entro 20 anni le barriere coralline potrebbe non esistere più, perché non riescono più a resistere alle condizioni di inquinamento. CAUSE : La progressiva riduzione dei pesci pappagallo e ai ricci di mare. La crescita a dismisura di tali alghe sta letteralmente soffocando i coralli. I cambiamenti climatici. Lo sfruttamento eccessivo delle risorse del mare. La pesca indiscriminata di pesci pappagallo e di ricci di mare ha ridotto notevolmente gli esemplari presenti negli oceani. VALERIA DE LOS SANTOS, MARTINA MARTORANA.


Scaricare ppt "VALERIA DE LOS SANTOS, MARTINA MARTORANA. La sostanza calcarea chiamata corallo viene secreta dalle cellule del tessuto epidermico dell’animale e depositata."

Presentazioni simili


Annunci Google