La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linguaggio e genetica: Sindrome di Down & Sindrome di Williams

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linguaggio e genetica: Sindrome di Down & Sindrome di Williams"— Transcript della presentazione:

1 Linguaggio e genetica: Sindrome di Down & Sindrome di Williams

2 Genoma specifica componenti cognitive? Micheal, 2007

3 Sindromi genetiche Micheal, 2007

4 Modularità (Fodor, 1983; Pinker, 1994; Temple, 1997) Proprietà: – Dominio-specifici/ specializzati in compiti particolari – Incapsulati – Veloci – Automatici – Innati – Localizzabili nel cervello

5 No pre-specificazione di network neurali (moduli) ma graduale specializzazione Presenza di più dissociazioni in comprensione e produzione che si manifestano nel corso dello sviluppo Approccio interazionista (es. Karmiloff-Smith, 1998; 2005)

6 Approccio interazionista (Johnson, 1999; Karmiloff-Smith, 1998) Plasticità Interattività Compensazione Ambiente

7 Dissociazione tra abilità di comprensione e produzione/sintattiche e semantiche/…. Fenotipo linguistico (Roberts et al., 2007) % correct % deficit Bates, 2007

8 Quali aspetti compremessi nel linguaggio di chi ha una sindrome genetica? Micheal, 2007 Phonology X X

9 Sindrome di Down (DS) Trisomia cromosoma 21

10 10 Linguaggio DS Punti di forza – Linguaggio ricettivo – Memoria Semantica (Miller, et al., 1995) – Pragmatica (abilità comunicative) (Owens et al., 1982) Punti di debolezza – Linguaggio espressivo (Miller, 1988,1992) – Morfosintassi (interrogative/ negative/ passivi) (Fowler, 1990) – Articolazione (Leddy, 1999) (Leddy, 1999)

11 Semantica Infanzia: Memoria semantica (Miles, 2005) Adolescenza/età adulta: Sia in comprensione che in produzione: Relazioni semantiche di base = TD (agente/paziente/tema) (Rondal, 1978; Coggins, 1979). Relazioni anaforiche: coreferenza preservata (Perovic, 2008)

12 Pragmatica 1 (Abbeduto et al., 2006) Periodo prelinguistico: Ritardo nell’acquisizione comunicazione intenzionale Gesti adeguati (Fidler, 2005) Infanzia (4 aa – 8 aa): Comunicazione referenziale povera Limitata comprensione principi di adeguatezza informazionale

13 Adolescenza/ età adulta: Story telling (Miles, Chapman & Sindberg, 2004) Uso dell’inferenza (Miles, 2005) Rara perseverazione verbale /linguaggio tangenziale o “off topic” (Abbeduto et al., 2006) Pragmatica 2

14 Lessico 1 Periodo prelinguistico: – Ritardo acquisizione prime parole (Buckley, 1999) Infanzia (4 aa – 12 aa): – Permane ritardo vocabolario espressivo (Caselli, 1998) Adolescenza (13-18 aa): – Deficit lessicale < Deficit morfologico (Vicari, 2000)

15 Lessico 2 Adolescenza /età Adulta: – Vocabolario espressivo < vocabolario ricettivo (Burgland et al., 2001) – Vocabolario ricettivo si accresce durante l’adolescenza (Chapman, 2006)

16 Sintassi e Morfologia 1 Infanzia (periodo prelinguistico): Sviluppo ritardato, stile telegrafico (Buckley, 1999; Rondal, 2003) Infanzia (4-12 aa): Permane ritardo sintassi (Caselli, 1998) 8 aa MLU (Minimun Lenght Utterance) = 2 aa TD (Chapman, 1998)

17 Sintassi e Morfologia 2 Adolescenza (13-18 aa)/prima età adulta: – Deficit morfologico più marcato (Vicari, 2000) – 18 aa MLU (Minimun Lenght Utterance) = 3 aa TD (Chapman, 1998) – Competenza sintattica cresce proporzionalmente alle abilità recettive (Chapman et al., 2002)

18 Sintassi e Morfologia 3 Adolescenza/Età adulta (18 aa - 40 aa) : Produzione: – Apprendimento strutture sintattiche complesse (Thordardottir et al, 2002) Comprensione: – Relazioni anaforiche: No binding (Perovic, 2008) – Plateau sintattico (Rosenberg & Abbeduto, 1993; Chapman, 2002)

19 Comprensione sintattica: performance a 7.5, 12.5 and 17.5 (n=31) (Chapman et al., 2002)

20 Infanzia (periodo prelinguistico): Vocalizzi = TD (Smith & Oller, 1981) Ritardo transizione babbling-parola (Smith, 1984) Periodo linguistico: Linguaggio parlato scarsamente intellegibile/pattern atipici (Stoel & Gammon, 1997) Fonologia 1

21 Adolescenza/Età adulta: Processi di semplificazione fonologica + pattern di errori inusuali e inconsistenti (Buckley & Rondal, 2003) Disturbi fonetici e fonologici: disfluenza (Willcox, 1988; Stanfield, 1990; Bray, 2003) Bulbettio/tachifemia (≤21 aa)(Bray, 2003) Fonologia 2

22 Lettura (Byrne et al., 1995; Cossu et al., 1993 ) 8 aa – 15 aa: Deficit MBT verbale (Baddeley & Larson, 2007; Jarrold et al., 2000) Povera consapevolezza fonologica Processamento visivo non fonologico Lettura via lessicale/ No via fonologica/ inabilità lettura non parole Performance di lettura > TD DSA

23 Deterioramento del linguaggio 1 (N=60) Deficit comprensione (Young & Kramer, 1991) : Discriminazione uditiva dei suoni Rievocazione di parole proprie e comuni Estrazione di contenuto da un messaggio

24 Deficit produzione: Perdita associazioni semantiche (Martin, 1987) Organizzazione discorso Disfluenze (esitazioni, pause interiezioni) Deterioramento del linguaggio 2 (Rondal et al., 2002)

25 DS: Deterioramento linguaggio e Demenza 1 (Rondal et al., 1996; 2002) Declino più marcato: Pragmatica/ Semantica/ Lessico Stabili: Fonologia /(Morfo)Sintassi

26 DS: Deterioramento Linguaggio e Demenza 2 (N=46) * Adams et al., 2008

27 DS: Deterioramento linguaggio e Demenza 3 (N=34) Neuropsychology behavior and affect profile (NBAP). 5 scale: Indifferenza, Inappropriatezza, Depressione, Pragnosia, Mania NBAP Pragnosia scale and DMR Cognitive scale, r =.63, p <.0001 Nelson et al., 2007

28 Conclusioni DS Demenza (in fase iniziale) colpisce uso sociale del linguaggio (pragmatica). Deficit natura cognitiva e non affettivo/ emozionale (depressione/dipendenza/isolamento sociale). Necessità diagnosi differenziale

29 Sindrome di Williams-Beuren Delezione a livello del cromosoma 7 (7q11.23) Geni presenti in questa regione è quello precursore dell’elastina (proteina); Stenosi aortica, ritardo mentale (lieve/medio)

30 Ma… Considerata sindrome ad alto funzionamento linguistico. Possibile dissociazione?

31 Acquisizione del linguaggio nella SW 3-4 ANNI: vocabolario di parole, assenza di combinazioni. 5-6 ANNI: combinazioni di 2 parole. Prime fasi di acquisizione linguistica (24-36 MESI)

32 Lessico ACQUISIZIONE ATIPICA: WS attribuiscono il significato di parole nuove alla forma o al colore di un oggetto piuttosto che alla categoria a cui appartiene.

33 Morfo-sintassi No comprensione di frasi relative; Difficoltà nella ripetizione di frasi incassate, anche se brevi ‘The boy that the girl hits, kicked the dog’ ; Buona ripetizione di frasi con semplice struttura sintattica ma lunghe: ‘Yesterday I found a red flower growing at the end of my auntie’s garden’

34 Quindi… Buona memoria uditiva ma non altrettanto buona elaborazione sintattica (Karmiloff-Smith et al., 1997).

35 Neville et al., 1994 SPECIALIZZAZIONE CEREBRALE ATIPICA Stimoli verbali attivano regioni corticali diverse rispetto ai controlli.

36 Narrazioni dei WS SW maggiormente interessati alla comunicazione della narrazione a fini sociali e comunicativi MA…. Meno competenti in produzione narrativa e nella coerenza discorsiva.

37 Conclusioni WS Disomogeneità nelle competenze linguistiche: Buona fluenza e produttività nel discorso MA… Errori morfosintattici

38 Conclusioni WS Disomogeneità nelle competenze pragmatiche: scarsa capacità di collegare le motivazioni e gli stati interni dei personaggi (relazioni causali); notevoli abilità di drammatizzazione; adeguato uso di espedienti retorici.


Scaricare ppt "Linguaggio e genetica: Sindrome di Down & Sindrome di Williams"

Presentazioni simili


Annunci Google