La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Ragioneria Generale Il capitale proprio: costituzione e modificazioni Dott.ssa Eleonora Cardillo A.A. 2006/2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Ragioneria Generale Il capitale proprio: costituzione e modificazioni Dott.ssa Eleonora Cardillo A.A. 2006/2007."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Ragioneria Generale Il capitale proprio: costituzione e modificazioni Dott.ssa Eleonora Cardillo A.A. 2006/2007

2 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Il capitale proprio Il capitale proprio distinto in parti idealisi denomina patrimonio netto in quanto espressione della sommatoria algebrica degli elementi attivi e passivi del patrimonio dimpresa I valori attinenti alle parti ideali di cui si compone il capitale sono rilevati in contabilità in conti appartenenti alla serie dei conti economici

3 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ La rilevazione degli apporti iniziali dipende dalla forma giuridica che lazienda assume. Tra le forme giuridiche la normativa vigente (Codice Civile) distingue tra: DITTA INDIVIDUALE IMPRESA FAMILIARE SOCIETÀ DI PERSONE (S.s., S.a.s., S.n.c.); SOCIETÀ DI CAPITALI (S.r.l., S.p.a., S.a.p.a., altre); ALTRE FORME GIURIDICHE Il capitale di costituzione

4 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Nel caso di una ditta individuale o di una Impresa familiare, gli apporti dei titolari richiedono lapertura, in contropartita, di conti economici di capitale intestati agli stessi soggetti o di un unico conto acceso al CAPITALE NETTO. Il capitale di costituzione In unazienda costituita in forma societaria, i soggetti proprietari sono detti soci. Contabilmente, in contropartita ai singoli apporti, si avrà lapertura di appositi conti economici di capitale intestati ai singoli soci, o un unico conto acceso al CAPITALE SOCIALE. Le rilevazioni in contabilità generale

5 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Nelle Società di persone e nelle S.R.L. gli apporti rappresentano quote del capitale sociale. Nelle Società per Azioni e nelle S.A.P.A., il capitale sociale è rappresentato da azioni ed i soci sono anche detti azionisti. Il capitale di costituzione. La forma societaria

6 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere MobiliD6.000,00 CassaD2.000,00 CreditiD4.000,00 Capitale nettoA12.000,00 Rilevazione contabile della costituzione VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso A Il Sig. Rossi costituisce una Ditta individuale con un capitale iniziale di ,00 mediante i seguenti apporti personali: Mobili: 6.000,00 Euro Denaro contante:2.000,00 Euro Crediti:4.000,00 Euro La costituzione

7 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Il momento della costituzione prevede particolari obblighi di legge, tra cui: la stipula di un atto pubblico - detto atto costitutivo - davanti ad un notaio (è ammessa la costituzione anche con atto unilaterale); il capitale minimo dovrà essere non inferiore a 120 mila euro; i conferimenti in natura, beni o crediti dovranno essere accompagnati da una relazione giurata di un esperto del tribunale che ne attesti il valore; la sottoscrizione da parte dei soci dellintero capitale sociale, quale impegno preliminare agli effettivi apporti in danaro o in natura; versamento presso una banca di riferimento di una parte degli apporti in danaro, pari almeno al 25% dei conferimenti in danaro previsti. La costituzione di una S.p.A. (Art c.c. e ss. Riforma del diritto societarioD.Lgs. 17/01/2003, n. 6)

8 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Occorre distinguere due momenti ai fini delle relative rilevazioni contabili: la sottoscrizione del capitale, da cui sorge un credito della società verso i soci per i rispettivi apporti; leffettivo versamento del denaro (versamento iniziale del 25% e successivo richiamo della parte rimanente) ed il trasferimento dei beni per i conferimenti in natura. Questi costituiranno il capitale iniziale della società. La costituzione di una S.p.A.

9 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Azionisti c/sottoscrizioneD ,00 Capitale socialeA ,00 Rilevazione contabile della costituzione VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso B Si costituisce la società SOVAL S.p.A. con capitale iniziale sottoscritto pari a ,00. La costituzione di una S.p.A.

10 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Banca c/c vincolatoD50.000,00 Azionisti c/sottoscrizioneA50.000,00 Rilevazione contabile della costituzione VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso B Sono previsti esclusivamente dei conferimenti in denaro. Si versa pertanto il 25% di tali conferimenti presso un istituto di credito. La costituzione di una S.p.A.

11 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Banca c/cD50.000,00 Banca c/c vincolatoA50.000,00 Rilevazione contabile della costituzione VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso B Dopo liscrizione nel Registro delle imprese (art. 2331) gli amministratori provvedono a svincolare il 25% di tali conferimenti. La costituzione di una S.p.A.

12 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Azionisti c/richiamiD ,00 Azionisti c/sottoscrizioniA ,00 Rilevazione contabile della costituzione VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso B Gli amministratori decidono di richiamare il 75% mancante. I soci versano pertanto ,00. La costituzione di una S.p.A. DataContoD/AImporto dare Importo avere Banca c/cD ,00 Azionisti c/richiamiA ,00

13 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Svalutazione da apportiD20.000,00 ImpiantiA20.000,00 Rilevazione contabile della svalutazione dellapporto VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso C Si è costituita una società per azioni il cui capitale conferito comprende oltre gli apporti in denaro anche un impianto che il Socio Y ha apportato in sede di costituzione del valore di Dopo i controlli effettuati dagli amministratori si rileva che il valore dellimpianto conferito risulta differente per un valore di (superiore ad un quinto rispetto a quello effettuato in sede di conferimento). La costituzione di una S.p.A.

14 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Azionista c/reintegroD20.000,00 Svalutazione da apportiA20.000,00 Rilevazione contabile del reintegro VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso C I Ipotesi – Il socio decide di integrare la differenza mediante conferimento in denaro. La costituzione di una S.p.A. DataContoD/AImporto dare Importo avere Banca c/cD20.000,00 Azionista c/reintegroA20.000,00

15 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Capitale socialeD60.000,00 ImpiantiA40.000,00 Svalutazione da apportiA20.000,00 Rilevazione contabile della riduzione del capitale del valore complessivo dellapporto VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso C II Ipotesi – Si decide di ridurre il capitale sociale in proporzione in quanto il socio recede dalla stessa (valutazione complessiva dellapporto ) La costituzione di una S.p.A.

16 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Capitale socialeD20.000,00 Svalutazione da apportiA20.000,00 Rilevazione contabile della riduzione del capitale in relazione alla svalutazione dellapporto VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso C III Ipotesi – Si riduce il capitale sociale per in quanto il socio decide di non versare la differenza in denaro e di non recedere dalla società. La costituzione di una S.p.A.

17 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Analisi del ramo aziendale Il caso D Si costituisce la Rival S.p.A. con capitale iniziale di ,00 così composto: il Sig. Bianchi sottoscrive azioni del valore nominale di ,00 conferendo denaro; il Sig. Verdi sottoscrive azioni del valore nominale di ,00 pari al capitale economico del seguente ramo di azienda conferito: un fabbricato industriale valutato per ,00; crediti per ,00; debiti per ,00 (Capitale netto = ,00). La costituzione di una S.p.A. con conferimento di ramo aziendale Fabbricati industriali ,00 Crediti ,00 Totale attività ,00 ATTIVITAPASSIVITA Debiti ,00 Totale passività30.000,00 Capitale netto ,00 Capitale Economico Capitale Netto = Avviamento Riconosciuto ( )

18 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Capitale socialeA ,00 Sig. Bianchi c/sottoscrizioneD10.000,00 Sig. Verdi c/sottoscrizioneD ,00 Rilevazione contabile della costituzione VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere La costituzione di una S.p.A. con conferimento di ramo aziendale Il caso D Si costituisce la Rival S.p.A. con capitale iniziale di ,00 così composto: il Sig. Bianchi sottoscrive azioni del valore nominale di ,00 conferendo denaro; il Sig. Verdi sottoscrive azioni del valore nominale di ,00 pari al capitale economico del seguente ramo di azienda conferito: un fabbricato industriale valutato per ,00; crediti per ,00; debiti per ,00 (Capitale netto = ,00).

19 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere FabbricatoD ,00 CreditiD50.000,00 AvviamentoD20.000,00 Banca c/vincolatoD2.500,00 DebitiA30.000,00 Sig. Bianchi c/sottoscrizioneA2.500,00 Sig. Verdi c/sottoscrizioneA ,00 Rilevazione contabile della costituzione VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso D Versamento presso una Banca del 25% dellapporto in denaro del Sig. Bianchi. (25% di ,00 Euro = 2.500,00 Euro) e trasferimento della proprietà del ramo dazienda (valore economico ; avviamento ) La costituzione di una S.p.A. con conferimento di ramo aziendale

20 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Banca c/cD2.500,00 Banca c/vincolatoA2.500,00 VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso D Si procede allo svincolo del 25% dei conferimenti in denaro. Concluse poi le operazioni di costituzione, gli amministratori richiamano i decimi mancanti del Sig. Bianchi. La costituzione di una S.p.A. DataContoD/AImporto dare Importo avere Banca c/cD7.500,00 Sig. Bianchi c/sottoscrizioneA7.500,00 Rilevazione contabile della costituzione

21 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Le riserve di capitale Le riserve costituiscono parti ideali del capitale netto e possono essere classificate in due gruppi: - Riserve di capitale se derivano da conferimenti (es. riserva sovrapprezzo azioni); - Riserve di utili se vengono formate da accantonamenti di utili (es. riserva legale)

22 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Laumento del capitale Laumento del capitale sociale può avvenire attraverso lemissione di nuove azioni/quote da sottoscrivere. Il valore delle nuove azioni può essere fissato in misura superiore rispetto al valore nominale. Il valore incrementale si definisce sovrapprezzo ( in caso di sottoscrizione da parte di nuovi soci è giustificato il pagamento del sovrapprezzo correlato ad un valore di avviamento che lazienda ha maturato fino a quel momento ).

23 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Laumento del capitale Il sovrapprezzo alimenta una riserva di capitale straordinaria Riserva sovrapprezzo azioni. La costituzione di tale riserva incrementa il valore del capitale netto originando una variazione economica positiva.

24 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Azionisti c/sottoscrizioneD ,00 Capitale socialeA ,00 Riserva sovrapprezzo azioniA ,00 Rilevazione contabile dellaumento del capitale VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso E Viene sottoscritto un aumento del capitale sociale con emissione di nuove azioni pari a ,00 di cui ,00 costituisce il valore nominale delle azioni ( X 20). Laumento del capitale

25 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Banca c/cD ,00 Azionisti c/sottoscrizioneA ,00 Rilevazione contabile del versamento VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso E Viene sottoscritto un aumento del capitale sociale con emissione di nuove azioni pari a ,00 di cui ,00 costituisce il valore nominale delle azioni ( X 20). Viene obbligatoriamente versato lintero sovrapprezzo ed il 25% del valore nominale. Laumento del capitale

26 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere Azionisti c/capitale richiamatoD ,00 Azionisti c/sottoscrizioneA ,00 Rilevazione contabile del richiamo VFP e VEN:Dare VFN e VEP:Avere Il caso E Viene richiamata la parte residua della sottoscrizione procedendo al relativo versamento nelle casse sociali. (75% di ,00) Laumento del capitale DataContoD/AImporto dare Importo avere CassaD ,00 Azionisti c/capitale richiamatoA ,00

27 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Lutile di esercizio Lutile desercizio deriva dalla differenza positiva tra ricavi e costi di competenza di un determinato periodo amministrativo. Esso rappresenta lincremento che il valore del capitale netto realizza per effetto della gestione.

28 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ La destinazione dellutile di esercizio creazione di riserve di utili Politica di destinazione dellutile erogazione di dividendi

29 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Il trasferimento degli utili a riserva può realizzarsi per diverse ragioni tra le quali: -copertura di eventuali perdite future -politica di stabilizzazione dei dividendi -politica di autofinanziamento La destinazione dellutile di esercizio

30 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ La legge obbliga le società di capitali ad accantonare il 5% degli utili realizzati a riserva legale fino a quando la stessa non raggiunga il quinto del capitale sociale. La riserva legale è quindi obbligatoria e non distribuibile (non libera se non per la parte eccedente il limite legale) La destinazione dellutile di esercizio

31 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataVariazioneContoD/AImporto dareImporto avere VEN* Utile esercizio anno n-1 D ,00 VFNAzionisti c/dividendiA20.000,00 VEPRiserva legaleA5.000,00 VEPRiserva facoltativaA75.000,00 Le rilevazioni contabili di distribuzione dellutile Il caso F In contabilità è iscritto un utile dellanno precedente pari a ,00. Si distribuiscono dividendi per ,00. Si accantona il 5% a riserva legale. La parte rimanente viene accantonata ad incremento di una riserva facoltativa. La distribuzione dellutile di esercizio * Utile esercizio anno n ,00

32 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataVariazioneContoD/AImporto dareImporto avere VFPAzionisti c/dividendiD20.000,00 VFNBanca c/cA20.000,00 Le rilevazioni contabili del pagamento dei dividendi Il caso F Si procede al pagamento dei dividendi. La distribuzione dellutile di esercizio

33 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ La perdita di esercizio Nel caso in cui si realizzi una perdita di esercizio (costi superiori ai ricavi) si determina una riduzione della ricchezza aziendale. In tal caso si procede a: -ridurre il capitale sociale (utilizzo di riserve), copertura virtuale o contabile -reintegrare la perdita mediante nuovi mezzi, copertura reale

34 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataVariazioneContoD/AImporto dare Importo avere VENRiserva legaleD40.000,00 VENRiserva statutariaD40.000,00 VENCapitale socialeD10.000,00 VEP* Perdita desercizioA90.000,00 Rilevazione contabile della copertura virtuale Il caso G – ipotesi I Si decide di reintegrare la perdita di esercizio di ,00 mediante lutilizzo della Riserva legale ( ), della Riserva statutaria (40.000) e di una riduzione del Capitale sociale di La copertura della perdita * Perdita esercizio anno X ,00

35 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataVariazioneContoD/AImporto dare Importo avere VFPAzionisti c/reintegroD90.000,00 VEP* Perdita desercizioA90.000,00 Rilevazione contabile della copertura reale Il caso G- ipotesi II Si decide di reintegrare la perdita di esercizio di ,00 mediante versamento da parte dei soci dellammontare della perdita nelle casse sociali. La copertura della perdita * Perdita esercizio anno X ,00 DataVariazioneContoD/AImporto dare Importo avere VFPCassaD90.000,00 VFNAzionisti c/reintegroA90.000,00

36 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataVar.ContoD/AImporto dare Importo avere VEN Perdita desercizio precedentiD90.000,00 VEP* Perdita desercizio anno XA90.000,00 Rilevazione contabile del rinvio della perdita Il caso G- ipotesi III Si decide di riportare la perdita di esercizio di ,00 ai futuri esercizi. Si procede poi alla copertura della stessa con lutile dellesercizio successivo. La copertura della perdita * Perdita esercizio anno X ,00

37 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Rilevazione contabile della copertura della perdita Il caso G- ipotesi III Si decide di riportare la perdita di esercizio di ,00 ai futuri esercizi. Si procede poi alla copertura della stessa con lutile dellesercizio successivo. La copertura della perdita * Perdita esercizio anno X ,00 DataVar.ContoD/AImporto dare Importo avere VENUtile desercizio n+1D90.000,00 VEPPerdita desercizio precedentiA90.000,00


Scaricare ppt "Corso di Ragioneria Generale Il capitale proprio: costituzione e modificazioni Dott.ssa Eleonora Cardillo A.A. 2006/2007."

Presentazioni simili


Annunci Google