La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La partita doppia e i modelli contabili. 2 La contabilità dimpresa e le tecniche contabili La contabilità dimpresa consiste in un processo di rilevazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La partita doppia e i modelli contabili. 2 La contabilità dimpresa e le tecniche contabili La contabilità dimpresa consiste in un processo di rilevazione."— Transcript della presentazione:

1 1 La partita doppia e i modelli contabili

2 2 La contabilità dimpresa e le tecniche contabili La contabilità dimpresa consiste in un processo di rilevazione di dati derivanti dalle operazioni aziendali, attraverso le tecniche contabili La contabilità generale si pone lobiettivo di rappresentare i risultati di sintesi dellintera attività dimpresa Le contabilità speciali mirano a fornire risultati parziali riguardanti gruppi o sistemi di operazioni di gestione.

3 3 La contabilità generale È strumentale alla determinazione del risultato economico di periodo (utile se positivo, perdita se negativo) attraverso la redazione del Bilancio desercizio Si avvale di strumenti specifici Si avvale di un metodo contabile: il Metodo della Partita doppia

4 4 Sistema contabile È costituito da una pluralità di conti correlati tra loro, derivanti dal processo di rilevazione dei fatti di gestione che determinano variazioni degli oggetti di conto nel tempo

5 5 Aspetto originario : così è detto laspetto finanziario con riguardo alla oggettiva misurabilità, attraverso variazioni di denaro, di crediti, o di debiti. Aspetto derivato : così è detto laspetto economico, con riguardo alla misurabilità derivata dalle variazioni. Aspetti della gestione

6 6 Il conto È uno strumento di rilevazione dei valori. Esso accoglie i valori iniziali e le successive variazioni dei valori riferiti ad uno specifico oggetto.

7 7 Funzionamento dei conti Ciascun conto è movimentato in due sezioni denominate DARE (sezione di sinistra) e AVERE (sezione di destra).

8 8 Forma del conto Graficamente il conto può assumere diverse forme secondo il tipo di rappresentazione delle due sezioni, e si distinguono: >conti a sezioni contrapposte (forma tradizionale) >conti a forma scalare >altre forme

9 9 C ONTO A SEZIONI CONTRAPPOSTE DAREAVERE

10 10 Terminologia contabile Istituire o intitolare un conto: fissarne loggetto e la denominazione Aprire o accendere un conto: effettuare la prima movimentazione Addebitare un conto: movimentare la sezione dare Accreditare un conto: movimentare la sezione avere Saldo di un conto: somma algebrica del totale con segno dare e del totale con segno avere; il saldo porta il segno del totale di maggiore importo. Chiudere un conto: determinare il saldo ed iscriverlo nella sezione di segno opposto a pareggio Stornare un conto: spostare una quantità di conto simultaneamente nella sezione di uguale segno di un altro conto ma nella sezione di segno opposto del primo

11 11 Tipologie di conti Conti a quantità e conti a valore –i primi accolgono quantità fisiche, i secondi quantità monetarie Conti monofase (o unilaterali) e conti bifase (o bilaterali) –i primi sono movimentati solo in dare o solo in avere, i secondi sono movimentati in entrambe le sezioni del conto

12 12 Le due serie di conti 1- CONTI FINANZIARI (originari): attengono alle variazioni finanziarie positive o negative 2- CONTI ECONOMICI (derivati): attengono alle variazioni economiche positive o negative

13 13 Il concetto di variazione Variazioni finanziarie positive: sono modificazioni di segno positivo nel denaro o nei crediti/debiti Variazioni finanziarie negative: linverso del punto precedente Variazioni economiche positive: hanno influenza positiva sui valori economici, cioè sul capitale di proprietà, e sulla dinamica reddituale (costi/ricavi) Variazioni economiche negative: linverso del punto precedente

14 14 Conti finanziari Variazioni finanziarie positive (VF +) quali: > entrate di moneta > sorgere di crediti > estinzione di debiti Variazioni finanziarie negative (VF -) quali: > uscite di moneta > sorgere di debiti > estinzione di crediti DAREAVERE

15 15 Conti economici CONTI DI REDDITO DARE AVERE CONTI DI CAPITALE DARE AVERE Costi Rettifiche di ricavi Ricavi Rettifiche di costi Decrementi di capitale netto Incrementi di capitale netto

16 16 DAD AD A D A + denaro- denaro + crediti- crediti - debiti+ debiti - capitale+ capitale + costi - ricavi + ricavi - costi Conti accesi a valori numerari certi Conti accesi a valori di credito Conti accesi a valori di debito Conti economici di capitale Conti economici di reddito Conti finanziari Conti economici

17 17 Il Metodo della PARTITA DOPPIA È una modalità di annotazione simultanea di quantità/valori in due serie di conti in modo antitetico, o con segno opposto: DARE e AVERE Ciò significa che se unoperazione attiva un conto movimentandolo in DARE, contestualmente la medesima operazione attiva un conto con segno opposto, e quindi in AVERE

18 18 Teorema fondamentale della Partita Doppia Per ogni operazione effettuata, il totale degli addebitamenti (movimentazioni in DARE) coincide con il totale degli accreditamenti (movimentazioni in AVERE)

19 19 Corollari al teorema La somma dei valori iscritti in DARE di tutti i conti è uguale alla somma dei valori iscritti in AVERE di tutti i conti. La somma dei saldi DARE di tutti i conti è uguale alla somma dei saldi AVERE di tutti i conti. La somma algebrica dei saldi di una parte qualsiasi dei conti è uguale e di segno opposto alla somma algebrica dei saldi della rimanente parte dei conti.

20 20 Tipologie di operazioni Operazioni di scambio osservabili sotto i due aspetti (finanziario ed economico): generano variazioni economiche e finanziarie contrapposte, coincidenti in valore, dette anche permutazioni economico-finanziarie; Operazioni di scambio puramente finanziario: generano variazioni finanziarie di segno opposto e sono dette permutazioni finanziarie; Operazioni di scambio in natura, generano variazioni economiche di segno opposto e coincidenti in valore dette permutazioni economiche; Operazioni di scambio miste, scomponibili in più operazioni e permutazioni di varia natura

21 21 Processo di rilevazione 1Selezione e raccolta documenti oggettivi : Fatture di acquisto, di vendita, ricevute fiscali, scontrini, Assegni...da cui emergono i dati 2Prima nota: preliminare annotazione delle operazioni di gestione per tipo e carattere. 3Movimentazione dei conti di mastro attraverso il metodo della partita doppia 4Libro giornale: annotazione ufficiale obbligatoria delle operazioni di gestione ordinate cronologicamente.

22 22 Libri contabili obbligatori Libro giornale Libro mastro (art. 14 DPR n. 600 del 1973) Libro inventari Libro dei beni ammortizzabili Libri/registri IVA altri

23 23 Libro giornale Il libro giornale accoglie in ordine cronologico, giorno per giorno, le operazioni relative ai fatti di gestione. Si riporta la forma classica: data Conto x a Conto y PARZIALITOTALE

24 24 Libro mastro Il libro mastro raccoglie sistematicamente tutti i conti previsti nel Piano dei conti, con le relative movimentazioni in dare e avere. In esso sono classificati in gruppi omogenei i valori derivanti dagli stessi fatti di gestione rilevati nel libro giornale.

25 25 Il piano dei conti È linsieme dei conti classificati per natura ed ordinati a sistema, che permette di realizzare le finalità conoscitive e di controllo dei valori economici e finanziari generati dalla gestione.

26 26 Libro inventari Il libro inventari accoglie lelenco delle attività e passività aziendali, con annessa valutazione economica. Linventario deve essere redatto ogni anno e si chiude con la trascrizione del bilancio.


Scaricare ppt "1 La partita doppia e i modelli contabili. 2 La contabilità dimpresa e le tecniche contabili La contabilità dimpresa consiste in un processo di rilevazione."

Presentazioni simili


Annunci Google