La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Ragioneria Generale I finanziamenti a medio-lungo termine Prof. PierLuigi Catalfo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Ragioneria Generale I finanziamenti a medio-lungo termine Prof. PierLuigi Catalfo."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Ragioneria Generale I finanziamenti a medio-lungo termine Prof. PierLuigi Catalfo

2 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ I mutui passivi Con il contratto di mutuo passivo lazienda riceve un finanziamento erogato da un istituto di credito autorizzato, sostenendo il costo relativo. Il finanziamento ha durata pluriennale. Il costo relativo al finanziamento si distingue in: Oneri per la contrazione del mutuo (comprendenti le commissioni, le spese di istruttoria, ecc.); Interessi passivi periodici

3 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere 31/01/05Banca c/cD ,00 31/01/05Mutui passiviA ,00 I mutui passivi Il caso Il 31/01/05 la nostra azienda ha contratto un mutuo di ,00, decennale, al tasso fisso del 7%. Gli oneri per contrazione mutuo ammontano ad 400,00. Le scadenze sono 31/01 – 31/07. La quota capitale rimborsata semestralmente è costante. Rilevazione contabile dellaccensione del mutuo

4 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Gli oneri per la contrazione del mutuo sono liquidati anticipatamente al momento dellaccensione del mutuo stesso. Essi costituiscono un costo pluriennale. DataContoD/AImporto dare Importo avere 31/01/05Oneri per accensione mutui D400,00 31/01/05Banca c/cA400,00 I mutui passivi Rilevazione contabile degli oneri per contrazione mutuo

5 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Lazienda rimborsa il finanziamento secondo un piano graduale e periodico. La modalità più ricorrente prevede la restituzione tramite rate a periodicità costante, comprensive di: una quota di capitale che riduce il debito di finanziamento; una quota di interessi passivi; essi costituiscono costi di competenza dellesercizio a cui si riferiscono. I mutui passivi

6 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Le rate possono essere di due tipi: rate ad importo costante caratterizzate da una quota capitale crescente e una quota interessi decrescente rate ad importo decrescente caratterizzate da una quota capitale costante e una quota interessi decrescente Tipologia delle rate

7 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Dati: Capitale preso a prestito: Numero anni:10 Numero rate:20 Calcolo quota capitale: Quota costante ( / 20) Calcolo quota interessi: Tasso annuo:7% Tasso semestrale (7% / 2)3,5% Quota interessi prima rata ( * 3,5%) Quota interessi rate successive (debito residuo * 3,5%) Calcolo della rata

8 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ N. rata Quota capitale Quota interessiRata totaleDebito residuo …….……… Stesura del piano di rimborso del mutuo

9 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Rilevazione contabile della prima rata DataContoD/AImporto dare Importo avere 31/07/05Mutui passiviD6.000,00 31/07/05Interessi passivi su mutui D4.200,00 31/07/05Banca c/cA10.200,00 I mutui passivi

10 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ I prestiti obbligazionari Sono una fonte di finanziamento a medio e lungo termine a cui tipicamente ricorrono le S.p.A. (e le S.a.p.A.) e che consistono nellemissione di particolari titoli di credito che sono offerti al pubblico dei risparmiatori o sottoscritti direttamente dai soci stessi, e denominati OBBLIGAZIONI. Il costo delloperazione è costituito dagli interessi passivi che vengono corrisposti a periodicità costante agli obbligazionisti, sino alla data stabilita per il rimborso del capitale (detta anche cedola).

11 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ RIFERIMENTI NORMATIVI RIFERIMENTI NORMATIVI Art C.C. e seg. e Art C.C. possono emettere obbligazioni per un importo non superiore al doppio del capitale sociale (sottoscritto), della riserva legale e delle riserve disponibili risultanti dallultimo bilancio approvato. S.p.A. S.a.p.a. S.r.l. Riferimenti normativi

12 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Fasi EMISSIONE COLLOCAMENTO LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO INTERESSI RIMBORSO

13 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Le OBBLIGAZIONI possono essere emesse ALLA PARI ad un prezzo coincidente con il VALORE NOMINALE SOTTO LA PARI SOPRA LA PARI il minore introito rispetto al il maggiore introito rispetto valore nominale è un al valore nominale è un COSTO PLURIENNALE RICAVO PLURIENNALE che prende il nome di che prende il nome di DISAGGIO SU PRESTITI AGGIO SU PRESTITI Lemissione delle obbligazioni

14 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ Sono costituiti da obbligazioni che attribuiscono la facoltà di chiedere la loro trasformazione in azioni in base ad un prefissato rapporto di conversione Tipica operazione di finanziamento a m/l termine che si conclude con il rimborso graduale del valore nominale delle obbligazioni sottoscritte I prestiti obbligazionari convertibili CONVERTIBILINON CONVERTIBILI

15 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ I prestiti obbligazionari DataContoD/AImporto dare Importo avere 01/06/05Obbligazionisti c/sottoscrizione D ,00 01/06/05Disaggio di emissioneD10.000,00 01/06/05Prestiti obbligazionariA ,00 Rilevazione contabile dell emissione del p.o. Il caso Una S.p.a. emette in data 01/06/05 un prestito obbligazionario per ,00, composto da obbligazioni del valore nominale di 10,00 ad un prezzo di emissione di 9,80. Il collocamento dei titoli, avviene in data 15/06/05. In data 01/12/05 viene liquidata e pagata la prima cedola semestrale di interessi. La ritenuta è del 12,5%. Il rimborso avviene in ununica soluzione alla scadenza.

16 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ DataContoD/AImporto dare Importo avere 15/06/05Banca c/cD ,00 15/06/05Obbligazionisti c/sottoscrizione A ,00 15/06/05Interessi attivi di conguaglio A2.500,00 I prestiti obbligazionari Rilevazione contabile del collocamento delle obbligazioni

17 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ I prestiti obbligazionari DataContoD/AImporto dare Importo avere 01/12/05Interessi passivi su obbligazioni D30.000,00 01/12/05Obbligazionisti c/interessiA30.000,00 DataContoD/AImporto dare Importo avere 01/12/05Obbligazionisti c/interessiD30.000,00 01/12/05Banca c/cA26.250,00 01/12/05Erario c/ritenuteA3.750,00 Rilevazione contabile della liquidazione e del pagamento degli interessi

18 Corso di Ragioneria Generale - A.A. 2006/ I prestiti obbligazionari DataContoD/AImporto dare Importo avere../../..Prestiti obbligazionariD ,00../../..Obbligazionisti c/rimborsiA ,00 DataContoD/AImporto dare Importo avere../../..Obbligazionisti c/rimborsiD ,00../../..Banca c/cA ,00 Rilevazione contabile del rimborso del p.o.


Scaricare ppt "Corso di Ragioneria Generale I finanziamenti a medio-lungo termine Prof. PierLuigi Catalfo."

Presentazioni simili


Annunci Google