La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIE MUSCOLARI IN ETA PEDAITRICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIE MUSCOLARI IN ETA PEDAITRICA."— Transcript della presentazione:

1 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIE MUSCOLARI IN ETA PEDAITRICA

2 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIE MUSCOLARI Distrofia=crescita alterata Trophe=nutrimento E una patologia neuromuscolare Miopatia primaria Su base gentica Decorso progressivo Degenerazione e morte di fibrille muscolari evidenti ad un determinato stadio di malattia Gruppo di malattie non correlate tra loro con caratteristiche peculiari

3 Dott.ssa Elisabetta Muccioli NomeGeneEtà esordio in anni Sede preferenziale Interessa mento cardiaco Decorso Distrofia muscolare progressiva di Duchenne Sesso2-5CingoloSiRapido Malattia di BeckerSesso5-10CingoliFreqLento Distrofia muscolare di Emery-Dreifuss Sesso2 - 4mm omero- peroneali SiRapido Distrofia facio- scapolo-omerale ADFino 30mm facciali e scapolo-omerali NoLento Distrofie muscolari dei cingoli AD - AR VariaCingoliVariaVariabile Distrofia muscolare congenita ARNascitaDiffusoRaroLento o staziona rio

4 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA DI DUCHENNE E DI BECKER

5 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE DI DUCHENNE Comune pato neuromuscolare ereditaria Incidenza 1/3600 nati vivi Trasmissione gene su cromosoma Xp21 Clinica Perdita di forza muscolare progressiva Deficit intelettivo Ipertrofia dei polpacci Proliferazione di tessuto connettivo nel muscolo

6 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE DI BECKER Simile a Duchenne Causata dallo stesso difetto genetico, clinicamente ha decorso più lieve e prolungato

7 Dott.ssa Elisabetta Muccioli Scarso controllo del capo durante linfanzia Sviluppo motorio ok fino 12 mesi quando cammina Posizione lordotica per ocmpensare debolezza dei glutei Ai 2 anni: debolezza del cingolo pelvico A partire dai 3 anni segno di Gowers: per alzarsi da sdraiato si arrampica Andatura anserina capacità di camminare per periodo variabile 7-10 anni di età su sedia a rotelle: oggi con FKT e interventi chirurgici cammina fino 12 anni imp preservare il cammino per limitare scoliosi, depressione Perdita di forza progressiva fino ai 20 anni, conserva attività distale dita (scrive, mangia) e oculomotori Muscoli respiratori infezioni ricorrenti polmonari Muscoli faringei aspirazione Retrazioni muscolari Scoliosi ulteriore compromissione di torace nellespansione e rischio infezioni Ginocchia, caviglie, spalle, polsi Ipertrofia polpacci (infiltrazione di collagene) e perdita di forza nei muscoli della coscia Lingua, avambraccio Miocardiopatia 50-80% dei pz morte Alteerazione muscolatura liscia tratto gastrointestinale Ritardo cognitivo 20% ha QI<70 (distrofina espressa a livello cerebrale) Decesso anni per insufficienza respiratoria, cardiaca, polmonite CLINICA DUCHENNE

8 Dott.ssa Elisabetta Muccioli Deambulazione fino alladolescenza o età adulta Esordio di perdita muscolare è più tardivo Deficit intelettivo meno grave Presenza uguale di ipertrofia dei polpacci Miocardiopatia Aumento CK sierica Decesso dopo i 20 anni <50% raggiunge i 40 anni I sopravissuti sono gravemente disabili CLINICA BECKER

9 Dott.ssa Elisabetta Muccioli LABORATORIO CK elevato Anche nella fase presintomatica/alla nascita Aumento aldolasi

10 Dott.ssa Elisabetta Muccioli Gowers sign. A boy with hip girdle weakness due to Duchenne muscular dystrophy

11 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DIAGNOSI Ricerca genetica Biopsia muscolare

12 Dott.ssa Elisabetta Muccioli EZIOLOGIA GENETICA E PATOGENESI Maschi ammalati Donne portatrici Debolezza muscolare Elevazione CK Donna malata Omozigosi Eterozigosi inattivazione del cromosoma X sano (ipotesi di Lyon) Sd Turner: unico cromosoma X DISTROFINA Proteina del citoscheletro- subsarcolemmale superficie delle fibre muscolari

13 Dott.ssa Elisabetta Muccioli TERAPIA Terapia delle complicanze Scompenso cardiaco, infezioni polmonari, ecc… Mantenimento di buono stato nutrizionale Calcio, fluoro, peso corporeo non in sovrappeso Fisioterpia ! Correzione chirurgica di retrazioni muscolari Terapia con prednisone (primi 10 giorni di ogni mese) Riduce apoptosi dei miotubuli durante lontogenesi e può rallentare la necrosi delle miofibre IMP complicanze a lungo termine della terapia cortisonica ad uso cronico Osteoporosi, aumento di peso

14 Dott.ssa Elisabetta Muccioli FOLLOW-UP Valutazione cardiaca ECG, Ecocardio, Rx Torace, Visita cardiologo pediatra EMG: miopatia, caratteristiche nervi motori e sensitivi sono normali

15 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE DI EMERY-DREIFUSS

16 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE DI EMERY-DREIFUSS = Scapolo-omerale o Scapolo-peroneale Gene su cromosoma Xq28 Gene produce emerina, proteina sulla membrana nucleare interna DD Duchenne-Becker sulla superficie In stessa sede altre mutazioni causano Miopatia miotubulare, adrenoleucodistrofia neonatale, incontinentia pigmenti Raro AD cromosoma 1q : adolescenza-adulto Clinica Esordio 5-15 anni Lentamente progressivo, sopravvive fino alletà adulta NO ipertrofia muscolare, NO muscoli facciali Retrazione di polsi e caviglie con muscoli scapolo-omero-peroneale ipotrofici Facoltà cognitive normali Miocardiopatia severa eventuale pacemaker/decesso Lieve aumento Ck DD distrofia Duchenne-Becker Biopsia muscolare Terapia di supporto

17 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE MIOTONICA

18 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE MIOTONICA = Malattia di Steinert AD Forma classica cromosoma 19q13.3 Altre: cromosoma 3q21, 15q21-q24 Incidenza 1/ (seconda più frequente) Alterazioni a carico di diversi organi Muscolo striato Linguaggio mal articolato per il coinvolgimento dei muscoli facciali, lingua e faringe talvolta insorge disfagia Muscolo liscio tratto gastroenterico: rallentato svuotamento gastrico, peristalsi ridotta, stipsi Utero: contrazioni uterine inefficaci durante il travaglio/parto Fx cardiaca: blocco di conduzione/turbe del ritmo Disfunzioni multiple: endocrinopatie : ipotiroidismo, insuff surrenalica, diabete mellito, pubertà ritardata, atrofia testicolare deficit immunologici:riduzione IgG) cataratta, facies dismorfica, problemi cognitivi Classificazione Forma neonatale congenita Forma a decorso normale Espressione clinica o espressione genetica possono variare tra fratelli o tra genitore effetto e il figlio Spesso pattern di anticipazione per cui la generazione successiva presenta la patologia in forma più grave e più precoce

19 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE MIOTONICA = Malattia di Steinert Classificazione Forma neonatale congenitameno freq Forma classica Piede equino-retrazioni alle articolazioni in modo variabile a qualunque arto o a colonna cervicale Ipotonia generalizzata Debolezza muscoli facciali Distensione addominale per deficit muscolo liscio gastro- intestinale Supporto nutrizionale-ventilazione assistitan per deficit muscolare Se ventilato per solo 30 gg ha migliori capacità motorie e di linguaggio Forma a decorso normalefreq

20 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE MIOTONICA = Malattia di Steinert Classificazione Forma neonatale congenitameno freq Forma a decorso normalefreq Alla nascita: espressione tipica con labbro a V rovesciata, palato ogivale Primi anni di vita ipotonia lieve progressiva ipotonia muscoli distali/mano, atrofia muscoli anteriori della gamba, lingua sottile, collo allungato per perdita sternocleidomastoideo muscoli prossimali atrofici con comparsa del segno di Gowers La progressione è lenta e continua nelladolescenza e nelletà adulta Miotonia è caratteristica di questa distrofia muscolare: non visibile allEMG fino ai 5 anni=spasmo muscolare non doloroso

21 Dott.ssa Elisabetta Muccioli Facial weakness, inverted V-shaped upper lip, and loss of muscle mass in the temporal fossae are characteristic of myotonic muscular dystrophy, even in infancy, as seen in this 8 mo old girl.

22 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE MIOTONICA = Malattia di Steinert LABORATORIO CK normali o lieve aumento Follow-up endocrinologico Dosaggio Ig EMG Assente nel lattante ECG Follow-up ogni anno Eco addome Per funzionalità del diaframma

23 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE MIOTONICA = Malattia di Steinert DIAGNOSI Analisi DNA Diagnosi prenatale Biopsia muscolare TERAPIA Delle complicanze cardiache, endocrino, intestinali, oculari FKT Fenitoina per aumentare la soglia di depolarizzazione delle membrane muscolari

24 Dott.ssa Elisabetta Muccioli FIBRA MUSCOLARE -GENETICHE- SINDROMI MIOTONICHE - Clinica comune: miotonia alterazione della decontrazione muscolare dopo una contrazione volontaria, si verifica il rilassamento ritardato del muscolo il fenomeno si attenua con il ripetersi dellazione In alcuni casi effetto opposto: si accentua il fenomeno miotonica: miotonia paradossa Può essere messa in evidenza da percussione del muscolo: miotonia meccanica o da percussione Chiedi al paz di stringere forte i pugni e poi aprire rapidamente le mani Percuoto eminenza tenar con martelletto: vedo contrazione involontaria del pollice sul palmo della mano Con abbassalingua premo sul dorso della lingua: vedo comparsa di profondi solchi che scompaiono rapidamente

25 Dott.ssa Elisabetta Muccioli FIBRA MUSCOLARE -GENETICHE- SINDROMI MIOTONICHE - EMG: tracciato caratteristico Classificazione: Condrodistrofia miotonica =malattia di Schwartz-Jampel Miotonia congenita =malattia di Thomsen Distrofia miotonica – malattia di Steinert – Paramiotonia congenita

26 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIE MUSCOLARI DEI CINGOLI

27 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIE MUSCOLARI DEI CINGOLI Gruppo di miopatie ereditarie progressive che colpiscono soprattutto i muscoli del cingolo pelvico e scapolare Talvolta anche i muscoli distali divengono atrofici Talvolta retrazioni della caviglia e ipertrofia dei polpacci difficile DD distrofia Becker AR – codifica per proteina sarcoglicano AD, cromosoma 5 raro, decorso lieve e più benigno Clinica Raro infanzia, esordio tardivo anche in età adulta Dolore lombare: la perdita di forza nei muscoli glutei costringe ad assumere una posizione lordotica Velocità di progressione diverso nelle famiglie: in generale pz su sedia a rotelle a 30 anni di vita Perdita di forza, ipotrofia e riduzione dei riflessi nei muscoli flessori ed estensori del collo NO interessamento cardiaco DD: atrofia muscolare spinale giovanile, miastenia grave, miopatie metaboliche Dg Criteri clinci CK sierica elevata EMG Biopsia muscolare

28 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE FACIO- SCAPOLO-OMERALE = Malattia di Landouzy-Dejerine

29 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE FACIO-SCAPOLO-OMERALE Gruppo di patologie con manifestazioni cliniche simili AD Delezione di regione subtelomerica sul cromosoma 4q35 predispone al riarrangiamento del DNA che provoca questa patologia Espressione clinica o espressione genetica possono variare tra fratelli o tra genitore effetto e il figlio. Spesso pattern di anticipazione per cui la generazione successiva presenta la patologia in forma più grave e più precoce Frequenza 1/ Esordio infanzia oppure nella mezza età può presentarsi anche in forma lieve con invalidità lieve Clinica Debolezza muscolare muscoli facciali, muscoli del cingolo scapolare e pelvico Distribuzione asimmetrica Facciali Bocca arrotondata con protrusione di entrambe le labbra DD distrofia miotonica labbro superiore a V rovesciata Incapacità di chiudere completamente gli occhi durante il sonno Non grave perdita di forza a muscolatura lingua e faringe Cingolo scapolare Scapole alate, profilo del deltoide piatto, bicipite e tricipite ipotrofici Cingolo pelvico Segno di Gowers e andatura anserina Nelle forme avanzate deficit tibiale con caduta del piede Complicanze lordosi lombare e cifoscoliosi

30 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE FACIO- SCAPOLO-OMERALE LAB CK variabile ECG EMG: potenziali muscolari specifici Test molecolari al pz e alla sua famiglia DG Biopsia muscolare Quadro infiammatorio con cellule mononucleate in pz età<2anni fa diagnosi TP Non efficace FKT Orrtopedia per piede cadente e scoliosi Chirurgia plastica per il volto

31 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE CONGENITA

32 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE CONGENITA Dicitura fuorviante, cmq indica gruppo di patologie distine accomunate da un grave coinvolgimento alla nascita che paradossalmente presenta un decorso clinico benigno AR Clinica neonati Contratture articolari + ipotonia diffusa Ridotto volume di masse muscolari al tronco e alle estremità Ridotto controllo del capo Lieve interessamento dei muscoli faciali, raro deficit faringeo Riflessi tendinei ridotti o assenti Neurologico variabile in base alle anomalie di neuroblasti nella corteccia cerebrale, cervelletto e tronco encefalico fino alla lissencefalia agenesia corpo calloso ipoplasia cerebellare Sd Walker-Warburg; Malattia muscolo-occhio- cervello di Santavuori Variante Fukuyama: freq in Giappone, cromosoma 8q31-33associazione di grave miocardiopatia (cardiomegalia e insufficienza cardiaca) e malformazioni cerebrali (microcefalia, ritardato accrescimento) Variante Ulrich: contrattura del gomito

33 Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIA MUSCOLARE CONGENITA LAB CK aumento moderato EMG: segni di miopatia aspecifici Valutazione cardiologica TC/RM encefalo Biopsia muscolare Diagnosi TP Di supporto


Scaricare ppt "Dott.ssa Elisabetta Muccioli DISTROFIE MUSCOLARI IN ETA PEDAITRICA."

Presentazioni simili


Annunci Google