La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Legge 15 marzo 2010Disposizioni per garantire laccessso alle cure palliative e alla terapia del dolore Guido Biasco Accademia delle Scienze di Medicina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Legge 15 marzo 2010Disposizioni per garantire laccessso alle cure palliative e alla terapia del dolore Guido Biasco Accademia delle Scienze di Medicina."— Transcript della presentazione:

1 Legge 15 marzo 2010Disposizioni per garantire laccessso alle cure palliative e alla terapia del dolore Guido Biasco Accademia delle Scienze di Medicina Palliativa Centro Interdip. di Ricerche sul Cancro Giorgio Prodi Università di Bologna ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA

2 Legge 15 marzo 2010 Art.1 Finalità Art.2 Definizioni Art.3 Competenze del Min Salute……….. Art.4 Campagne di informazione Art.5 Reti nazionali………… Art. 6 Progetto Ospedale-Territorio senza dolore Art. 7 Obbligo di riportare la rilevazione del dolore.. Art. 8 Formazione e aggiornamento del personale.. Art. 9 Monitoraggio Ministeriale…. Art. 10 Semplificazione delle procedure…. Art. 11 Relazione annuale al parlamento Art. 12 Copertura finanziaria

3 Legge 15 marzo 2010 Art. 2 Definizioni a) a) Cura palliativa b) b) Terapie del dolore c) c) Malato d) d) Reti e) e) Assistenza residenziale f) f) Assistenza domiciliare g) g) Day Hospice h) h) Assistenza specialistica di terapia del dolore

4 Legge 15 marzo 2010 Art. 3 Competenze Ministero della Salute e Conferenza Stato-Regioni Lattuazione dei principi della Legge costituisce adempimento regionale ai fini dellaccesso al finanziamento integrativo del SSN a carico dello Stato

5 Legge 15 marzo 2010 Art. 4 Campagne di informazione a) a) Informazione ai cittadini sulle modalità di accesso…… b) b) Promozione e diffusione nellopinione pubblica la consapevolezza della rilevanza delle cure palliative, anche delle cure palliative pediatriche e delle terapia del dolore, al fine di promuovere la cultura della lotta contro il dolore e il superamento del pregiudizio…. c) c) Budget

6 Legge 15 marzo 2010 Art. 5 Reti Nazionali a) a) Rilevazione dei presidi esistenti b) b) Identificazione*: 1. Figure professionali 2. Tipologie delle strutture di TD e CP 3. Modalità di coordinamento delle due reti c) c) Definizione di standard strutturali qualitativi e quantitativi* d) d) Integrazione tra strutture residenziali e unità operative domicilari* * Min Salute-Conferenza permanente Stato Regioni

7 Legge 15 marzo 2010 Art. 7 Obbligo di riportare la rilevazione del dolore allinterno della cartella clinica Allinterno di ogni cartella clinica deve essere riportato: caratteristiche del dolore rilevato e delle sua evoluzione nel corso del ricovero, tecnica antalgica e farmaci utilizzati, relativi dosaggi e risultato conseguito * *Rlevazione secondo modalità scelte dalle strutture in ottemperanza alle linee guida del progetto Ospedale senza dolore

8 Legge 15 marzo 2010 Art. 8 Formazione e aggiornamento del personale a) a) Ordinamenti didattici e master in accordo con il MURST b) b) Conseguimento di crediti formativi su percorsi assistenziali multidisciplinari secondo le indicazioni della CNFC b) b) Identificazione di percorsi formativi obbligatori e periodi di tirocinio c) c) Percorsi formativi omogenei per i volontari* * Min Salute-Conferenza permanente Stato Regioni

9 Legge 15 marzo 2010 Art. 9 Monitoraggio ministeriale a) a) Dati relativi a prescrizione ed erogazione b) b) Sviluppo delle reti c) c) Integrazione reti d) d) Prestazioni erogate e) e) Attività di formazione f) f) Campagne di informazione g) g) Attività di ricerca h) h) Aspetti economici * Min Salute-Conferenza permanente Stato Regioni

10 Legge 15 marzo 2010Disposizioni per garantire laccessso alle cure palliative e alla terapia del dolore CONTESTO & PROBLEMI ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA

11 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Linguaggio Linguaggio Strutture Cure Palliative Strutture Cure Palliative Diffusione cultura Diffusione cultura Istruzione-Formazione Istruzione-Formazione Ricerca Ricerca ………………… …………………

12 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Linguaggio Linguaggio Strutture Cure Palliative Strutture Cure Palliative Diffusione cultura Diffusione cultura Istruzione-Formazione Istruzione-Formazione Ricerca Ricerca ………………… …………………

13 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA LINGUAGGIO

14

15 LINGUAGGIO ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA

16 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Linguaggio Linguaggio Strutture Cure Palliative Strutture Cure Palliative Diffusione cultura Diffusione cultura Istruzione-Formazione Istruzione-Formazione Ricerca Ricerca ………………… …………………

17 From Palliative Care (PC) to Palliative Care Unit (PCU ) Three levels of needs in Palliative Care: 1. PC experts could train ……. 2. PC experts could be called as advisors or in consultation 3. Palliative Care Units It is inappropriate for hospitals with sophisticated inpatient units and emergency departments not to also have tertiary palliative care centers to provide appropriate, humane, interdisciplinary care and leadership. E. Bruera, Journal of Palliative Medicine 2006

18 PAZIENTISTRUTTURATEAMMODELLI Sintomi legati alla neoplasia Tossicità da farmaci DoloreTerminalità Chemioterapia di salvataggio ………………. 10 – 20 posti letto Attività di consulenza (pz degenti ed esterni) OncologoPalliativistaInternistaPsicologoAnestesista…………… Closed Unit Open Unit Geographically separate Unit Integrated Unit Hospice Inpatient Unit Palliative Care Unit (PCU)

19 Analisi retrospettiva dei ricoveri dal PS generale del Policlinico S.Orsola- Malpighi in un mese campione (ottobre 2009) Hospital-based Palliative Care Unit Analisi retrospettiva dei ricoveri dal PS generale del Policlinico S.Orsola- Malpighi in un mese campione (ottobre 2009) PCU

20 Analisi retrospettiva dei ricoveri dal PS generale del Policlinico S.Orsola- Malpighi in un mese campione (ottobre 2009) Hospital-based Palliative Care Unit Analisi retrospettiva dei ricoveri dal PS generale del Policlinico S.Orsola- Malpighi in un mese campione (ottobre 2009) Motivo del ricovero per pazienti oncologici eligibili per PCU PCU

21 Analisi retrospettiva dei ricoveri dal PS generale del Policlinico S.Orsola- Malpighi in un mese campione (ottobre 2009) Hospital-based Palliative Care Unit Analisi retrospettiva dei ricoveri dal PS generale del Policlinico S.Orsola- Malpighi in un mese campione (ottobre 2009)

22

23 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Linguaggio Linguaggio Strutture Cure Palliative Strutture Cure Palliative Diffusione cultura Diffusione cultura Istruzione-Formazione Istruzione-Formazione Ricerca Ricerca ………………… …………………

24 CULTURA CULTURE

25 FORMAZIONE UNIVERSITARIA IN CURE PALLIATIVE Legittimazione culturale e sociale delle cure di fine vita allinterno della Medicina Italiana ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA

26 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA …..history of the commitment of universities to Palliative Medicine might be considered a dynamic process that is based on three stages: absence, latency and recovery. In the absence period, academia is unable to identify the professional figure involved in palliative care, or the role he/she plays. During the latency phase, academia recognizes palliative care as a model while analyzing changes, to assist practices in a different social and cultural context. At this stage, the university gives credit to a new type of professional. Finally, during the recovery, the university matures to the need for homogeneous training models with high-level standards. Legislators are also involved in this step. From: Moroni M et Al, Investment of Palliati v Medicin in Bridging th Ga wit Acade: A Call to Action

27 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Leading countries like UK, USA, Canada, Australia have spanned the gap between latency and recovery by raising the moral query of how to rigorously define the individual who is fully involved in Palliative Medicine. From: Moroni M et Al, Investment of Palliati v Medicin in Bridging th Ga wit Acade: A Call to Action Non-leading countries like Italy should start with overcoming denial and influencing the education process. In the denial stage, individuals and organizations are not aware of the need for palliative programs, or Palliative Medicine training in the universities and post-graduate schools for health professionals.

28 CULTURA CULTURE

29 Foreigners and ethnic groups in Italy 4.1 million foreigners are legal residents of Italy Eastern Europe (Albania, Rumania)52.02% North Africa (Morocco)18.17% Asia17.08% Istat Indicatori Demografici anno 2008 Cultural Challenges in Palliative Care ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA

30 Cultural Challenges in Palliative Care ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Distribution of Oncological-Hospital-at-Home (ANT) Casadio M et al. BMC Palliative Care, 2010; 9:12

31 70% Cultural Challenges in Palliative Care Distribution of the Hospices in Italy SICP Fondazione Ser à gnoli Fondazione Floriani Nomisma 2006

32 Percentage of the deceased at home in the North, Middle and South Italy among terminally-ill cancer patients assisted by ANT, Associazione Nazionale Tumori (National Cancer Association) NORTH SOUTH

33 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Linguaggio Linguaggio Strutture Cure Palliative Strutture Cure Palliative Diffusione cultura Diffusione cultura Istruzione-Formazione Istruzione-Formazione Ricerca Ricerca ………………… …………………

34 SITUAZIONE ATTUALE lesempio dellUK Mancanza di insegnamento delle cure palliative nelle scuole per medici e infermieri: – –Il 33% dei medici di base non ha formazione nel controllo del dolore/sintomi – –Il 50% non ha sufficienti capacità comunicative – –Il 20% non ha ricevuto unistruzione in cure palliative da studente in medicina (Barclay 1997) – –LUK Tomorrow's Doctors ha identificato le cure palliative come argomento cruciale per la formazione medica universitaria (GMC 2002, Ellershaw & Ward BMJ 2003;326:30-34)

35 Istruzione e formazione Istruire = dare istruzioni intellettuali, morali e sociali Formare = insegnare capacità specifiche, specialmente tramite la pratica E necessario cambiare gli atteggiamenti, la conoscenza e le capacità

36 Corsi universitari in cure palliative Pre-laurea (triennale & specialistica) Post-laurea (triennale & specialistica) ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA

37 Formazione universitaria post-laurea Tipologia Formativa Totale 2006Totale 2007 Totale 2009 Master I Livello* Master II livello*1110 * Range: iscritti Rilevazione Nomisma 2009 Corsi di Perfezionamento47 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA

38 Formazione universitaria post-laurea confermati Rilevazione Nomisma terzo settore 2009 Master I livello Master II livello ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA 7/16 7/10 4/11 4/10

39 Formazione universitaria post-laurea Master I livello: eterogeneità dei piani formativi Master Milano Master Bologna ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Organizzazione Clinica Psicologia Malattie non oncolog.Antropologia e filantr. Diritto e bioetica Ricerca Stages PERCENTUALE DI INSEGNAMENTO

40 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Linguaggio Linguaggio Strutture Cure Palliative Strutture Cure Palliative Diffusione cultura Diffusione cultura Istruzione-Formazione Istruzione-Formazione Ricerca Ricerca ………………… …………………

41 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA Progress in genomic technology: a new challenge for the palliative medicine? Annalisa Astolfi, PhDa, Guido Biasco, MDa,b, Eduardo Bruera, MDc, Antonella Surbone, MDd a) G. Prodi Cancer Research Center, University of Bologna, Bologna, Italy b) Academy of Sciences of Palliative Medicine, Bentivoglio, Bologna, Italy c) Department of Palliative Care & Rehabilitation Medicine, The University of Texas, M.D. Anderson Cancer Center, Houston, Texas, USA d) Department of Medicine, New York University Medical School, New York, NY, USA J Pain Sympt Control, in press

42

43 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA


Scaricare ppt "Legge 15 marzo 2010Disposizioni per garantire laccessso alle cure palliative e alla terapia del dolore Guido Biasco Accademia delle Scienze di Medicina."

Presentazioni simili


Annunci Google