La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL VERBO. Definizione di verbo Il verbo è la parte variabile del discorso con la quale si esprimono, collocandoli nel tempo, unazione, un evento casuale,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL VERBO. Definizione di verbo Il verbo è la parte variabile del discorso con la quale si esprimono, collocandoli nel tempo, unazione, un evento casuale,"— Transcript della presentazione:

1 IL VERBO

2 Definizione di verbo Il verbo è la parte variabile del discorso con la quale si esprimono, collocandoli nel tempo, unazione, un evento casuale, unesistenza, un modo di essere, uno stato.

3 Coniugazione del verbo La coniugazione è linsieme delle forme che il verbo può assumere per indicare la persona o le persone che compiono lazione e il tempo e il modo in cui essa avviene. Le coniugazioni sono tre e si riconoscono dalla desinenza con cui i verbi terminano allinfinito presente: 1°Coniugazione: ARE 2°Coniugazione: ERE 3°Coniugazione: IRE

4 Persona e numero Il verbo può essere di numero singolare o plurale a seconda che la persona del verbo costituita da un pronome personale,sia una o più di una. Le persone del verbo sono sei: tre per il numero singolare e tre per il numero plurale e ad ognuna di esse corrisponde una desinenza specifica.

5 Singolare 1°persona: IO 2°persona: TU 3°persona: EGLI Plurale 1°persona: NOI 2°persona: VOI 3°persona: ESSI

6 Tempi verbali Il tempo indica se, nel momento in cui si parla o si scrive, lazione è già avvenuta (passato), sta avvenendo (presente) o deve ancora avvenire (futuro). I tempi si dividono in: Semplici: formati da una sola parola Composti: formati da due o più parole. I tempi composti sono costituiti dal verbo ESSERE o AVERE ( chiamati ausiliari) seguito dal participio passato del verbo che esprime lazione.

7 Il modo Il modo indica le circostanze in cui lazione ha luogo. I modi verbali si dividono in: FINITI: che nella coniugazione distinguono sempre persona e numero. Sono: Indicativo, Congiuntivo, Condizionale, Imperativo. INDEFINITI: che indicano unazione o uno stato in modo indeterminato, cioè senza distinguere la persona e indicando solo in alcuni casi il numero. Sono: Infinito, Participio, Gerundio.

8 Aspetto laspetto del verbo esprime alcune caratteristiche in relazione allinizio, alla durata e al ripetersi dellazione nel tempo. Gli aspetti del verbo sono tre: Puntuale: quando il verbo esprime unazione che si svolge e si esaurisce in un istante. Durativo: quando il verbo esprime unazione che si protrae nel tempo. Iterativo: quando il verbo esprime unazione che si ripete nel tempo.

9 Aspetto puntuale Laspetto puntuale può essere segnalato da: L indicativo passato remoto ( azione che si conclude in un periodo preciso). Verbi che indicano unazione che si conclude nel momento stesso in cui inizia ( nascere, incontrare).

10 Aspetto durativo Laspetto durativo può essere segnalato da: Indicativo imperfetto (azione che continua nel tempo). Verbi che indicano unazione che si compie in un tempo prolungato (attendere, lavorare).

11 Aspetto iterativo Laspetto iterativo può essere segnalato da: Avverbi o locuzioni che indicano ripetitività ( sempre, ogni giorno). Verbi preceduti dai prefissi RI o RE, che suggeriscono lidea di unazione ripetuta (richiamare).


Scaricare ppt "IL VERBO. Definizione di verbo Il verbo è la parte variabile del discorso con la quale si esprimono, collocandoli nel tempo, unazione, un evento casuale,"

Presentazioni simili


Annunci Google