La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Misurare la distanza fra due tracce di un cd-rom utilizzando la figura di diffrazione ottenuta facendo incidere un raggio di luce monocromatica sul.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Misurare la distanza fra due tracce di un cd-rom utilizzando la figura di diffrazione ottenuta facendo incidere un raggio di luce monocromatica sul."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Misurare la distanza fra due tracce di un cd-rom utilizzando la figura di diffrazione ottenuta facendo incidere un raggio di luce monocromatica sul cd-rom (reticolo di diffrazione). Un cd-rom Un puntatore laser che genera un fascio sottile di luce monocromatica (di lunghezza donda pari a 670 ± 10 nm) Un righello millimetrato (sensibilità di m)

4 il cd-rom è stato ricoperto con nastro adesivo nero, lasciando una striscia di superficie libera di circa 0,01 m di larghezza, in prossimità del bordo del cd-rom in modo da avere le tracce quasi parallele tra loro e al bordo del cd; il cd-rom è stato posto in posizione verticale, la striscia scoperta parallela allo schermo, sul quale si forma limmagine di diffrazione; il puntatore laser è stato posizionato in modo che il raggio colpisca il cd-rom in modo radente, quasi parallelamente alla striscia scoperta; la distanza del cd-rom dallo schermo su cui si forma limmagine di diffrazione è stata scelta per tentativi, in modo di poter osservare una figura di diffrazione ben definita, con frange distanziate.

5 · si fa incidere il raggio di luce sul cd e si misurano le distanze fra il massimo centrale e i massimi di primo ordine della figura di diffrazione ottenuta; · la distanza del cd-rom dallo schermo è stata variata, scegliendo distanze pari a 0,700 ± m ± m ± m · si misura la distanza dallo schermo (D), la distanza del massimo di 1° ordine dal massimo centrale (y) e la distanza della sorgente di diffrazione (il CD) dal massimo di 1° ordine (B) (ipotenusa del triangolo che ha per cateti D e y); · si calcola il seno dellangolo q tramite la formula sinq = y / B Vedi figura

6 conoscendo la lunghezza donda (l) della luce utilizzata (670 ± 10 nm), si calcola il passo del reticolo (a) (la distanza fra le tracce del cd-rom) che proietta quella figura di diffrazione sulla parete con la formula a = l / sinq Distanza CD dalla parete (m) Incertezza assoluta (m) Distanza 1° massimo di diffrazione (m) Incertezza assoluta (m)Senθ Incertezza assoluta 7,00· · ,02· · ,96· · ,00· · ,41· · ,92· · ,00· · ,95· · ,02· · ,00·10 0 1· ,18· · ,86· ·10 -3

7

8 Un massimo della figura di diffrazione si forma ogni volta si sovrappongono con la stessa fase fronti donda riflessi da tracce diverse.figura Affinché la fase delle onde provenienti da A e la fase delle onde provenienti da C siano uguali, la differenza di cammino AB deve essere uguale a una lunghezza donda (o di un multiplo intero di essa se si considerano il II, III… massimo). Sapendo che y e B, AB e a sono lati corrispondenti di triangoli simili, possiamo impostare la seguente proporzione: y / B = AB / a Essendo AB=l (uguale cioè a una lunghezza donda) e y/B=senθ sostituendo nella proporzione precedente otteniamo senθ = l / a dalla quale si può calcolare a, la distanza cioè tra le tracce del CD a = l / senq

9 Il passo del reticolo è risultato essere di 1,67 ± 0,05 nm, come anche il valore fornito dai costruttori è di 1,67 nm. Lunghezza donda della luce utilizzata (m) Incertezza assoluta (m)senθ Incertezz a assoluta Passo del reticolo Incertezz a assoluta Valore medio del passo del reticolo 6,6· · ,96· · ,67· · ,6· · ,92· · ,68· · ,6· · ,02· · ,64· · ,67· ,6· · ,86· · ,71· ·10 -8 ± 5 ·10 -8


Scaricare ppt "Misurare la distanza fra due tracce di un cd-rom utilizzando la figura di diffrazione ottenuta facendo incidere un raggio di luce monocromatica sul."

Presentazioni simili


Annunci Google