La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“PSICOLOGIA DELLE ORGANIZZAZIONI E DEI SERVIZI” Laurea Specialistica Testo a cura del prof. Guido Sarchielli Facoltà di Psicologia Alma Mater Studiorum.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“PSICOLOGIA DELLE ORGANIZZAZIONI E DEI SERVIZI” Laurea Specialistica Testo a cura del prof. Guido Sarchielli Facoltà di Psicologia Alma Mater Studiorum."— Transcript della presentazione:

1 “PSICOLOGIA DELLE ORGANIZZAZIONI E DEI SERVIZI” Laurea Specialistica Testo a cura del prof. Guido Sarchielli Facoltà di Psicologia Alma Mater Studiorum Università di Bologna sede di Cesena

2 Perché è stata proposta questa L.S./MAGISTRALE - Riguarda un dominio conoscitivo e applicativo riconosciuto a livello nazionale e internazionale - Sono già presenti in Italia professionisti e un mercato del lavoro specifico - Vi è un interesse crescente nei settori produttivi e dei servizi (pubblici, privati e non profit) - Vi è una tradizione consolidata in Facoltà

3 Quali sono le caratteristiche principali? 1) E’ stata progettata fin dall’inizio tenendo conto anche del Modello europeo ENOP di formazione dello psicologo del lavoro e delle organizzazioni e del Modello EUROPSY Conoscenze e capacità e non solo materie Un concreto Profilo finale di riferimento Tre aree di conoscenza/intervento: Lavoro, Organizzazione, Risorse umane

4 2) Indirizza verso diversi ambiti di lavoro professionale - Organizzazioni di produzione - Organizzazioni di servizi (ASL, Ospedali, Comuni, Scuole e settori educativi, Centri di orientamento, ecc.) - Organizzazioni non profit (associazioni, cooperative sociali….) - Società e studi di consulenza - Free-lance

5 3. Permette di svolgere differenti tipi di attività professionale nei contesti di lavoro Qualche esempio - Analisi del lavoro ai fini della sicurezza e del benessere psicologico - Progettazione ed esecuzione di interventi di assessment, orientamento, counselling, selezione, ecc. – Progettazione interventi organizzativi (diagnosi, clima, qualità della vita, comunicazione, stress lavorativo, ecc.) – Analisi e ricerche valutative - Progettazione ergonomica

6 – Progettazione e attuazione interventi formativi, valutazione, qualità dell’insegnamento, ecc. – Progettazione interventi su apprendimento, dinamiche di piccolo gruppo, dinamiche di funzionamento contesti educativi, ecc. – Progettazione e attuazione interventi di miglioramento processi educativi, di socializzazione, di comunicazione, ecc.

7 Quale profilo professionale finale? Psicologo del lavoro e delle organizzazioni (produttive e dei servizi)

8 La nostra L.S. è stata riprogettata per rafforzare la prospettiva europea Seguendo le indicazioni del Bologna Process cinque università europee (Valencia, Barcellona, Parigi V, Coimbra e Bologna) hanno lavorato insieme per individuare un percorso formativo comune. Questo processo ha prodotto importanti novità per la nostra Laurea Specialistica/Magistrale

9 Principali novità dal prossimo anno A) Presenza di due percorsi formativi: 1) Percorso nazionale, che conduce al titolo di LS in Psicologia delle organizzazioni e dei servizi 2) Percorso internazionale WOP-P (Work, Organization, Personnel – Psychology) che conduce al doppio titolo in LS in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, titolo cioè valido anche in una delle università europee coinvolte nel programma. Obbligo di mobilità internazionale ovvero di permanenza nell’università straniera scelta (40 CFU)

10 B) Entrambi i percorsi utilizzano comunque la stessa logica e la stessa metodologia formativa C) Quasi tutti i corsi hanno la dimensione di 4 CFU D) Il lavoro per la preparazione della tesi è anticipato al I anno E) E’ previsto un periodo di stage (15 CFU)

11 Individui, gruppi e organizzazioni Psicologia del lavoro avanzata Psicologia e qualità della vita lavorativa Psicologia delle organizzazioni Processi di gruppo e work team Fondamenti di psicologia delle risorse umane Psicologia dell’orientamento e counselling Analisi multivariata (in psicologia del lavoro e delle organizzazioni) Laboratori di ricerca psicosociale e organizzativa (orientati alla tesi) PIANO DIDATTICO PRIMO ANNO (WOP-P=PERCORSO NAZIONALE)

12 Ergonomia e analisi del lavoro Cambiamento e sviluppo organizzativo Intervento psicosociale e risorse umane Tecniche di intervento e valutazione PERCORSO WOP-P Unità intensiva (winter school) Integrazione ricerca e attività professionale PERCORSO NAZIONALE Contesti di apprendimento e formazione Apprendimento degli adulti Nuove tecnologie e formazione Comunicazione organizzativa SECONDO ANNO

13 Attività formative a scelta (8+8 CFU) Prova finale (TESI DI LAUREA) Stage Il tirocinio valido ai fini dell’eame di stato è post-lauream

14 1)Requisiti Minimi Obbligatori per l’accesso: * Laurea Classe 34; altre lauree; [tutte da conseguire entro la sessione II 2006] * 138 CFU, così ripartiti: –AF base: 40 CFU; AF caratterizzanti: 64 CFU; AF affini: 18 CFU; AF a scelta: 8 CFU; Altre Attività: 8 CFU –Obbligatoria la presenza di 8 CFU in almeno 4 dei seguenti SSD: PSI/01, PSI/02; PSI/03; PSI/04; PSI/05; PSI/06; PSI/07; PSI08 Modalita’ di accesso

15 NB.: I Laureati in “Scienze del comportamento e delle relazioni sociali “ della Facoltà di Psicologia di Bologna hanno per definizione i requisiti minimi obbligatori per le nostre 4 L.S. Essi devono solamente superare la soglia prevista nella prova di verifica della preparazione

16 2) Prova di accesso per la verifica dell’adeguatezza della personale preparazione Prova scritta: dieci domande a risposta libera su temi PSI/04, PSI/05, PSI/06 (punteggio fino max=40) Se si superano 23 punti: prova orale su aspetti motivazionali e sul curriculum formativo (punteggio fino max=10 punti) Soglia finale: 33/50

17 PER IL LAUREANDO DELLA NOSTRA FACOLTA’ CHE DESIDERA FARE IL PERCORSO INTERNAZIONALE WOP-P Deve laurearsi a luglio! Deve fare la domanda anche se non ancora laureato entro 30 giugno Deve fare la prova di ammissione entro la data di luglio che sarà comunicata Deve quindi decidere al più presto e potrà contattare personalmente il prof. Sarchielli nel suo orario di ricevimento per avere ulteriori delucidazioni

18 PER IL LAUREANDO DELLA NOSTRA FACOLTA’ CHE DESIDERA FARE IL PERCORSO NAZIONALE Deve laurearsi entro la seconda sessione Deve fare la domanda appena esce il Bando Deve fare la prova di ammissione entro la data di settembre che sarà comunicata (anche se non ancora laureato)

19 AVVIO ATTIVITA’ FORMATIVE AA I ANNO: ottobre 2006 II ANNO: ottobre 2006 In sintesi: Buona scelta e welcome alla nostra Laurea Specialistica!


Scaricare ppt "“PSICOLOGIA DELLE ORGANIZZAZIONI E DEI SERVIZI” Laurea Specialistica Testo a cura del prof. Guido Sarchielli Facoltà di Psicologia Alma Mater Studiorum."

Presentazioni simili


Annunci Google