La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Drosophila Melanogaster ( o moscerino della frutta )

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Drosophila Melanogaster ( o moscerino della frutta )"— Transcript della presentazione:

1 La Drosophila Melanogaster ( o moscerino della frutta )

2 Aspetto fisico La Drosophila: - ha occhi rossi - il corpo giallo marrone con anelli neri - i maschi sono più corti delle femmine ed hanno la parte terminale più scura

3 Perché si usa? La Drosophila: - presenta dimensioni ridotte - è facilmente allevabile - caratterizzata da un rapido susseguirsi di generazioni - ha cromosomi grandi ed evidenti (visibili allo stereomicroscopio)

4 Il ciclo vitale - è di sole due settimane (a 25°) - le femmine sono i grado di deporre fino a 600 uova - le uova si schiudono dopo 24 ore dalla deposizione - le larve crescono per 5 giorni - le larve si incapsulano in una pupa - dopo 5 giorni linsetto è adulto

5 embrione larva al primo stadio larva al secondo stadio pupa larva al terzo stadio maschio adulto femmina adulta

6 Come si alleva? - 1 litro d'acqua - 1,5 hg di lievito di birra (fresco o surgelato) - 1 hg di zucchero - 80 gr di farina di grano - 10 ml di alcool non denaturato (o grappa/vodka) - 1 gr di Nipagina (metile para-idrossi-benzoato) La drosophila è facile da allevare, sono sufficienti:

7 Thomas H. Morgan - è stato un genetista e biologo statunitense - nel 1933 gli fu assegnato il Premio Nobel per la medicina - nel campo della genetica compì ricerche sul moscerino della frutta per dimostrare che i cromosomi sono la sede dei fattori ereditari mendeliani e per spiegare le incongruenze delle leggi di Mendel

8 Lesperimento di Morgan (1) - Morgan eseguì incroci fra due genotipi di Drosophila: b + b vg + vg x b b vg vg questi due genotipi differiscono per il colore del corpo e la forma delle ali b + (colore corporeo grigio) è dominante su b (colore nero) vg + (ali lunghe) è dominante su vg (ali corte)

9

10 Lesperimento di Morgan (2) - Morgan si aspettava di ottenere 4 fenotipi in un rapporto 1:1:1:1 (quindi ¼ corpo grigio e ali lunghe, ¼ corpo nero e ali corte, ¼ corpo grigio e li corte e ¼ corpo nero e ali lunghe), ma ciò non accade questi alleli non seguono la legge dellassortimento indipendente - Morgan ipotizzò che i due geni si trovassero sullo stesso cromosoma, quindi che fossero geni concatenati o associati i geni associati tendono a essere ereditati insieme

11

12 Il Crossing-over - i geni allocati sullo stesso cromosoma ma in loci differenti possono essere separati luno dallaltro mediante il fenomeno del crossing- over i crossing-over determinano il fenomeno della ricombinazione genica la ricombinazione avviene durante la profase I della meiosi

13 La frequenza di ricombinazione - su 2300 moscerini, 391 sono ricombinanti (quindi il 17%) i ricombinanti si manifestano quindi con frequenze predefinite, per questo si parla di frequenze di ricombinazione - le frequenze di ricombinazione saranno più elevate per i loci che si trovano a distanza maggiore sul cromosoma rispetto a quelli che sono localizzati più vicini fra loro questo perché un evento di crossing-over si manifesta con maggiore probabilità tra geni che sono più distanti che tra geni vicini

14

15 La mappatura genica - il gruppo di ricerca di Morgan aveva stabilito frequenze di ricombinazione per molti geni Sturtevant usò questi dati per elaborare mappe geniche - immaginò che i valori in percentuale che indicavano le frequenze del crossing-over potessero rappresentare la distanza relativa tra i geni

16

17


Scaricare ppt "La Drosophila Melanogaster ( o moscerino della frutta )"

Presentazioni simili


Annunci Google