La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

D L U R R D Δ extraction target - gas defining aperture primary target detector system Target could be Ar gas (higher Z). Estrazione per Scattering coulombiano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "D L U R R D Δ extraction target - gas defining aperture primary target detector system Target could be Ar gas (higher Z). Estrazione per Scattering coulombiano."— Transcript della presentazione:

1 D L U R R D Δ extraction target - gas defining aperture primary target detector system Target could be Ar gas (higher Z). Estrazione per Scattering coulombiano del deuterio Per evitare lo scattering multiplo al di fuori della targhetta primaria Si sceglie Δ << D Δ è una larga frazione del range del deuterio, e definisce la scala del polarimetro Il foro è grande rispetto alle dimensioni del fascio. Tutto ciò che passa attraverso il foro resta nella beam pipe (per fermare una particella diffusa ci vogliono in media acune orbite) DETECTOR: È abbastanza lontano perché lilluminazione a ciambella non sia un pb di accettanza Δ < R PRIMARY TARGET: può essere necessario Rimuovere la targhetta durante liniezione Il polarimetro di EDM

2 Opzione perseguita da gennaio 2006: p d = GeV/c T d = 250 – 525 MeV Scala delle energie Per minimizzare gli effetti collettivi nella macchina e per aumentare lefficienza del polarimetro Yuri Orlov vorrebbe un design dellanello per lavorare con deuterio a 1.5 GeV/c (T d = 525 MeV) Impulso ed energia cinetica nominali di ogni studio attuale sul polarimetro

3 Riferimenti sperimentali: dati di POMME al Laboratoire National Saturne (F): NIM A 404 (1998) T d in (0.175 – 1.8) GeV θ in: [4°, 15°] per T d < 300 MeV [2°, 20°] per T d > 300 MeV dati dal Laboratorio RIKEN (Giappone): T d in (200 – 300) MeV (non ancora pubblicati)

4 laboratory scattering angle (deg) figure of merit (mb/sr) A y 110 MeV 80 MeV 70 MeV (data from Kato) Lo studio originale del polarimetro basato sulluso di questa regione nella distribuzione angolare della FOM non e piu utilizzabile Lo studio originale del polarimetro basato sulluso di questa regione nella distribuzione angolare della FOM non e piu utilizzabile Analyzing power e Figure of Merit (FOM) Aumentando lenergia Ay e la FOM crescono verso i piccoli angoli Aumentando lenergia Ay e la FOM crescono verso i piccoli angoli

5 Studi Monte Carlo: 1) Multiple Scattering calcolare la shape della distribuzione angolare del multiple calcolare la shape della distribuzione angolare del multiple scattering per vari spessori della targhetta scattering per vari spessori della targhetta (Ed suggerisce qualche stima tra 10 cm e 30 cm) (Ed suggerisce qualche stima tra 10 cm e 30 cm) Lefficienza del polarimetro è più alta se la targhetta di Carbonio è spessa Con Td = 525 MeV le distribuzioni angolari scendono fino a 3- 4 Con Td = 525 MeV le distribuzioni angolari scendono fino a 3°- 4° La valutazione del multiple scattering diventa importante

6 2) Protoni di break-up deuteron proton triton E (MeV) 110 MeV, 27° (misure a KVI) deuterio Ay I protoni di break-up diluiscono lAnalyzing power protoni

7 investigare come ottimizzare lo spessore sia della targhetta di investigare come ottimizzare lo spessore sia della targhetta di carbonio che di un assorbitore (es. in Fe) per massimizzare carbonio che di un assorbitore (es. in Fe) per massimizzare il contributo dello scattering elastico del deuterio e minimizzare il contributo dello scattering elastico del deuterio e minimizzare quello dei protoni di break-up quello dei protoni di break-up Questo tipo di ottimizzazione non è mai stata fatta in un polarimetro! in un polarimetro!


Scaricare ppt "D L U R R D Δ extraction target - gas defining aperture primary target detector system Target could be Ar gas (higher Z). Estrazione per Scattering coulombiano."

Presentazioni simili


Annunci Google