La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Utilità dellECG nella sincope con riferimento allECG dinamico e al Loop Recorder: caso clinico Dott.ssa FAVRO Elisa Osp M Vittoria -Torino- XXXIX Congresso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Utilità dellECG nella sincope con riferimento allECG dinamico e al Loop Recorder: caso clinico Dott.ssa FAVRO Elisa Osp M Vittoria -Torino- XXXIX Congresso."— Transcript della presentazione:

1 Utilità dellECG nella sincope con riferimento allECG dinamico e al Loop Recorder: caso clinico Dott.ssa FAVRO Elisa Osp M Vittoria -Torino- XXXIX Congresso Nazionale di Cardiologia Fortezza da Basso, Firenze Minimaster Elettrocardiogrfia 30 maggio 2008

2 Donna 50 aa. Ipertesa in terapia con ramipril 2,5 mg/die, in buon controllo <20 aa alcuni episodi sincopali con prodromi, in ambienti caldi ed in ortostatismo protratto, per cui non aveva eseguito accertamenti specifici Nellultimo anno 4 episodi sincopali senza prodromi (di cui lultimo traumatico): -supermercato in coda alla cassa/banco gastronomia -seduta mentre cuciva -mentre si recava allasilo

3 Giunge in DEA Cosciente orientata. Evento sincopale coperto da amnesia. Valutazione neurologica: reperto obiettivo nella norma. PAO supina 135/85 bilateralmente. PAO 1 clino 135/90 mmHg PAO 3 clino 130/85mmHg In compenso emodinamico. Non soffi allesame obiettivo cardiaco. IPOTENSIONE ORTOSTATICA Ematochimici: non anemia. Non disionie.Non iper/ipoglicemia. SAO2 98% in AA, normocapnia allEGA

4 ECG 12 derivazioni

5 Segni elettrocardiografici di aritmia come causa primaria della sincope oppure di patologia strutturale cardiopolmonare? 1)Si e quali? 2)No

6 400ms QTc=0,40/ 0,96=0,41 No ARVD No ECG tipo Brugada No disturbi di conduzione BRADI-TACHIARITMIE SINDROMI ARITMOGENE SEGNI di PATOLOGIE STRUTTURALI

7 Ulteriori indagini prima della dimissione dal DEA? (non disponibile syncope unit) 1) No 2) Si (quali?) Massaggio del seno carotideo

8 Ecocardiogramma MALATTIA CARDIOPOLMONARE

9 Prova da sforzo 150 bpm (88%) PAO 160/70 mmHg ISCHEMIA

10 Holter 24 ore

11 Insegnate manovre di contropressione (da eseguirsi in ortostatismo protratto) Rinviata a domicilio e programmati controlli clinico- strumentali (completamento di indagine) Quali?

12 Holter plurigiornaliero

13 Head-up tilt test IPOTENSIONE ORTOSTATICA INCREMENTO PATOLOGICO della FREQUENZA CARDIACA entro i primi 10 RISPOSTA CARDIO- VASODEPRESSIVA al termine della fase passiva del tilt test RIPRODUZIONE dei SINTOMI o RISPOSTA CARDIODEPRESSIVA specifica dopo test farmacologico Quali informazioni si possono desumere dai parametri del tilting test?

14 Ulteriori indagini? Clinicamente controllo a 3 mesi: non episodi sincopali Proposto impianto di loop recorder

15 6 mesi dopo limpianto episodio presincopale mentre si reca allasilo. Attivazione manuale del loop recorder. Al controllo del dispositivo eseguito: 6 pausa da arresto atriale

16 IMPIANTO di PACEMAKER bicamerale A 12 mesi: non episodi sincopali

17

18 AHA/ACCF scientific statement 2006


Scaricare ppt "Utilità dellECG nella sincope con riferimento allECG dinamico e al Loop Recorder: caso clinico Dott.ssa FAVRO Elisa Osp M Vittoria -Torino- XXXIX Congresso."

Presentazioni simili


Annunci Google