La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LINEE GUIDA ESC 2009: COSA E CAMBIATO? LINEE GUIDA ESC 2009: COSA E CAMBIATO? LA GESTIONE DELLA SINCOPE OGGI: IMPLICAZIONI ORGANIZZATIVE E GESTIONALI La.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LINEE GUIDA ESC 2009: COSA E CAMBIATO? LINEE GUIDA ESC 2009: COSA E CAMBIATO? LA GESTIONE DELLA SINCOPE OGGI: IMPLICAZIONI ORGANIZZATIVE E GESTIONALI La."— Transcript della presentazione:

1 LINEE GUIDA ESC 2009: COSA E CAMBIATO? LINEE GUIDA ESC 2009: COSA E CAMBIATO? LA GESTIONE DELLA SINCOPE OGGI: IMPLICAZIONI ORGANIZZATIVE E GESTIONALI La Sincope: Attualità Diagnostico-Terapeutiche e Prospettive Organizzative Pavia, 30 Gennaio 2010

2 Aspetti rilevanti delle LG 2009 Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati epidemiologici Nuovi dati epidemiologici Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Update terapia Update terapia Aspetti organizzativo/gestionali Aspetti organizzativo/gestionali Sincope in popolazioni particolari (anziani) Sincope in popolazioni particolari (anziani)

3 Aspetti rilevanti delle LG 2009 Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati epidemiologici Nuovi dati epidemiologici Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Update terapia Update terapia Aspetti organizzativo/gestionali Aspetti organizzativo/gestionali Sincope in popolazioni particolari (anziani) Sincope in popolazioni particolari (anziani)

4 DEFINIZIONE Sincope = Transitoria perdita di coscienza dovuta a transitoria ipoperfusione cerebrale globale caratterizzata da: inizio rapido, durata breve, recupero spontaneo e completo Sincope = Transitoria perdita di coscienza dovuta a transitoria ipoperfusione cerebrale globale caratterizzata da: inizio rapido, durata breve, recupero spontaneo e completo

5

6 Aspetti rilevanti delle LG 2009 Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati epidemiologici Nuovi dati epidemiologici Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Update terapia Update terapia Aspetti organizzativo/gestionali Aspetti organizzativo/gestionali Sincope in popolazioni particolari (anziani) Sincope in popolazioni particolari (anziani)

7 Sindromi da intolleranza ortostatica che possono causare sincope ClassificazioneFisiopatologiaSintomi Condizioni associate

8

9 Aspetti rilevanti delle LG 2009 Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati epidemiologici Nuovi dati epidemiologici Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Update terapia Update terapia Aspetti organizzativo/gestionali Aspetti organizzativo/gestionali Sincope in popolazioni particolari (anziani) Sincope in popolazioni particolari (anziani)

10 Epidemiologia 1° Episodio Sincopale

11 Frequenza delle cause di sincope in relazione alla sede di valutazione

12 Frequenza delle cause di sincope in relazione alletà

13 Aspetti rilevanti delle LG 2009 Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati epidemiologici Nuovi dati epidemiologici Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Update terapia Update terapia Aspetti organizzativo/gestionali Aspetti organizzativo/gestionali Sincope in popolazioni particolari (anziani) Sincope in popolazioni particolari (anziani)

14 Approccio Diagnostico alla Valutazione della Sincope M Brignole et al, Eur Heart J 2004; 25:2054

15 Diagnostic flowchart in patients with suspected T-LOC

16

17 Implantable Loop Recorder in the Work-up of TLOC M Brignole et al, Europace 2009; 11:671

18 Aspetti rilevanti delle LG 2009 Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati epidemiologici Nuovi dati epidemiologici Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Update terapia Update terapia Aspetti organizzativo/gestionali Aspetti organizzativo/gestionali Sincope in popolazioni particolari (anziani) Sincope in popolazioni particolari (anziani)

19 Indicazioni al Monitoraggio ECG

20 Aspetti rilevanti delle LG 2009 Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati epidemiologici Nuovi dati epidemiologici Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Update terapia Update terapia Aspetti organizzativo/gestionali Aspetti organizzativo/gestionali Sincope in popolazioni particolari (anziani) Sincope in popolazioni particolari (anziani)

21

22 Trattamento Sincope Riflessa

23 Trattamento Ipotensione Ortostatica

24 Aspetti rilevanti delle LG 2009 Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Aggiornamento definizione e classificazione della sincope nel contesto della transitoria perdita di coscienza Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati sulle sindromi da ipotensione ortostatica Nuovi dati epidemiologici Nuovi dati epidemiologici Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Un nuovo approccio alla stratificazione del rischio Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Enfasi sul ruolo del monitoraggio prolungato Update terapia Update terapia Aspetti organizzativo/gestionali Aspetti organizzativo/gestionali Sincope in popolazioni particolari (anziani) Sincope in popolazioni particolari (anziani)

25 Sincope nellanziano Problema di dimensioni crescenti Problema di dimensioni crescenti Eziologia multifattoriale (ipotensione ortostatica da farmaci, comorbidità) Eziologia multifattoriale (ipotensione ortostatica da farmaci, comorbidità) Applicazione di algoritmo diagnostico permette una diagnosi definita in % elevata Applicazione di algoritmo diagnostico permette una diagnosi definita in % elevata MSC particolarmente utile MSC particolarmente utile Tilt test ben tollerato e sicuro con positività simile a quella di pazienti più giovani Tilt test ben tollerato e sicuro con positività simile a quella di pazienti più giovani Età non controindica Loop recorder in presenza di sincope inspiegata Età non controindica Loop recorder in presenza di sincope inspiegata

26 Aspetti gestionali/organizzativi

27


Scaricare ppt "LINEE GUIDA ESC 2009: COSA E CAMBIATO? LINEE GUIDA ESC 2009: COSA E CAMBIATO? LA GESTIONE DELLA SINCOPE OGGI: IMPLICAZIONI ORGANIZZATIVE E GESTIONALI La."

Presentazioni simili


Annunci Google