La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La trasmissione degli ECG dalle ambulanze Progetto PROMETEO Francesco Lorito A.A.T 118 Milano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La trasmissione degli ECG dalle ambulanze Progetto PROMETEO Francesco Lorito A.A.T 118 Milano."— Transcript della presentazione:

1 La trasmissione degli ECG dalle ambulanze Progetto PROMETEO Francesco Lorito A.A.T 118 Milano

2 Incidenza: 650 – 700 casi al mese (casi stimati in Lombardia) Mortalità: 8 % (Italia) (dati ISS) La patologia cardiovascolare è la prima causa di morte in Italia nella popolazione adulta in particolare lInfarto Miocardico Acuto è responsabile del maggior numero di morti improvvise Perché lIMASTE

3 2000 chiamate/die 900 missioni/die Al 118 di Milano compete il distretto telefonico 02: 118 comuni (1440 Km 2 ) 3 milioni di residenti 1 milione di visitatori/die 350 km di autostrade & tangenziali Lo Scenario: Area di competenza

4 24 - Mezzi di Base su Milano 28 - Mezzi di Base sulla Provincia 4 - Mezzi avanzati sulla Provincia 5 - Mezzi avanzati su Milano 1 - Elicottero Mezzi di Soccorso

5 La Rete Cardiologica Milanese

6 Promuovere il miglior utilizzo possibile delle differenti strategie riperfusive Ridurre i ritardi nei trattamenti e nei trasporti Aumentare il numero di pazienti sottoposti ad Angioplastica Primaria (PTCA) entro i 90 minuti dallingresso in PS (linee guida AHA/ACC) Da dove nasce il problema Traffico Congestionato Errato riconoscimento sintomi Mancato preallertamento A partire dal 2006 in collaborazione con AREU – Regione Lombardia e la Rete Cardiologica è iniziato un sistematico lavoro di raccolta e analisi dei dati relativi agli Infarti Miocardici STE ricoverati negli ospedali di Milano. Da dove nasce il problema

7 I dati del progetto MOMI 2 Dati Demografici Età Sesso Dati Clinici Sintomo Terapia Classe di Killip Tempistiche DB Door to Balloon ONSET dal sintomo ECG OB Onset to Balloon Outcome Mortalità Riduzione segmento ST Dati Organizzativi Modalità di accesso Fast Track MOMI giu - 30 giu pz. MOMI nov - 15 dic pz. MOMI giu - 31 lug pz. MOMI nov - 15 dic pz. MOMI giu - 30 giu pz. MOMI gen – 28 feb pz. Raccolte Dati: MOMI 2 (one MOnth MOnitoring Myocardial Infarction in MIlan) Studio retrospettivo osservazionale I dati del progetto MOMI 2

8 Modalità di accesso in Ospedale Pazienti% PazientiPTCA% PTCA Autopresentati % % % % Analisi descrittiva MOMI 2 - GLOBALE Angioplastica: % 586 casi, di cui 541 ( 92.32% ) primarie 12 ( 2.05% ) rescue 33 ( 5.63% ) elettive Trombolisi: 8.8 % 56 casi, di cui 4 pre-ospedaliere (108 dati mancanti) Non trattati: 100 casi (Diagnosi Tardiva o Riperfusione Spontanea) Modalità di accesso per i pz gestiti dal 118 MSA + tele ECG % % MSA % % MSB % % (28 dati mancanti) Analisi descrittiva MOMI 2 - GLOBALE

9 PTCA - Analisi di Contingenza MOMI 2 Chi-square test: p-value=0.002 SESSO vs SINTOMO ETA vs SINTOMO MODO vs SINTOMO Le donne tendono a presentare una sintomatologia maggiormente atipica La patologia tende a manifestarsi attraverso una sintomatologia tanto più atipica quanto più si è anziani Sulle sintomatologie atipiche è più difficile effettuare una diagnosi corretta. => più frequente linvio di mezzi di base Chi-square test: p-value=0.045 Chi-square test: p-value=0.020 Esempi di Correlazioni significative: Verifica di dati noti in letteratura clinica a partire dai dati di registro e ripercussioni sulla gestione e lallocazione delle risorse IL PAZIENTE GIUSTO nel POSTO GIUSTO nel MINOR TEMPO POSSIBILE PTCA - Analisi di Contingenza MOMI 2

10 PTCA - Analisi descrittiva MOMI 2 Fattori significativi: MODO (p-value = 3.510* ) FT (p-value = 4.183* ) FESTIVO (p-value = 5.28*10 -4 ) ECG (p-value = 1.221* ) PTCA - Analisi descrittiva MOMI 2

11 MezzoMinutiDB < 90 Spontanei % MSB % MSA9865.2% MSA + tele ECG7575.4% RitardoBenefici a 1 mese <60 min65 vite salvate/1000 trattati 1-2 ore37 vite salvate/1000 trattati 2-3 ore26 vite salvate/1000 trattati 3-6 ore29 vite salvate/1000 trattati RitardoBenefici a 1 mese <60 min65 vite salvate/1000 trattati 1-2 ore37 vite salvate/1000 trattati 2-3 ore26 vite salvate/1000 trattati 3-6 ore29 vite salvate/1000 trattati Vite salvate x pazienti Tempo dolore-terapia (ore) I mezzi medicalizzati (MSA) godono di un percorso privilegiato di accesso allospedale (Fast-Track) poiché sono preceduti dalla diagnosi:preallertamento. Perciò i pazienti gestiti da MSA ottengono una angioplastica in tempo minore, risparmiando vite e cuore. PTCA - Il mezzo di trasporto del paziente Tempo di DB entro cui viene trattato il 75% dei pazienti nei diversi mezzi: % di pazienti con DB < 90 min nei diversi mezzi: PTCA - Il mezzo di trasporto del paziente

12 Terapia farmacologica: il protocollo 118 Milano

13 PROGETTO PROMETEO : (PROgetto Milano Ecg Teletrasmessi ExtraOspedaliero) DIAGNOSI PRECOCE DI INFARTO E RIDUZIONE DEL RITARDO EVITABILE TRAMITE LA TELETRASMISSIONE DI ECG 12 DERIVAZIONI DAL TERRITORIO

14 Sempre dopo A-B-C In presenza di segni vitali (paziente cosciente, respiro autonomo, circolo presente) PAZIENTE CON Dolore toracico presente o riferito Dolore epigastrico Riferita perdita di coscienza Su indicazione della COEU CRITERI

15 Riduce il tempo per la diagnosi e linizio della terapia di 20 – 55 minuti senza allungare sostanzialmente il tempo preospedaliero. (Aufdereide, J Electrocardiol 92,24,13 ) Cincinnati Heart Project (Kereiakes, Am Heart J 92,123,835) Rete preospedaliera Infarto miocardico National Heart Attack Alert Program 94 Idealmente tutti i veicoli dovrebbero avere la capacità di trasmettere un ECG12d da un telefono cellulare..è stato ben dimostrato che il paziente con attacco cardiaco riceve un trattamento più rapido nel dipartimento di emergenza quando paramedici eseguono un ECG12d sul campo e lo trasmettono al DEA da un telefono cellulare. (NIH Publication ) Tele-ECG preospedaliero: da dove siamo partiti

16 Unipotesi affascinante: ECG ai soccorritori laici? Sebbene la mortalità intraospedaliera per lo STEMI è stata significativamente ridotta dalle moderne tecniche di riperfusione e dal potenziamento della prevenzione secondaria, la mortalità assoluta a 28 giorni è virtualmente immdoificata poichè circa due terzi dei decessi avvengono prima di giungere in ospedale, il più frequentemente a causa di aritmie maligne innescate dallischemia. Perciò, la migliore possibilità per migliorare la sopravvivenza ad un attacco ischemico è la riduzione del ritardo dallinsorgenza dei sintomi al primo contatto medico e lindirizzamento ad un trattamento già dalla fase precoce/pre-ospedaliera. 18 Ottobre 2010 ore 6.30 AM ! Un ECG a 12-d è il migior strumento diagnostico in caso di sospetta SCA, il tracciato dovrebbe essere registrato e interpretato nel minor tempo possibile dopo il primo contatto con il paziente per facilitare la diagnosi precoce ed il traige. Il traccaito in setting preospedaliero o in PS fornisce utili informazioni diagnostiche se interpretato da personale addestrato. La registrazione di un ECG in preospedaliero permette di preallertare le risorse del centro ricevente e di anticipare le decisioni dello specialsita prima di arrivare in ospedale Soccorritori formati e infermieri possono essere addestrati alla diagnosi ECG dello STEMI senza consulenza medica diretta, fino alla successiva conferma da parte dello specialista come controllo di qualità. Se non vi è possibilità di uninterpretazione certa dellECG sul territorio, gli algoritmi computerizzati di interpretazione e/o la teletrasmissione sono da considerarsi alternative ragionevoli.. Unipotesi affascinante: ECG ai soccorritori laici?

17 Aumento dei pazienti trattati nel DEA. Aumento dei pazienti trattati con fibrinolisi (43% vs.37% p<0.001) o PTCA primaria (11% vs. 7% p<0.001) Riduzione di mortalità ospedaliera dal 12 % all8 % (P< 0.001) (dati retrospettivi dal US National Registry of Myocardial Infarction database su pz.) CantoJG. JACC 97,29,498 Evidenza che il rapporto costo/beneficio sia vantaggioso Evidenza che sia sottoutilizzato per problemi organizzativi Guidelines 2000 for Cardiopulmonary Resuscitation andEmergency Cardiovascular Care AHA –ILCOR Circulation 2000,102,175 Tele-ECG preospedaliero: da dove siamo partiti

18 Progetto PROMETEO A partire dal Settembre 2008, grazie al supporto di partner istituzionali e finanziatori privati, abbiamo acquisito 54 apparecchiature per la registrazione e la teletrasmissione via GPRS di un ECG 12 d standard. Inizio della formazione soccorritori Novembre 08 Prima trasmissione ECG 12 d da parte di laici sul territorio: Dicembre 08 Ad oggi formati 3200 soccorritori Ad oggi trasmessi oltre ECG di qualità diagnostica 2009: : : 2086

19 Learning curve dei soccorritori. Qualità ! Learning curve dei soccorritori.

20 Tutti i pazienti con IMASTE sono stati trattati entro 90 ! Conclusioni - 1 Lincidenza di altre patologie che possono beneficiare di percorsi preordinati era sottovalutata Conclusioni - 1

21 Le ambulanze (MSB) sono più capillari sul territorio, quindi più veloci nel trasporto Ciò equivale a ridurre la mortalità ed il danno arrecato al cuore. IL TEMPO E MUSCOLO!

22 Le analisi statistiche mostrano come i Pazienti che hanno ricevuto un ECG a casa ricevono un trattamento in ospedale con la stessa rapidità che se fossero stati visti da un MSA! Tutti i mezzi di soccorso a Milano sono in grado di intervenire in caso di Fibrillazione Ventricolare con un Defibrillatore semiautomatico

23 ECG trasmessi dai MSB: 15,000 Allinterno dei quali 55% patologici! STEMI 3,7% NSTEMI 4,6% STEMI allinterno della coorte trattati in <90: 95% Rete IMASTE milano 410/milione ab/anno Rete IMASTE PROMETEO 105/millione/anno in aggiunta Occorre sottolineare che questi pazienti erano quelli che il dispatch primario aveva scartato (sintomi atipici, very early symptoms onset) Abbiamo concentrato la nostra attenzione sugli IMASTE, ma abbiamo scoperto un mondo di emergenza sommersa (FA, TPSV, TV, BAV, etc) Prometeo in a Nutshell

24 24 Costi: Formazione 1 allievo: 11 euro Formazione per 1 h24: 25 allievi Costo apparecchiatura: circa 2500 euro Costo singolo ecg: 0,35 euro Costo totale msb-ecg h24: < 3000 euro Simon Dixon, W.Beaumont Hospital Royal Oak Costi: Giornata degenza media Lombardia: 473 euro rianimazione: circa 850/950 euro stroke unit: 550 euro 1 gg degenza/guadagnata per 6 Pz. = costo MSB-ECG 24h Conclusioni - 2

25 Lesecuzione da parte di soccorritori di ECG 12d è fattibile. I costi sono affrontabili => risparmio di risorse (precoce rule in / rule out del Paziente) La partecipazione attiva di PS e Cardiologie è elemento necessario. Il modello attualmente utilizzato per i MSB si è dimostrato esportabile anche ad altre realtà Conclusioni - 3

26 Con il Progetto PROMETEO abbiamo dato alle comuni Ambulanze quello che le analisi statistiche indicano essere lo strumento più potente nel ridurre il tempo di accesso alla terapia dellInfarto, ovvero la possibilità di teletrasmettere un ECG direttamente da casa del Paziente Sono stati formati circa 3200 soccorritori Che hanno trasmesso ad oggi più di ECG Riducendo il dolore e anticipando la terapia di oltre 30 Con un risparmio di vite umane e una riduzione della futura disabilità

27 Grazie per lattenzione! Grazie per la Vostra attenzione


Scaricare ppt "La trasmissione degli ECG dalle ambulanze Progetto PROMETEO Francesco Lorito A.A.T 118 Milano."

Presentazioni simili


Annunci Google