La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PREVENTIVA-MENTE PROMOZIONE DEL BENESSERE PSICOFISICO NELLE SCUOLE SUPERIORI Dott.ssa Karin Furlato Dott.ssa Irene Picone Dott.ssa Lidia Andreazza Univ.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PREVENTIVA-MENTE PROMOZIONE DEL BENESSERE PSICOFISICO NELLE SCUOLE SUPERIORI Dott.ssa Karin Furlato Dott.ssa Irene Picone Dott.ssa Lidia Andreazza Univ."— Transcript della presentazione:

1 PREVENTIVA-MENTE PROMOZIONE DEL BENESSERE PSICOFISICO NELLE SCUOLE SUPERIORI Dott.ssa Karin Furlato Dott.ssa Irene Picone Dott.ssa Lidia Andreazza Univ. Prof. Dr. Andreas Conca

2 Iniziativa promossa dal Comprensorio Sanitario di Bolzano per la promozione, informazione ed educazione alla salute, realizzato da: Servizio Psichiatrico Servizio Provinciale di Psichiatria e Psicoterapia dell'Età Evolutiva Con la collaborazione di: Servizio di Educazione alla Salute

3 Promotore e Responsabile del progetto: Univ. Prof. Dr. Andreas Conca Direttore del Servizio Psichiatrico del Comprensorio Sanitario di Bolzano Coordinatore del Servizio Provinciale di Psichiatria e Psicoterapia dell'Età Evolutiva

4 L’OMS considera la Promozione del Benessere Psicofisico una priorità di salute pubblica “ Noi, partecipanti alla conferenza europea di alto livello “Insieme per la salute mentale e il benessere”, organizzata a Bruxelles il 13 giugno 2008, riconosciamo l’importanza e la rilevanza della salute mentale e del benessere per l’Unione europea, gli Stati membri, i settori interessati e i cittadini. Sollecitiamo interventi in cinque settori principali: 1. Prevenzione della depressione e del suicidio 2. Salute mentale nei giovani e in campo educativo 3. Salute mentale nei luoghi di lavoro 4. Salute mentale degli anziani 5. Lotta allo stigma e all'esclusione sociale”

5 Questa iniziativa europea mira alla definizione di un quadro d'azione per la cooperazione tra il settore socio-sanitario e quello dell'istruzione. Gli obiettivi generali sono la promozione del benessere psicofisico e la prevenzione del disagio mentale.

6 Perché un progetto di promozione del benessere psicofisico nelle scuole superiori? Per incentivare e promuovere una cultura del benessere psicofisico, intesa a: informare, sensibilizzare, educare sui temi del benessere psicofisico nel contesto sociale e territoriale, aumentando le conoscenze e dando supporto; favorire i fattori protettivi e la gestione dello stress; potenziare il benessere e la qualità della vita; prevenire problematiche di disagio relazionale, affettivo, personale e sociale; ridurre lo stigma verso il malessere psicofisico e la richiesta di aiuto; migliorare il lavoro di rete tra servizi sanitari, sociali ed educativi.

7 L’intera scuola può agire come ambiente di supporto, aumentando la resilienza, cioè la capacità individuale di affrontare in modo utile e adattivo eventuali eventi di vita stressanti senza lasciarsi travolgere.

8 LA RETE Amici, compagni, relazioni sociali Supporto professionale La famiglia La scuola

9 Progetto Preventiva-Mente Un team di esperti di diversi servizi sanitari di salute mentale della città di Bolzano ha collaborato, durante lo scorso anno scolastico (2012/2013), ad un progetto pilota di promozione alla salute mentale nelle scuole superiori. Il progetto, denominato “PREVENTIVA-MENTE”, é stato realizzato presso l’Istituto superiore IPSCT “Claudia De’ Medici”. mente/preventiva-mente

10 L’esperienza raccolta ci ha orientato, durante il secondo anno di implementazione, ad allargare il campo di intervento, coinvolgendo più scuole ed analizzando le risorse e il fabbisogno esistenti negli Istituti Superiori del territorio per creare insieme un progetto di salute mentale. L'obiettivo é costruire un progetto di promozione del benessere psico- fisico (a.s. 2014/2015) insieme a studenti, insegnanti e agli altri protagonisti della rete, specifico per ogni realtà e in base alle esigenze riscontrate. Progetto Preventiva-Mente

11 Analisi del fabbisogno e delle risorse sul tema promozione della salute mentale tramite un incontro preliminare di indagine e conoscenza con i Dirigenti Scolastici, i Referenti all’Educazione alla Salute, gli Psicologi Consulenti di Sportello di ogni singolo istituto superiore italiano, sia pubblico che privato [+ Intendenza Scolastica Italiana – Prof.ssa Gallegati] Analisi effettuata da parte del Team Preventiva-Mente [+ Intendenza Scolastica Italiana – Prof.ssa Gallegati] Ideazione degli interventi da proporre ai vari istituti a seconda delle realtà emerse, condivisa con i Dirigenti Scolastici, i Referenti all’Educazione alla Salute, gli Psicologi Consulenti di Sportello e i Docenti Rappresentanti di Classe Indagine – Analisi – Progettazione

12 Analisi Dagli incontri svolti con i dirigenti e i referenti alla salute di tutte le scuole superiori in lingua italiana di Bolzano (12 istituti) sono emersi degli scenari molto diversi da istituto ad istituto, ma soprattutto: Si è riscontrato spesso un atteggiamento di pregiudizio e preoccupazione nei confronti della Salute Mentale, tema spesso associato e confuso col quello del Disagio Psichico.

13 Analisi Scuole PRIVATE Più piccole, numero di allievi ridotto, maggiori risorse economiche e flessibilità didattica. Questo genera più sensibilità ed attenzione nonché interventi mirati ed individualizzati. Scuole PUBBLICHE Più numerose, legate a maggior burocrazia e con pochi margini di manovra. Possiamo individuare un continuum tra scuole in situazione d’emergenza e con una forte richiesta d’aiuto pratico ed istituti con un discreto funzionamento e contenimento dei problemi In particolari sono emerse delle differenze tra gli istituti pubblici e quelli provati.

14 Interventi Al termine di questi incontri si è deciso quindi di portare avanti parallelamente due tipi di interventi: PROPOSTA 1 Co-costruire con alcune scuole selezionate un progetto da implementare nell‘anno scolastico 2014/2015 PROPOSTA 2 Esplorare maggiormente l‘atteggiamento pregiudizievole nei confronti della salute mentale all‘interno degli istituti

15 Progetti nelle scuole In base agli incontri effettuati, alle situazioni emerse e alla disponibilità mostrata per un’eventuale collaborazione, abbiamo selezionato 4 istituti con cui avviare un progetto co-costruito più approfondito e specifico sul tema del benessere psicofisico a scuola (Liceo Classico “Carducci”, Liceo delle Scienze Umane e Artistiche “Pascoli”, Istituto IPSCT “C. de’ Medici”, Liceo Scientifico Sportivo “Toniolo”). Con gli istituti selezionati, abbiamo condotto dei specifici Focus Group [sempre in collaborazione con l’Intendenza Scolastica Italiana – Prof.ssa Gallegati] con l’obiettivo di individuare le aree considerate maggiormente problematiche all’interno dell’istituto e pensare alla costruzione condivisa di un progetto specifico da implementare nel corso del prossimo anno scolastico 2014/2015.

16 Focus Group Temi del Focus Group 1. Quando la realtà scolastica crea malessere? Il lavoro in ambito di salute mentale è più orientato alla gestione dell'emergenza piuttosto che alla prevenzione 2. Malessere studenti: scarse life skills nuove sfide di questa generazione (social media, nuovi valori, identità) 3. Malessere docenti: sovraccarico richieste modelli didattici valori ed identità professionale in evoluzione

17 Temi del Focus Group 4. L'ascolto, la relazione e la condivisione come possibilità di riduzione del disagio 5. La formazione e il lavoro di rete come strumenti di supporto alla professione 6. Le nuove sfide della scuola del XXI secolo: Abbiamo bisogno di nuovi modelli socio-educativi più efficaci? Come bilanciare la didattica con il lavoro scolastico orientato allo sviluppo delle competenze socio-affettive? Focus Group

18 Proposta di progetto A conclusione si è deciso di elaborare insieme 2 tipi di progetti: Per gli INSEGNANTI: Saper fronteggiare il malessere espresso dagli studenti (non casi segnalati) Migliorare la conoscenza circa la salute mentale e le strategie per promuoverla all'interno del contesto classe Riduzione dello stress degli insegnanti (legato alla gestione della classe; difficoltà relazionali con colleghi e/o genitori e/o allievi; ecc) Per gli STUDENTI: Laboratori esperienziali Migliorare la conoscenza circa la salute mentale Conoscere il disagio psichico

19 Informazioni e contatti Informazioni e materiali relativi al progetto sono consultabili sul sito: Per contatti è attiva una casella di posta dedicata: Segreteria Centro di Salute Mentale Bz-Città: 0471/ [ Dott.ssa Furlato, Dott.ssa Picone, Dott.ssa Andreazza]

20 Grazie per l ‘ attenzione!!! Dott.ssa Karin Furlato Dott.ssa Irene Picone Dott.ssa Lidia Andreazza


Scaricare ppt "PREVENTIVA-MENTE PROMOZIONE DEL BENESSERE PSICOFISICO NELLE SCUOLE SUPERIORI Dott.ssa Karin Furlato Dott.ssa Irene Picone Dott.ssa Lidia Andreazza Univ."

Presentazioni simili


Annunci Google