La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cromatografia. Tecniche cromatografiche Basate sulla ripartizione Basate sulladsorbimento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cromatografia. Tecniche cromatografiche Basate sulla ripartizione Basate sulladsorbimento."— Transcript della presentazione:

1 Cromatografia

2 Tecniche cromatografiche Basate sulla ripartizione Basate sulladsorbimento

3 Metodi di ripartizione [S] A = 1 [S] A = 0.09 [S] B = 0.91

4 EQUILIBRIO FASE STAZIONARIA FASE MOBILE A A

5 EQUILIBRIO FASE STAZIONARIA FASE MOBILE A A

6 EQUILIBRIO FASE STAZIONARIA FASE MOBILE S S SS

7

8

9

10 100

11

12

13 Cromatografia su colonna

14 Volume di ritenzione Rapporto di ripartizione β

15 Per una specie non ritenuta: V R = V M e k = 1

16 Risoluzione A metà altezza: w h = w

17 Risoluzione

18 Piatti teorici e larghezza dei picchi, capacità di picchi

19 Cromatografia su carta

20 Tipi di matrici utilizzate Agarosio Polisaccaride derivante da particolari alghe rosse cosituito da residui alternati di D-galattoso e 3,6-anidro-L-galattoso. Disponibile commercialmente come Sepharose, Sepharose CL (cross-linking con 2,3-dibromopropanolo), Superose, Bio-Gel A. Limiti di esclusione kD. Cellulosa Polimero di unità glucosidiche unite da legami -1,4. Tramite epicloridrina vengono ottenuti i legami crociati essenziali per lutilizzo come matrice in cromatografia, il numero dei quali determina la dimensione dei pori. Destrano Polimero di residui di glucosio uniti da legami -1,6 prodotto dal batterio Leuconostoc mesenteroides. In commercio con il nome di Sephadex. La porosità dei gel a base di destrano è controllata dalla massa molecolare del destrano usato e dall introduzione di legami crociati ottenuti con epicloridrina. Limiti di esclusione kD. Il Sephacryl è destrano con legami crociati ottenuti con N,N-metilene bisacrilamide. Limiti di esclusione kD. Il Superdex e un gel composito costituito da destrano covalentemente legato ad agarosio.

21 Formazione della matrice

22

23 Tipi di matrici utilizzate Poliacrilamide: Polimero di acrilamide e N,N-metilenbisacrilamide (questultimo determina la formazione di legami crociati). E disponibile in commercio come Bio-GelP, con limiti di esclusione tra 0.2 e 400 kD. Polistirene Polimero di stirene legato con divinilbenzene. Silice Polimero prodotto a partire dall acido ortosilicico. I molti gruppi silanolo (Si-OH) rendono la matrice altamente idrofilica. Il loro eccesso può essere eliminato derivatizzando con triclorometilsilano.

24 Colonne


Scaricare ppt "Cromatografia. Tecniche cromatografiche Basate sulla ripartizione Basate sulladsorbimento."

Presentazioni simili


Annunci Google