La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LE PROTEINE SONO SOSTANZE ANFOTERICHE: la loro carica elettrica netta cambia in funzione del pH Grazie a questa caratteristica possono essere separate.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LE PROTEINE SONO SOSTANZE ANFOTERICHE: la loro carica elettrica netta cambia in funzione del pH Grazie a questa caratteristica possono essere separate."— Transcript della presentazione:

1 LE PROTEINE SONO SOSTANZE ANFOTERICHE: la loro carica elettrica netta cambia in funzione del pH Grazie a questa caratteristica possono essere separate con tecniche elettroforetiche in base a: mobilità elettroforetica punto isoelettrico massa molecolare

2 Elettroforesi delle sieroproteine : ELETTROFORESI ZONALE pH alcalino e costante Sotto linfluenza di un campo elettrico le proteine, che a pH alcalino hanno carica elettrica netta negativa, migreranno con una velocità proporzionale al rapporto massa/carica dal catodo verso lanodo. I supporti solidi possono essere: Acetato di cellulosa Gel di agarosio Gel di poliacrilamide Le proteine vengono rivelate con luso di coloranti specifici quali: Rosso Ponceau Nero dAmido Blu di Comassie Violetto HR Oro colloidale

3 IDENTIFICAZIONE DELLE MC : ELETTROFORESI CAPILLARE La separazione avviene in fase liquida a 24°C per 5min a 8000 V. le proteine migrano in base alla carica elettrica e alla ripartizione cromatografica sulle pareti del capillare. La rivelazione avviene senza ausilio di coloranti tramite misura dellassorbanza a 214 nm da parte un detector UV posto alla fine del capillare.

4 Elettroforesi delle sieroproteine : ELETTROFORESI ZONALE su Acetato di cellulosa

5 Elettroforesi delle sieroproteine : ELETTROFORESI Capillare

6

7 Bisalbuminemia

8

9

10

11

12 POLICLONALE MONOCLONALE BICLONALE TRICLONALE Immunoglobulina intatta Catena Leggera Ig intatta + Catena Leggera Catena Pesante Un clone può andare incontro ad uno switching di classe e produrre due o più classi di Catene Pesanti, ma ogni clone produrrà solo catene o mai entrambe

13 POLICLONALEMONOCLONALE Le Ig monoclonali si possono distinguere dalle policlonali grazie alla loro uniforme mobilità elettroforetica.

14

15 IDENTIFICAZIONE DELLE MC : ELETTROFORESI ZONALE

16 Elettroforesi Capillare Acetato di Cellulosa

17 Elettroforesi Capillare Acetato di Cellulosa

18 Elettroforesi Capillare Acetato di Cellulosa

19 Elettroforesi Capillare Acetato di cellulosa ?

20 Elettroforesi Capillare Acetato di Cellulosa ?

21 TIPIZZAZIONE DELLE MC : IMMUNOFISSAZIONE Elettroforesi Incubazione con Ab specifico Lavaggi Colorazione Policlonale G A M Monoclonale G A M

22 MC: IgG Lambda in quadro oligoclonale TIPIZZAZIONE DELLE MC : IMMUNOFISSAZIONE MC: IgG Kappa G A M

23 MC: Catene Lambda libere M MC: IgM Lambda ? TIPIZZAZIONE DELLE MC : IMMUNOFISSAZIONE

24 MC: IgA Kappa + Kappa libere TIPIZZAZIONE DELLE MC : IMMUNOFISSAZIONE G A M D E

25 MGUS 62% Amiloidosi 8% MM 16% Linfoproliferative 3% Altro 4% MW 3% SMM 4% Gammopatie Monoclonali: casistica della Mayo Clinic anno 2001 n=1068 Kyle RA et al. Rev.Clin.Exper Med 63: ,2002

26 Prevalenza della MGUS Studio di popolazione Popolazione:21463 Abitanti > 50aa Olmsted County (MIN) Metodo: Elettroforesi su agarosio IFE su agarosio dei campioni positivi o sospetti per CM Prevalenza totale : 3.2% Kyle RA et al. Prevalence of Monoclonal Gammopathy of Undetermined SIgnificance N Eng J Med, 354(13): , 2006


Scaricare ppt "LE PROTEINE SONO SOSTANZE ANFOTERICHE: la loro carica elettrica netta cambia in funzione del pH Grazie a questa caratteristica possono essere separate."

Presentazioni simili


Annunci Google