La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill 5 Le forme organizzative unitarie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill 5 Le forme organizzative unitarie."— Transcript della presentazione:

1 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill 5 Le forme organizzative unitarie e divisionali

2 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Contenuti Analisi delle caratteristiche di base, delle condizioni di business e ambientali, dei punti di forza e di debolezza delle principali forme organizzative La forma semplice La forma gerarchico-funzionale La forma gerarchico-funzionale modificata La forma divisionale

3 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Il caso Lumen «Lumen è una piccola impresa del mobile-arredo fondata da Renato Garattini nel 1980» «Oltre al Garattini in Lumen lavoravano due collaboratori, Sergio Tassi e Carlo Filippone. Tutti facevano un po di tutto […]. Le attività amministrative e contabili erano gestite dalla signora Gabry Verdelli» Attività semplice e ripetitiva Una macchina divide il tavolame essiccato Una macchina crea i tenoni I tenoni vengono incollati per creare il telaio

4 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Il caso Lumen «Poco tempo dopo il Garattini decise di produrre internamente anche le ante, realizzando quindi il prodotto finito: la finestra» «[…] si stavano creando precise aree aziendali» Ampliamento dellarea produttiva Aggiunta di una nuova linea di lavorazione Creazione di due nuovi reparti (verniciatura, montaggio) Incremento dellorganico (assunti 10 operai)

5 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Il caso Lumen «Il Garattini non riusciva più a coordinare tutte le attività e la scarsa definizione dei ruoli cominciava a creare seri problemi» Garattini: gestione dei rapporti con clienti e fornitori Tassi: responsabilità area produzione Filippone: coordinamento flussi logistici Verdelli + due impiegati: area contabilità e gestione paghe Perito tecnico: nuovi modelli e schede prodotto

6 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma semplice Caratteristiche distintive Poco differenziata Strumenti poco sofisticati Il ruolo del vertice strategico Linee strategiche Gestione quotidiana Scelta dei collaboratori Modalità di coordinamento prevalente

7 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma semplice Caratteristiche distintive Nucleo operativo Scarse responsabilità decisionali Attività esecutive Coinvolgimento nelle attività tipiche Il ruolo dellimprenditore In presa diretta con i collaboratori Strategia emergente Le dimensioni della struttura Verticale Orizzontale La realtà della forma semplice

8 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma semplice Nucleo operativo Comprende le persone che svolgono lattività fondamentale direttamente legata allottenimento dei prodotti e dei servizi procurano gli input per la produzione trasformano input in output distribuiscono gli output forniscono un supporto diretto alle funzioni in input, trasformazione e output

9 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Focus Le routine Modi di lavorare regolari e prevedibili che si sostanziano in una sequenza di azioni coordinate da parte degli individui [Nelson e Winter, 1982] Programma o un insieme di regole da eseguire qualora sia riconosciuta una determinata condizione di applicabilità al fine di raggiungere uno specifico obiettivo [March e Simon, 1958]

10 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma semplice In sintesi

11 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma semplice In sintesi

12 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma semplice In sintesi

13 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma semplice Le varianti Forma artigiana Articolazione della struttura Limitata e senza funzioni specialistiche Meccanismi di integrazione Gerarchia; Standardizzazione know-how e capacità; Controllo sociale Sistemi operativi Limitati e informali Centralizzazione Scelte operative autonome; Coordinamento centrale Gruppo di pari Articolazione della struttura Molto limitata; Imprenditorialità diffusa; Partner Meccanismi di integrazione Non gerarchico (decisioni di gruppo, negoziazione) Sistemi operativi Assenti, tranne sistema di controllo Centralizzazione Tutti i partner decidono

14 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Riprendiamo il caso LUMEN

15 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Riprendiamo il caso LUMEN

16 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma gerarchico-funzionale Le caratteristiche Sviluppo della linea orizzontale Sviluppo della linea verticale Come sono articolati gli organi di primo livello? Cosa sono le funzioni aziendali Il ruolo delle economie di specializzazione

17 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma gerarchico-funzionale La linea manageriale intermedia Collega il vertice alla linea operativa, traducendo le indicazioni del vertice stesso trasmette e raccoglie informazioni verso lalto verso il basso interviene nel flusso delle decisioni dettaglia e precisa gli ordini incentrandoli sul flusso di lavoro

18 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma gerarchico-funzionale La linea manageriale intermedia La direzione generale Le direzioni funzionali Il nucleo operativo Ampiezza del controllo

19 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Il caso Pocket Le iniziative avviate dalla direzione generala di Pocket Aumento ampiezza del controllo dei responsabili di zona (terzo livello gerarchico), Strumenti per raccogliere, elaborare e sintetizzare le informazioni e individuare in autonomia le decisioni da prendere. Nuovo assetto organizzativo Eliminazione di un livello gerarchico

20 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma gerarchico-funzionale Staff di supporto Forniscono allazienda competenze specialistiche a supporto di determinate funzioni e attività ufficio legale relazioni sindacali servizi generali amministrazione del personale

21 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma gerarchico-funzionale Tecnostruttura E costituita da analisti che contribuiscono allattività organizzativa standardizzando i flussi di attività, le procedure e le modalità operative Standardizzazione flussi di lavoro pianificazione della produzione controllo di gestione assicurazione qualità standardizzazione output

22 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma gerarchico-funzionale I sistemi operativi A cosa servono Supportano la guida strategica, il controllo operativo delle attività e dei collaboratori; Fanno funzionare operativamente il sistema organizzativo facilitando lintegrazione e il coordinamento. Cosa sono Aspetto dinamico dellorganizzazione Insieme dei processi che inducono stimoli al comportamento in linea con gli obiettivi dellimpresa

23 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma gerarchico-funzionale I sistemi operativi Il fine ultimo Standardizzazione dei processi e dei comportamenti Da un lato incorporano le routine, ossia le regole che prescrivono le azioni da intraprendere in determinate circostanze, permettendo di trasformare le decisioni in pseudo- decisioni e fornendo ai decisori alcuni algoritmi da applicare; Dallaltro fissano gli obiettivi da raggiungere e le modalità per il loro controllo.

24 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La forma gerarchico-funzionale I sistemi operativi Perché si inseriscono Permettono di risparmiare energia direzionale, in quanto forniscono: Al nucleo operativo uno strumento per orientare e coordinare le attività; Alla linea manageriale intermedia e al vertice strategico un modello per raccogliere, organizzare e interpretare le informazioni relative allo svolgimento delle attività operative. Quali sono Controllo Comunicazione Valutazione

25 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Focus Le reti di comunicazione Rete di comunicazione: insieme dei canali di comunicazione che collegano i componenti di un gruppo Rete a stella Presenza di un punto focale attraverso cui comunicano tutti i componenti

26 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Focus Le reti di comunicazione Rete a ipsilon Presenza di snodi che filtrano le comunicazioni Rete totale Tutti possono comunicare con tutti direttamente

27 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Focus Le reti di comunicazione I parametri per misurare le reti Somma delle distanze: n° tot di collegamenti che mette in relazione tutte le coppie di componenti Diametro: distanza che collega i due individui più distanti Centralità: grado di accentramento della rete Numero di raccordi: numero di canali di comunicazione esistenti tra i componenti del gruppo

28 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Focus Il contributo di Barnard La comunicazione permette di condividere i fini comuni che lorganizzazione pone agli individui permette di coordinare le azioni in vista del raggiungimento degli scopi La comunicazione che contraddistingue le organizzazioni è dotata di autorità La gestione del sistema di comunicazioni è lattività fondamentale del management

29 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Focus Il contributo di Barnard Comunicazione autoritativa Condizioni di efficacia il ricevente comprenda il contenuto della comunicazione al momento della decisione il ricevente la percepisca come congruente con i fini noti dellorganizzazione al momento della decisione il ricevente la consideri compatibile con il proprio personale interesse il ricevente sia in grado di conformarsi, mentalmente e fisicamente ad essa

30 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Interdipendenza Scambio o condivisione di risorse materiali e di informazioni tra gli attori allinterno delle unità organizzative o tra unità organizzative Generiche Pocket e i negozi Sequenziali Lumen e la seconda linea di produzione Reciproche Produzione su commessa Oneri diversi di comunicazione e decisione

31 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Interdipendenza

32 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Interdipendenza

33 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Interdipendenza e Progettazione Organizzativa Come procedere Interdipendenze reciproche Stessa unità organizzativa Interdipendenze sequenziali: tangenti luna allaltra Applicare piani e programmi per coordinarle; Interdipendenze generiche Procedure e regole Interdipendenze residue Linea manageriale intermedia Gerarchia

34 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Interdipendenza e Ambiente Differenziazione richiesta Fabbisogno di integrazione Strumenti di integrazione Incertezza ambientale complessiva Fattore competitivo dominante Relazioni critiche Regole di efficacia

35 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Interdipendenza e Complessità Informativa del Compito Complessità informativa del compito Differenza tra info teoricamente necessarie e info disponibili Numerosità, disomogeneità e interdipendenza Pressione sui risultati Attese del soggetto economico Caratteristiche dellambiente esterno Il caso Pocket Da supervisione diretta a programma di azione

36 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Interdipendenze e altro: sintesi

37 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Dimensionare le unità organizzative Economie di scala Cosa sono In produzione, in amministrazione ecc. Da cosa dipendono Tecnologia e discontinuità tecnologiche Dimensione della domanda Il caso della Ricerca & Sviluppo Dalle macchine alla conoscenza Economia di scala cognitiva o di replicazione

38 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Vantaggi e svantaggi della forma gerarchico-funzionale

39 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Vantaggi e svantaggi della forma gerarchico-funzionale

40 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Far fronte alla crisi delle Forme gerarchico-funzionali

41 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Il caso Protean Comportamenti opportunistici «Ciascun venditore si era concentrato sul prodotto che riusciva a vendere meglio» Fabbisogno di coordinamento «[…] lazienda decise di inserire una nuova figura che avesse la responsabilità di coordinare tutte le attività, dalla progettazione alla vendita, per le tre linee di prodotto»

42 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Forme gerarchico-funzionali modificate Le caratteristiche Mantengono le caratteristiche e i vantaggi della gerarchico-funzionale Permette di gestire in modo efficace il fabbisogno di coordinamento

43 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Strutture con Product Manager 1

44 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Strutture con Product Manager 2

45 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Strutture con Project Manager

46 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Il caso Marzotto Fino a metà anni 50 Gerarchico funzionale Politica di diversificazione Avvio del processo di divisionalizzazione 1965: 5 gruppi legati alle parti del processo di trasformazione e staff centrali Situazione spuria: autonomia solo formale; Co.Ge. Non riesce a eliminare i conflitti …interdipendenze sequenziali 1972: completamento divisionalizzazione Divisione tessi e abbigliamento con resp di profitto Quattro staff centrali Completamento Autonomia ampia e comitato di direzione

47 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Marzotto anni 50

48 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Marzotto verso la divisionale

49 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Marzotto divisionale

50 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Il principio di fondo Ribaltamento logica di progettazione Non più sugli input e sulle tecniche che portano alla creazione delle funzioni Ma sugli output Criterio di specializzazione Prodotto Bene o servizio Base tecnologica prevalente Area geografica Ambito geografico presidiato da ciascuna divisione Mercato Tipo di clienti o bisogni dei clienti

51 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Caratteristiche generali Caratteristiche distintive Creazione di unità quasi-indipendenti, che operano come quasi-imprese Ciascuna, in genere, adotta la forma gerarchico- funzionale Decentramento decisionale Ruolo degli staff centrali Attribuzione delega di unampia responsabilità direttori delle divisioni, che può essere anche una responsabilità di profitto

52 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill La genesi della multidivisionale Forma M si afferma dopo la fine della II guerra mondiale come risposta ai problemi di coordinamento e controllo posti dalle scelte di diversificazione strategica Nuovi prodotti Nuove tecnologie Nuovi mercati General Motors e Du Pont Chandler [1962] – Strategy and Structure

53 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Il caso du Pont Comitato per lo studio di una diversificazione in un settore diverso dagli esplosivi (1908) Eccesso di capacità Diversificazione nel settore chimico in rami industriali in cui la società era già presente (cuoio artificiale e pirossilina) in settori dove la guerra in Europa aveva creato forte scarsità (coloranti) creazione di nuovi prodotti

54 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Autonomia e coordinamento Il primo tentativo in Marzotto Autonomia dei manager e coordinamento Interdipendenze Il ruolo della direzione centrale elaborazione della strategia complessiva dellimpresa creazione di un sistema di controllo delle performance allocazione risorse finanziarie complessive alle diverse divisioni fornitura di servizi comuni di supporto non sarebbe facile o conveniente duplicare

55 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Coordinamento e controllo Definire il portafoglio di attività I rischi di duplicazione Come coordinare? Standardizzazione output Sistema operativo di controllo specificando i contenuti e i limiti della responsabilità economica orientando il loro comportamento fornendo alla direzione centrale un indicatore sintetico di prestazione

56 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Allocazione delle risorse e transazioni tra divisioni Mercato interno dei capitali …quasi-mercato Perché? Quali vantaggi? Prezzi di trasferimento costo di produzione del bene oggetto dello scambio prezzo di mercato assumere valori misti Determinazione Centralizzata o decentrata Cosa centrano le interdipendenze? Perché?

57 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Servizi di supporto Staff centrali Ruolo dellautonomia delle divisioni Dimensione delle attività

58 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Alternative divisionali Accentrata Il ruolo degli staff centrali Decentrata Ambiente Interdipendenze Gerarchia o mercato? Soluzioni intermedie Funzione critica Country manager

59 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Focus Economie di raggio dazione C (p1) + C (p2) > C (p1+p2) Cosa conviene fare? Da cosa dipendono tali economie Apprendimento … dentro le funzioni Competenze eccedenti e non facilmente trasferibili sul mercato

60 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Caso Cofinmax Impresa nata nel secondo dopoguerra per produrre impianti per allevamenti agricoli Abilità nella lavorazione e piegatura del ferro Fabbricazione scaffalature per supermercati Saturazione impianti e sfruttamento conoscenze «Ma quando i due business acquisirono una loro specifica identità in termini di dimensioni e mercati serviti, Cofinmax cambiò disegno organizzativo, enucleando una divisione per ciascun prodotto»

61 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Gruppi di imprese e holding Intesa Il modello organizzativo divisionale Prestare la massima attenzione ai bisogni della clientela Le funzioni di indirizzo strategico, coordinamento e controllo affidate a una struttura centrale leggera (il centro di coordinamento dellintera organizzazione) Divisioni Rete Italia (dedicata alla clientela privata e alle piccole e medie aziende) Corporate (per le imprese di medie dimensioni) Private (per i clienti con elevati patrimoni) Altre Divisioni

62 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Gruppi di imprese e holding Gruppo orizzontale o verticale Holding Finanziaria Operativa Attività Assistenza e integrazione Servizi Funzioni Strategica Operativa e gestionale Fiscale

63 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Vantaggi e svantaggi della forma divisionale

64 TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill Vantaggi e svantaggi della forma divisionale


Scaricare ppt "TESTO DI RIFERIMENTO - Organizzazione aziendale. Mercati, gerarchie e convenzioni - G. Costa, P. Gubitta ed. McGraw-Hill 5 Le forme organizzative unitarie."

Presentazioni simili


Annunci Google