La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NUOVA ECDL ONLINE ESSENTIAL. Cos’è Internet? Internet è una rete informatica di comunicazione mondiale. È una rete di computer, attraverso la quale milioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NUOVA ECDL ONLINE ESSENTIAL. Cos’è Internet? Internet è una rete informatica di comunicazione mondiale. È una rete di computer, attraverso la quale milioni."— Transcript della presentazione:

1 NUOVA ECDL ONLINE ESSENTIAL

2 Cos’è Internet? Internet è una rete informatica di comunicazione mondiale. È una rete di computer, attraverso la quale milioni di utenti possono interagire a vari livelli e con diverse modalità. Si può definire Internet anche come un enorme contenitore di informazioni di ogni tipo, fruibili attraverso modalità adattabili alle esigenze individuali. I servizi offerti da Internet sono vari e in continua evoluzione: spaziano dalla posta elettronica alla navigazione nel World Wide Web, dal trasferimento di dati attraverso il protocollo FTP a Usenet.

3 I servizi di Internet Cosa si può fare con INTERNET? Ricercare informazioni con motori di ricerca Pubblicare testi, materiale multimediale, video,… Formazione: corsi on line E-commerce : commercio elettronico: acquistare merci e servizi da negozi virtuali 24h/giorno Rapporti cittadino-pubblica amministrazione E-banking: esecuzione di operazioni bancarie via computer Intrattenimento: visione film, giochi Comunicazione: posta elettronica, instant messaging, social network, … videoconferenze

4 Concetto di protocollo Per comunicare tra loro le reti devono rispettare un protocollo (insieme di regole di base) per la trasmissione di dati I computer appartenenti a una rete, quindi anche alla Rete Internet, non devono essere necessariamente simili, né come struttura hardware né come sistema operativo. È fondamentale, però, per effettuare un traffico di dati, che essi "parlino la stessa lingua". Per questo motivo sono stati definiti diversi protocolli. In generale, il termine protocollo indica l'insieme di regole che devono essere seguite per svolgere un compito specifico.

5 Protocollo TCP/IP Internet è un insieme di reti di elaboratori interconnesse mediante il protocollo di trasmissione TCP/IP. TCP/IP: Insieme di regole ben definite utilizzate per le comunicazioni tra elaboratori. Protocollo necessario per collegarsi in Internet: TCP = Trasmission Control Protocol che divide ogni messaggio in uscita in pacchetti di piccole dimensioni IP = Internet protocol che controlla la correttezza della trasmisione e, se un pacchetto rimane danneggiato o va perso, lo invia di nuovo

6 La trasmissione dei pacchetti è gestita dai ROUTER che conoscono l’indirizzo e lo stato di funzionamento degli altri router e pertanto indirizzano il pacchetto lungo il percorso più favorevole in quel momento. Protocollo TCP/IP

7 Cos’è il www? Uno dei servizi informativi di Internet è il World Wide Web o WWW, spesso abbreviato in Web, tanto utilizzato e conosciuto che gli utenti poco esperti tendono a confonderlo con Internet stesso. WWW (World Wide Web) è un servizio di Internet formato da un enorme numero di pagine multimediali collegate tra loro, scritte in un particolare linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language e regolate da un protocollo di trasmissione HTTP (Hyper Text Transfer Protocol).

8 URL Ogni sito web è identificato da un indirizzo o URL (Uniform Resource Locator). Dalla pagina principale HOME PAGE si accede alle altre pagine o ad altri siti mediante LINK o HYPERLINK visualizzati in colore blu sottolineato. Il cursore al suo passaggio su un link cambia aspetto in manina. URL: (Uniform resource locator) è l’indirizzo univoco di una pagina nel Web. httpprotocollo per accedere alla pagina matrox.comnome del server int.htmlnome del file contenente la pagina

9 Cosa serve per collegarsi in Internet da casa? computer linea telefonica modem / modem ISDN contratto con un Internet-provider che ci fornisce una connessione: – user-id (nome utente pubblico) – password(parola chiave riservata) programma (browser) che consente di navigare (Internet Explorer, …). La nostra carta di identità nel WEB

10 Il modem E’ un dispositivo mediante il quale è possibile trasformare un segnale digitale in analogico e viceversa. Modem Linea telefonica

11 Intranet Una "Intranet" è una rete privata, basata sul protocollo TCP/IP e sull'utilizzo delle altre tecnologie tipiche di Internet (web server, browser, ecc.) sulla quale vengono rese disponibili un certo numero di applicazioni di utilizzo strettamente interno alla specifica azienda.

12 PROTOCOLLI PIÙ COMUNEMENTE USATI HTTP (HyperText Transfer Protocol) usato per il trasferimento dei file che compongono le pagine dei siti Web; FTP (File Transfer Protocol) utilizzato per il trasferimento interattivo di file; SMTP (Simple Mail Transfer Protocol) utilizzato per il trasferimento dei messaggi di posta elettronica e di eventuali allegati; Telnet, protocollo di emulazione di terminale utilizzato per l’accesso in remoto a Host di rete

13 HTTP - Il linguaggio dell’ipertesto Occorre precisare che i documenti multimediali navigabili sul Web, cioè le pagine che compongono i siti Web, sono in formato HTML (HyperText Markup Language). Il protocollo utilizzato per il trasferimento di questo tipo di dati è l'HTTP, acronimo di HyperText Transfer Protocol - in italiano: "protocollo di trasferimento di ipertesti" - studiato e ottimizzato per questo particolare formato di documenti multimediali.

14 HTML La maggior parte delle pagine presenti sul Web sono scritte in un linguaggio chiamato HTML (HyperText Markup Language). HTML permette all’utente di costruire delle pagine che comprendono testo, grafica, suono, puntatori ad altre pagine, ecc... E’ un linguaggio che usa annotazioni (markup) per descrivere il modo in cui i documenti vanno formattati. In questo modo si è cercato di rendere l’output finale indipendente dalla piattaforma usata per la visualizzazione.

15 L’indirizzo IP Ogni risorsa collegata alla rete Internet è identificata da un indirizzo IP (Internet Protocol) che permette di rintracciarla all'interno della Rete. L'indirizzo IP è formato da una sequenza di quattro numeri compresi tra 0 e 255. Per poter rendere univoco un indirizzo IP, deve esistere uno schema globale che assegni questi indirizzi secondo determinate regole e un ente che si occupi di vigilare su eventuali errori.

16 Il Domain Name Service Un sistema di indirizzamento numerico come quello IP è semplice per un computer, un po' meno per gli uomini. Infatti ricordarsi a memoria tutti i numeri degli host da contattare non sarebbe certo cosa semplice. Per questo motivo esiste un metodo di traduzione automatica dei numeri IP in nomi a noi più familiari: il DNS (Domain Name Service). I nomi, in gergo tecnico, sono detti domain name e sono unici per ogni host. A tal fine, nelle reti opera sempre un computer (name server) in grado di associare un nome a un indirizzo. Ad esempio l’indirizzo IP del Midossi è che tradotto diventa (Il browser aggiunge automaticamente le lettere Midossirappresenta il dominio di 3^ livello Govrappresenta il dominio di 2^ livello itrappresenta il dominio di 1^livello

17 Il Provider L'Internet Service Provider (ISP) è una società specializzata che vende l'accesso a Internet. Il collegamento viene effettuato con la connessione del modem dell'utente, tramite la rete telefonica, a un numero del provider, con sede, di solito, nella stessa città dell'abbonato: in questo modo accedere a Internet equivale a effettuare una telefonata urbana della durata pari a quella della connessione.

18 I Domini I principali domini di primo livello sono: com: organizzazioni commerciali; net: organizzazioni di supporto alla rete; gov: enti governativi; mil: enti militari; org: organizzazioni private che non rientrano nelle precedenti categorie; edu: università ed enti di ricerca. Molti domini di primo livello sono costituiti da due lettere, corrispondenti alle iniziali del nome del paese cui appartiene il server (espresso in inglese). Ad esempio, i siti di dominio italiano sono rappresentati dal dominio it, quelli del Regno Unito da uk, e così via.

19 Il Browser Un documento HTML viene interpretato e visualizzato attraverso particolari programmi. I software appartenenti a tale categoria sono chiamati Internet browser. È un’applicazione che permette di interpretare il linguaggio HTLM per visualizzare le pagine sul pc Esempi di browser: Internet Explorer Mozilla Firefox Google Crome Konqueror (in ambiente GNU/Linux) Safari (su computer Apple)

20 FTP - Scaricare file Internet offre, fra i suoi servizi, il più grande archivio di file al mondo, organizzato in centinaia di librerie dette siti FTP, alcuni a pagamento ma per la maggior parte gratuiti. Il protocollo FTP, acronimo di File Transfer Protocol, permette di trasferire file sia in ricezione sia in invio. Attraverso l'FTP un utente può salvare sul proprio PC una copia di un file residente su un computer remoto. I siti FTP possono contenere programmi, documenti, riviste, immagini, filmati, giochi e altre informazioni a disposizione dell'utente. Una delle operazioni effettuate maggiormente durante la navigazione consiste nel prelevare dalla rete un file e salvarlo sul proprio computer, operazione chiamata download. Il file scaricato può essere un'immagine da utilizzare come sfondo di lavoro, un file musicale, un documento o un programma. Proprio a quest'ultima categoria di file è necessario prestare più attenzione, per evitare il rischio di contagio da virus informatici. Il virus è un particolare programma scritto con l'intento di danneggiare il sistema dell'utente che lo esegue.


Scaricare ppt "NUOVA ECDL ONLINE ESSENTIAL. Cos’è Internet? Internet è una rete informatica di comunicazione mondiale. È una rete di computer, attraverso la quale milioni."

Presentazioni simili


Annunci Google